venerdì, Agosto 14, 2020

Età media dei dipendenti pubblici, 51 anni. “Servono giovani nella pubblica amministrazione ”

Carlo Mochi Sismondi, presidente del Forum Pubblica Amministrazione: “I trentenni della Pa in Italia sono meno dell’1%. L’ingresso di nuova forza lavoro giovane è prerequisito della sopravvivenza di uno stato”.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Sono allarmanti i dati presentati da Carlo Mochi Sismondi, presidente del Forum Pubblica Amministrazione. In Italia l’età media dei dipendenti pubblici è di 51 anni, si arriva a 54 nei ministeri, con meno dell’1% di trentenni impiegati. “L’ingresso di nuova forza lavoro giovane” – spiega l’esperto all’Espresso– “è prerequisito della sopravvivenza di uno stato”. Per cercare di invertire la rotta, il Forum PA, in collaborazione con il Forum Disuguaglianze e Diversità, ha presentato proposte operative per mettere la pubblica amministrazione in condizione di ripartire con il giusto passo nella fase post pandemia. Ha detto Carlo Mochi Sismondi:

La pubblica amministrazione non può più essere l’organo che fa adempimenti e autorizzazioni, ma deve diventare regia di un processo di sviluppo. Perdere questa occasione significa perdere la sfida per la crescita che il paese si è posto.

I primi concorsi per la pubblica amministrazione partiranno in autunno

La macchina pubblica negli ultimi dieci anni è stata fiaccata da sostanziali tagli al personale, circa 220 mila unità. Ed è stimato che altre 500 mila se ne andranno entro il 2022 per raggiunti limiti d’età. In Francia i lavoratori pubblici sono il 40 per cento in più rispetto all’Italia, in Germania il 30. Per tornare a un buon livello, dice l’esperto, sarebbero necessarie 700 mila nuove assunzioni. Ha detto Mochi Sismondi:

I tre ministri che si sono succeduti alla pubblica amministrazione, Marianna Madia, Giulia Bongiorno, Fabiana Dadone hanno tutti promesso l’ingresso di 500 mila nuove risorse, ma i primi concorsi iniziano ad essere banditi solo in questi mesi.

Leggi anche: Rapporto Istat giovani: il 22,2 % non studia e non lavora

Buone notizie a metà

L’Italia, prima di tutto, deve capire che paese vuol diventare. Attualmente la spesa in formazione per i dipendenti pubblici è di circa 48 euro l’anno. Inoltre, da noi si fa largo ricorso ai lavoratori precari. Sono oltre 350 mila. Se veramente il Paese vuole rilanciarsi e crescere, c’è bisogno di un radicale ripensamento del ruolo della pubblica amministrazione. Dice il presidente del Forum PA:

Mettiamola così, il vecchio dipendente pubblico si limitava ad amministrare i fondi, il nuovo dipendente pubblico deve essere un project manager, un programmatore, un informatico, un negoziatore, un gestore di reti perché deve mettere in circolo quel denaro. È il sistema di selezione che deve cambiare.

La Pa non può più essere l’organo che fa adempimenti e autorizzazioni, deve saper cogliere la discontinuità tecnologica e d’informazione che è ovunque, deve diventare regia di un processo di sviluppo. Se le selezioni saranno effettuate senza ripensare le missioni, senza comprendere le professionalità di cui c’è bisogno, allora otterremo altri trent’anni di inefficienza burocratica.

La pubblica amministrazione rivisitata

Le proposte per un miglioramento della pubblica amministrazione non mancano. E grazie all’iniezione di denaro, derivanti dai finanziamenti conseguenti all’emergenza sanitaria, ci sarebbero anche i fondi. Semmai, a mancare è la volontà di investire. Da dove cominciare? La risposta al cambiamento sono i giovani. Ha detto Carlo Mochi Sismondi:

La pubblica amministrazione è un pessimo datore di lavoro: non valorizza il merito e non offre possibilità di crescita. Al contrario, essa deve diventare appetibile per i migliori talenti in circolazione. Come? Iniziando a pagare di più i neo assunti. C’è una disparità reddituale fra le nuove leve e i senior che non ha paragoni in Europa. Offrendo possibilità di carriera certa, garantendo percorsi di formazione d’eccellenza.

Bisogna puntare sul concetto di missione strategica. Perdere questa occasione significa perdere la sfida per la crescita che il paese si è posto.

Leggi anche: Piano riforme, Gualtieri: “L’Italia deve ripartire, non c’è tempo da perdere”

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Correlati

Coronavirus, ultimo monitoraggio: “In 9 regioni Rt sopra 1. Sono 225 i nuovi focolai”

Il report del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità dell’ultima settimana parla di “importanti segnali di allerta per un possibile aumento della trasmissione”.

I pessimisti muoiono prima rispetto alla media. Lo studio

Secondo un nuovo studio australiano, pubblicato sulla rivista Nature “vi sono indicazioni che atteggiamenti ottimisti e pessimisti possano avere effetti sulla biochimica del cervello e del sangue”.

Bonus casalinghe, Gasparrini:” Il vero ammortizzatore sociale dell’Italia”

Il Decreto Agosto guarda alle donne. Un’apertura da non sottovalutare con il...

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

“Sul Covid quante bugie ci hanno raccontato”: l’intervista al Professor Bacco

Abbiamo il diritto di discernere la verità dalla menzogna sul Coronavirus e guardare con lucidità al futuro, dando spazio a punti di vista differenti. L'intervista al Professor Pasquale Mario Bacco.

Ultimi

Coronavirus, ultimo monitoraggio: “In 9 regioni Rt sopra 1. Sono 225 i nuovi focolai”

Il report del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità dell’ultima settimana parla di “importanti segnali di allerta per un possibile aumento della trasmissione”.

I pessimisti muoiono prima rispetto alla media. Lo studio

Secondo un nuovo studio australiano, pubblicato sulla rivista Nature “vi sono indicazioni che atteggiamenti ottimisti e pessimisti possano avere effetti sulla biochimica del cervello e del sangue”.

Bonus casalinghe, Gasparrini:” Il vero ammortizzatore sociale dell’Italia”

Il Decreto Agosto guarda alle donne. Un’apertura da non sottovalutare con il...

L’OMS nomina Mario Monti presidente della Commissione sulle politiche sanitarie UE

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha istituito una commissione europea per la salute e lo sviluppo sostenibile al fine di “ripensare le priorità relative alle politiche da attuare alla luce della pandemia.

Coronavirus, la stretta del governo sulle misure di sicurezza. Ecco cosa cambia

Ieri, dopo il vertice tra governo e Regioni, si sono delineate alcune nuove regole in vigore da oggi e valide fino al 7 settembre.