sabato, Settembre 19, 2020

Lucia Azzolina, chi è la preside in pole position per il posto di Ministro dell’Istruzione

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Chi sarà il nuovo ministro dell’Istruzione? È una domanda che si è sentita spesso negli ultimi giorni a seguito delle dimissioni dell’ormai ex ministro Lorenzo Fioramonti. La candidata favorita sembra essere l’attuale sottosegretaria al Miur Lucia Azzolina: 37 anni, originaria di Florinda in provincia di Siracusa e trapiantata in Piemonte. Con lei, dopo molti anni, alla guida del Miur poterebbe tornare un preside. Due lauree in filosofia e diritto, Azzolina è diventata dirigente scolastico lo scorso agosto.

Decreto salva-precari: le minacce di morte

Appena entrata al governo la Azzolina si è occupata dell’unico provvedimento che è andato in porto in questi quattro mesi: l’approvazione del decreto salva-precari con il quale si pongono le basi per una grande sanatoria di precari, circa 24 mila posti e per un concorso ordinario per altri 24 mila. La scrittura del testo è stata lunga e complessa e la preside 5 Stelle ha denunciato di aver ricevuto minacce di morte da gruppi di precari rimasti esclusi dalla sanatoria.

Leggi anche: Cara Giorgia, ti spiego perché sei diventata un meme

La lotta contro le classi-pollaio

Durante la sua carriera nella scuola Lucia Azzolina è stata insegnante di sostegno e sindacalista. Tre le sue battaglie più importanti: la prima, che è l’unica per ora in corso, riguarda l’opposizione alle classi pollaio. Per questo motivo, subito dopo la sua elezione ha presentato un disegno di legge per ridurre il numero massimo degli studenti per classe. Una proposta controversa che ricevuto diverse critiche tra le quali quella di non essere una riforma centrale visto che le classi pollaio riguardano il 5% della popolazione scolastica.

“Scegliere di fare il professore non è un ripiego”

Le altre due battaglie per ora rimangono proposte annunciate in attesa di essere concretizzate: l’aumento dei posti di ruolo per gli insegnanti di sostegno e la laurea specifica per docenti. Secondo questa idea anche chi vuole insegnare alle superiori dovrà prendere un indirizzo speciale all’Università sul modello della laurea per le maestre della scuola elementare. Il motto di Lucia Azzolina è: “La carriera di professore si sceglie a 23 anni, non è un ripiego”.

Leggi anche: Un maiale a Montecitorio, Brambilla: “Basta con le fabbriche di carne”   di Martina Mugnaini

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Correlati

San Gennaro, a Napoli un liquore per omaggiare il santo patrono della città

Il 19 settembre, ogni anno, Napoli sta con il fiato sospeso per...

Ecco come il Covid sta rubando il futuro ai giovani: la storia di Marta

Il clima di incertezza che regna sovrano nella società e nell’economia mondiali,...

Alessia Bonari a Venezia 77: l’infermiera simbolo della lotta al Covid sul Red Carpet

Alessia Bonari a Venezia 77. La 23 enne infermiera in un ospedale...

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Libellula significato, simbologia e leggende

Libellula significato e spiritualità. Un insetto dai mille colori che affascina con il suo volo leggero incarnando diversi significati a seconda delle culture

Ultimi

Covid-19, la scommessa degli esperti: vaccino a novembre

Con quasi 30 milioni di casi confermati in tutto il mondo, quella...

A casa di Paola Barale, un rifugio nel cuore di Milano

Un appartamento luminosissimo in stile urban chic, nella zona Porta Garibaldi di Milano, con vista mozzafiato su City Life. Ecco qualche curiosità sulla conduttrice.

Lorella Cuccarini e i suoi quattro figli, una carriera da mamma

Lorella Cuccarini è tra le conduttrici più conosciute e amate del mondo televisivo italiano. Ma quando i riflettori si spengono è una mamma comprensiva e amorosa, sempre presente per i suoi figli.