sabato, Gennaio 23, 2021

Matilde Villa, fenomeno del basket a soli 15 anni: il record in A-1 con 36 punti

Matilde Villa, talento di Costa Masnaga, si fa notare in un exploit senza precedenti nel basket femminile. A 15 anni fa 36 punti in A-1, uno show nella gara contro il Sassari.

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Il talento di Costa Masnaga, Matilde Villa, si fa notare per una gara senza precedenti nel massimo campionato femminile di basket. I 36 punti messi a segno nella gara contro il Sassari le sono valsi una visibilità internazionale. Papà Paolo, ex giocatore di basket, ha trasmesso la passione per lo sport a Matilde e alla sorella gemella Eleonora. Fan di Steph Curry, delle serie tv su Netflix e della musica pop, conosciamo meglio il fenomeno del basket femminile.

Chi è Matilde Villa

Matilde Villa è nata il 9 dicembre 2004 a Lissone. 16 anni da compiere tra poco, Matilde sta facendo parlare di sé da giorni per aver segnato 36 punti in una partita sola. E non in una giovanile. Ma in Serie A-1, la massima categoria possibile per il basket femminile.

Leggi anche: Stéphanie Frappart, per la prima volta un arbitro donna in Champions League

Costa Masnaga-Sassari, lo show di Matilde Villa

Matilde Villa.
Matilde Villa in campo con il Costa Masnaga.

Matilde Villa gioca nel Costa Masnaga. La scorsa domenica, nel match Costa Masnaga-Dinamo Sassari, valido per la 9ª giornata d’andata, Matilde ha trascinato la sua squadra alla vittoria con il punteggio di 76-57. Lo show di Matilde Villa è da 36 punti, 8 rimbalzi e 4 assist. Ecco il tabellino di Matilde: 11/17 da due, 3/4 da tre, 8 rimbalzi, 4 assist, 1 stoppata, 43 di valutazione. Matilde Villa, a 15 anni, è la miglior realizzatrice italiana del campionato, con 18.4 punti di media.

All’inizio non ci ho fatto troppo caso, poi man mano che la partita andava avanti mi accorgevo che il pallone entrava più facilmente che in altre occasioni.

Questa la confessione di Matilde Villa, dopo aver messo a segno ben 36 punti nella stessa partita. Il suo allenatore Paolo Selletti rivela che di talenti come quello di Matilde fino ad ora ne ha visti ben pochi o “Forse nessuno, a dire il vero“.

Matilde Villa e la sorella Eleonora, entrambe nel basket

Matilde Villa con la gemella.
Matilde Villa insieme alla sorella gemella Eleonora.

Matilde frequenta il liceo sportivo insieme alla sorella gemella Eleonora. Entrambe giocano a basket nella stessa squadra grazie alla passione trasmessa dal papà. Matilde playmaker moderno, Eleonora guardia tiratrice. Ha detto Matilde:

Ci piace giocare insieme, ci completiamo. Sappiamo che il futuro ci potrà riservare squadre diverse ma al momento giochiamo insieme e ci piace che sia così. Meglio un canestro o un assist? Io sono per l’assist.

Matilde Villa e la famiglia

Il papà di Matilda ha trasmesso la sua passione per il basket alle due figlie Matilde e Eleonora. La mamma delle gemelle, invece, rivela il suo poco amore verso questo sport, ma ammette di averci fatto l’abitudine ormai. Ha detto:

Io sono quella che le scarrozza per allenamenti e partite. Già ero arrivata a detestare il basket quando mio marito giocava, ma ora so che il mio cammino nella pallacanestro è ancora lungo.

Cosa mi dava più fastidio? Sentir dire dai genitori avversari ‘è arrivata la squadra delle gemelle Villa’. Poi ci ho fatto l’abitudine, però non mi rassegno a pensare che si tratta di due ragazzine ognuna con il proprio carattere e la propria personalità. E non solo le gemelle.

Nonostante nell’ultima gara il Costa Masnaga ha interrotto la striscia positiva di vittorie, continuiamo a sognare con i 36 punti di Matilde Villa contro il Sassari. Come tutto il basket femminile italiano. Un nuovo fenomeno è tra noi.

Leggi anche: “Sono Elliot Page e sono transgender, non chiamatemi più Ellen”

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Ultime notizie

Dante 2021, 5 cose da vedere a Firenze tra i luoghi del Sommo Poeta

Quest’anno sarà speciale. Pronti a celebrare i 700 anni dalla morte di...

Gli organi della piccola Antonella, morta a 10 anni per una sfida social, salveranno tre bambini

Gli organi di Antonella Sicomero, morta per una presunta challenge su Tik Tok, sono stati espiantati e destinati a tre piccoli pazienti. Intanto la procura della Repubblica indaga per istigazione al suicidio.

Smog, rapporto Mal’Aria 2020: ecco le città italiane più inquinate. Torino in testa

Ecco i nuovi dati dello studio sullo smog in città raccolti da Legambiente nel report Mal’aria 2020. L'associazione ambientalista ha stilato una pagella sulla qualità dell’aria di 97 città italiane.

Tra storia e tradizione, 5 cose da sapere sul caffè espresso

Il caffè espresso, come lo conosciamo oggi, nasce solo 80 anni fa. Ecco 5 cose che, forse, non sapete sul caffè.

Trento, somministrata soluzione fisiologica al posto del vaccino: si corre ai ripari

Centinaia tra medici, infermieri e operatori sanitari dovranno ora eseguire il test sierologico al fine di capire chi ha ricevuto il giusto farmaco e chi no.