lunedì, 30 Novembre 2020

Il mascarpone, la crema della tradizione che guarda al futuro con Dilettamisù

Il talento creativo e il fiuto per l'innovazione, tutto questo è Dilettamisù, un nuovo modo di gustare il mascarpone proposto dalla startup D&D.

Vogliamo raccontarvi una storia, quella di Dilettamisù. Se il futuro ha come parola d’ordine l’innovazione, aggiungendo creatività e coraggio, gli ingredienti per un progetto di successo ci sono tutti. O quasi. C’è bisogno di tutto questo per vedere decollare di nuovo il nostro Paese. Tra le eccellenze italiane che sanno unire creatività e innovazione c’è una startup che sa di buono, in tutti i sensi. La nostra intervista alle due anime della startup trevigiana che lavora mascarpone, la D&D srl, azienda innovativa che sviluppa il marchio Dilettamisù in esclusiva.

Dilettamisù, lo sviluppo della tradizione del mascarpone

Il tiramisù realizzato da Diletta Scandiuzzi per Dilettamisù.

Chiediamo alla creativa del team D&D, Diletta Scadiuzzi, qual è il valore aggiunto della sua linea di creme, rispetto a quella della tradizione?

La risposta di per sé è semplice, ma nel medesimo tempo complessa. Fermo che oggi qualsiasi prodotto distintivo deve essere molto buono a prescindere, vincente al di là del prodotto deve rivelarsi il format, cioè il modo o metodo di impiego…. una crema pertanto dalla consistenza perfetta, facilmente lavorabile anche per quanto al contenitore usato, possibilmente sempre uguale e dagli ingredienti certificati pertanto sicuri, altri fattori importanti rinvengono inoltre alla limitatissima possibilità di spreco o scarto di lavorazione, facile replicabilità seppur nelle Sue varianti.

Diletta, da dove nasce il tuo intuito nel lavorare la crema più famosa del mondo, il mascarpone?

Il mascarpone è un formaggio povero, poco utilizzato sia in pasticceria che in cucina, conosciuto fondamentalmente per l’essere l’ingrediente di riferimento nella crema Tiramisù. Le varianti innovative ottenute con questo formaggio, non hanno come non avevano storia, ed è da questo che è nata l’idea del “dolce smontato” prima e della linea di “Tiramisù Innovativo” poi, (arriveremo presto a ricettarne non meno di una ventina di tipologie diverse), sulle orme del lievitato per eccellenza, il Panettone, ieri dolce mono ricetta, oggi dolce dalla mille sfaccettature.

Leggi anche: Diletta Scandiuzzi, a teatro tra belcanto e tiramisù per una festa della rinascita

Dilettamisù, la commercializzazione di un talento

L’uso della Sac -a- poche come contenitore innovativo proposto da Dilettamisù.

La creatività sul mercato ha bisogno di un’ottima base commerciale. E D&D è anche questo. A Diego Creazzo, CEO del brand “Dilettamisù”, chiediamo oltre alla versatilità nel processo produttivo, qual è il valore aggiunto della D&D nella commercializzazione del prodotto?

Come già prima accennato, proporre un sistema, un metodo e non un prodotto. Non si tratta pertanto della sola preparazione di un dolce secondo ricetta, bensì della costruzione/realizzazione del medesimo secondo il proprio talento, liberando fantasia, manualità, estro, il tutto con la finalità di creare un prodotto unico perché “personalizzato”; in questo, l’uso della sac-a-poche come contenitore innovativo anche per famiglie, si è rivelata l’arma vincente, la vera rivoluzione; poco ingombro, massima flessibilità d’uso, nessuna o pochissima perdita di prodotto, incidenza sul prezzo della confezione quasi nulla, inoltre ecologica perché a parità di peso/volume prodotto il consumo di plastica è ridotto di circa l’80% rispetto ad un contenitore (scatola con coperchio) tradizionale.

In questa fase post covid, in cui la ripresa economica è fondamentale per lo sviluppo del paese, sono le startup ad avere più chance di crescita. Quali sono le iniziative messe in campo dalla vostra startup innovativa per guardare al futuro con ottimismo? Ecco cosa rispondono Diletta e Diego:

Guardare al futuro significa per Noi innanzi tutto evitare di commettere gli errori di altri imprenditori nel passato….. pertanto, “se il piccolo è ancora bello ma impone una crescita rapida”, necessita quindi di progettualità, pianificazione, controllo e monitoraggio dell’andamentale in tempo reale, in sintesi un rigoroso piano economico-finanziario applicato ad uno strumento, la Startup Innovativa, che riassume in sé quanto di più attuale e flessibile il legislatore poteva creare, sia sul piano normativo e della garanzia per soci ed investitori, che fiscale. Proprio sulla scorta di tutto questo, entro fine anno sono già pianificate due campagne di Crowfunding consecutive, con obiettivo la patrimonializzazione della Società veicolo D&D, e le risorse agli investimenti straordinari di medio lungo periodo.

Leggi anche: Diletta Scandiuzzi: “Porterò il mio tiramisù nei reparti Covid per regalare un sorriso”

Correlati

Online dating: la guida definitiva alle app di incontri in rete

Parlare di online dating è per certi versi ancora un tabù. Per...

Ci lascia David Prowse, il mitico Darth Vader di Star Wars

Il celebre attore è morto questa domenica all’età di 85 anni. La scomparsa è stata annunciata della sua agenzia con un messaggio su Twitter.

Utah, scomparso il misterioso monolite di metallo

Era stato avvistato lo scorso 18 novembre in un remoto deserto ad ovest degli Stati Uniti. Le ipotesi sulla sua origine le più fantasiose. Ad ogni modo, il monolite è stato rimosso, ma è ancora mistero.