lunedì, Gennaio 18, 2021

L’Italia riparte, Conte: “Allentiamo il lockdown per il 4 maggio”

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Non sarà un libera tutti, ma l’Italia può ripartire. Il nuovo DPCM che diventerà effettivo da Lunedì 4 Maggio, è stato presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte nel corso di una conferenza stampa. Serve una stagione intera di riforme, per cambiare tutte quelle cose che nel nostro Paese non vanno.

Se ami l’Italia, mantieni le distanze.

Questo è il presupposto principale dichiarato dal Premier Conte, sul quale posare le basi della agognata Fase 2, quelle che vedrà un parziale ritorno alla normalità sempre con forza, coraggio e senso di responsabilità. Per molti mesi, dovremmo convivere con il virus Covid 19 e siamo certi del rischio di una risalita della curva dei contagi. Per questo, ogni comportamento di ciascun individuo dovrà essere responsabile: deve prevedere sempre e comunque il divieto di assembramento, lavarsi spesso e maniera accurata le mani, il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro, l’utilizzo di guanti, gel igienizzanti e delle mascherine.

Prezzi calmierati e senza IVA per le mascherine nella Fase 2

In accordo con il Commissario Arcuri, prevediamo il prezzo equo e calmierato delle mascherine, indispensabili per la convivenza con il virus, che sarà di € 0,50 per quelle chirurgiche, senza IVA. Sempre secondo quanto ha dichiarato in conferenza stampa il Premier Conte:

Ci avviamo ad allentare il lockdown per il 4 maggio, ma vogliamo mantenere la situazione sotto controllo. Le Regioni giornalmente dovranno fornirci la curva del contagio e l’adeguatezza del servizio sanitario. Così, se vedremo situazioni critiche circoscritte potremo intervenire, non accetteremo di avere situazioni che ci sfuggono dal controllo. In caso di intervento, saremo pronti a chiudere il rubinetto.

Leggi anche: Conte: “In Fase 2 più spostamenti ma non sarà un libera tutti”

Sì alle visite ai parenti ma sempre nella più totale sicurezza

Sarà possibile spostarsi da un Comune all’altro, per motivi di lavoro, di salute ma anche per far visita a parenti. Nonni e nipoti, genitori e figli, le famiglie spezzate dalla quarantena potranno tornare ad incontrarsi ma sempre a distanza di sicurezza. Sono vietati party e feste private. C’è da tenere presente che 1 contagiato su 4 avviene nel contesto famigliare. Ci sarà una nuova autocertificazione: alle tre motivazioni che fino ad oggi erano previste nel documento per permettere gli spostamenti, ovvero comprovati motivi di lavoro, salute o necessità, se ne aggiunge una quarta: l’incontro con i congiunti.

Cosa cambia dal 4 Maggio

Il piano messo a punto dal Governo, elaborato dagli esperti diretti dal dottor Colao, prevede la ripartenza delle imprese legate a manifattura, costruzioni e commercio all’ingrosso funzionale alle due categorie citate. Per il protocollo di sicurezza negli ambienti di lavoro, è da prendere in considerazione il DPCM aggiornato al 24 Aprile. Chi ha sintomi o febbre superiore a 37,5° deve rimanere a casa e consultare il proprio medico curante. Solo dal 18 Maggio potrà ripartire il commercio al dettaglio, insieme a musei, mostre e luoghi culturali ancora chiusi. Slitta al 1 Giugno la riapertura di bar, ristoranti (anche se ora possono effettuare servizi da asporto su ordinazione), parrucchieri, centri estetici, barbieri e centri massaggio. Il Governo è al lavoro su una programmazione per la riapertura delle stazioni balneari. Dal 4 Maggio sarà consentito l’accesso a parchi,ville e giardini pubblici ma con misure precise e regolamentate che i sindaci potranno disporre, come la chiusura di queste aree. Per quanto riguarda l’attività motoria e sportiva, è consentita la ripresa rispettando la distanza di almeno un metro se motoria, di due metri se sportiva. Per le celebrazioni religiose, saranno consentite le cerimonie funebri con congiunti, fino a un massimo di 15 persone, indossando le mascherine e nel rispetto del distanziamento sociale.

Lo sport

Dal 4 Maggio potranno riprendere gli allenamenti per gli atleti di discipline individuali. Ok anche per la ripresa degli allenamenti per gli sport professionisti a porte chiuse.

Aiuti e sostegni alle imprese piccoli e grandi

Il governo pone particolare attenzione al sostegno poderoso all’attività d’impresa. Uno sforzo importante è stato fatto ma alcuni sono ancora insoddisfatti.

Stiamo lavorando alle misure economiche, alcuni di voi sono ancora insoddisfatti. Sinora è stato compiuto uno sforzo straordinario. Ci sono alcuni ritardi e mi scuso personalmente, è una situazione senza precedenti: questa mole di domande veniva trattata dall’Inps in 5 anni. Buona parte è stata evasa ora in un solo mese. È necessario il contributo delle regioni, che devono far pervenire i flussi e completare il patrimonio informativo. Col nuovo decreto da 55 miliardi abbiamo più fondi per gli autonomi, aiuti concreti a categorie più fragili. Stiamo sperimentando la possibilità di rinnovare automaticamente il bonus da 600 euro, basterà un solo click.

Leggi anche: Covid, il governo chiarisce: “Chi abita al mare può già fare il bagno”

Presto un nuovo decreto Sblocca – Paese

Sul capitolo che riguarda la ripresa economica, il Premier ha dichiarato che l’Italia non riparte se non punta sulle imprese.

Ci saranno più finanziamenti, anche a fondo perduto per aziende con meno di dieci addetti, contributi per gli affitti e tagli delle bollette. Non lasceremo da soli gli operatori del turismo, avranno bisogno di una robusta iniezione di fiducia e di sostegno da parte del governo. Stiamo preparando anche un altro decreto sblocca-paese.

Leggi anche: Recovery Fund, tutto quello che c’è da sapere Il Presidente Giuseppe Conte ha comunicato che l’Europa e il mondo ci stanno guardando come a in sistema Italia. La squadra dei ministri non si tira indietro, si batterà e lo farà ancora sia in Europa e sia nel nostro stesso Paese. di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie

Mascherina ed effetti collaterali, se troppo usata diventa inutile e nociva

Mascherina, utilità ed effetti collaterali. Da mesi, anzi ormai quasi un anno,...

Scuole, rientro in classe per 640 mila studenti. Azzolina: “Atto di responsabilità”

Ad oggi sono nove le Regioni che hanno visto rientrare in classe gli studenti delle scuole superiori. C'è chi suggerisce prudenza, mentre in Lombardia aumentano le occupazioni lampo.

Il ‘dono’ di Lorenzo Quinn a Palermo: le mani giganti davanti alla Cattedrale

Lorenzo Quinn, scultore italiano nonché emblema dell'arte figurativa, arriva anche in Sicilia...

Medico morto dopo il vaccino anti-Covid, l’autopsia esclude correlazione con il farmaco

Il medico morto dopo il vaccino anti-Covid, 64 anni, mantovano, è deceduto...

Blue Monday, il giorno più triste dell’anno nell’era della pandemia

È arrivato il Blue Monday. Oggi, lunedì 18 gennaio, è il giorno più...