sabato, Maggio 8, 2021

Lockdown all’italiana, il nuovo film di Vanzina scherza sulla quarantena. È già polemica

Il web insorge ancora prima dell'uscita nelle sale del nuovo film firmato Vanzina, Lockdown all'italiana. In molti ritengono che manchi di rispetto a chi ha sofferto per via del Coronavirus.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Il cinema è uno strumento creativo di comunicazione, utile per apprendere e riflettere su temi più o meno importanti. Sta per uscire il nuovo film di Enrico Vanzina “Lockdown all’italiana” con un cast noto alla commedia italiana. Ma fa già discutere. Il web non ci sta.

Lockdown all’italiana, torna la commedia al cinema

“Lockdown all’italiana” che vede Enrico Vanzina alla regia, per la prima volta senza il fratello Carlo, è un film commedia che racconterebbe la vita di due coppie sull’orlo di una crisi sentimentale, prossime a lasciarsi, ma costrette a restare insieme in casa a causa del lockdown dovuto alla pandemia da Covid. Tra i protagonisti della pellicola ci sono Ezio Greggio, Ricky Memphis, Paola Minaccioni e Martina Stella. 

Leggi anche: Chiara Ferragni, un cinema di Torino non trasmetterà il film sulla sua vita

Lockdown all’italiana, il web non si fida di Vanina

L’uscita di “Lockdown all’italiana” è prevista per il 15 ottobre, ma sul web ha già mosso una polemica a non finire. Eppure Vanzina con il suo clan di attori fidati al seguito, è esperto di sorrisi, comicità per tirare su il morale del nostro Paese. In passato, firmate da Vanzina pellicole che hanno fatto la storia del cinema italiano come Sapore di Mare, alcune delle Vacanze di Natale più note. Film che hanno accompagnato per mano più generazioni. Per “Lockdown all’Italiana”, presa di mira l’idea di dedicare un film comico su una vera e propria tragedia vissuta da milioni di persone, durante un duro e lungo lockdown che ha messo in ginocchio famiglie e attività. Da twitter:

#LockdownAllItaliana in effetti non bastavano più di 35 mila morti, il lavoro e un’economia distrutta per ricordarci quali e quanti disastri ha fatto questo maledetto virus. Ci voleva anche l’ennesima cialtronata di Vanzina a farci capire che non se ne sentiva la necessità.

Leggi anche: La figlia di Asia Argento è probabilmente la donna più bella mai esistita. Oggi attrice della serie Netflix “Baby”

Lockdown all’italiana, contestato il cast

Martina Stella e Ricky Memphis, tra i protagonisti del film di Enrico Vanzina “Lockdown all’italiana”.

A quanto pare “Lockdown all’italiana” sta facendo parlare di sé. Per la serie purché se ne parli, quello che ha scatenato sui social questo film supera qualsiasi più rosea aspettativa di una promozione tradizionale. Non è solo il tema del film “Lockdown all’italiana” a non essere gradito dal web, presi di mira anche alcuni dei protagonisti come Ezio Greggio e Martina Stella. Ecco alcuni commenti:

Martina Stella a 40 anni ancora si fa pagare per fare la ragazzina con ormoni adolescenziali, Ezio Greggio che a 100 anni ancora pensa di far ridere facendo la parte del vecchio che se la fa con la ragazzina. I film italiani che rovinano il cinema italiano. #LockdownAllItaliana

oppure:

Se siete tra quelli che andranno a vedere Lockdown all’italiana, vi prego di defollowarmi, silenziarmi, bloccarmi.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie