Home»Digital Life»Le spiagge su cui lasciare un’impronta almeno una volta nella vita

Le spiagge su cui lasciare un’impronta almeno una volta nella vita

L’estate arriva in anticipo quest’anno, siete pronti? Preparate crema solare e bikini, ecco le 7 spiagge più belle al mondo.

0
Condivisioni
Pinterest Google+

Dopo il mese di aprile, all’insegna dell’incertezza meteorologica, sarete felici di sapere che l’estate è proprio dietro l’angolo. Gli esperti prevedono che il caldo interesserà la nostra penisola sin da maggio. Si ringraziano le importanti masse d’aria torrida, provenienti dal deserto africano, per questa estate italiana anticipata. In alcune regioni meridionali, in particolare Sicilia, Sardegna, Calabria e Puglia il termometro arriverà a segnare fino a 30 gradi. Anche al nord le temperature saranno da record, ma si potrà ancora parlare di “primavera”. Il matrimonio perfetto creato per associazione è di certo quello della coppia caldo e mare. Rischiando di contrariare gli appassionati della montagna in stagione estiva, direi che una buona percentuale di lettori concorderà su questa unione. Nonostante le alte temperature che avremo a maggio, non si può ancora parlare di estate a tutti gli effetti. Tuttavia, anche se non tutti potranno calpestare a breve la bianca sabbia dei Caraibi, sorseggiando un mojito in un bar, colpiti dai raggi del sole, vi consiglio di aggiungere almeno una di queste mete alla lista dei luoghi da visitare durante le prossime ferie.

La Spiaggia del Naufragio a Zante

Spiaggia del Naufragio, Grecia.

Leggi anche: Viaggiare a colori in Italia, le città che ti lasceranno a bocca aperta

L’isola di Zante, o Zacinto, è una fra le più amate della Grecia. Le sue spiagge sono fra le più fotografate al mondo, un paradiso naturalistico che la rende il top per le vacanze all’insegna del relax. Non solo un’oasi di tranquillità, ma anche un polo di divertimento con le tante attività acquatiche da poter fare e le tante feste organizzate nelle baie. Fra le tante meravigliose spiagge di sabbia finissima, la migliore è la Spiaggia del Naufragio. Chiamata anche Spiaggia del Relitto, questo fantastico luogo è caratterizzato dalla presenza di una barca abbandonata proprio al centro della spiaggia.

Playa del Amor, una spiaggia nascosta nelle Islas Marieta

Playa de Amor, Messico.

Il solo modo per raggiungerla è percorrere un tunnel lungo sei metri, a cui si accede solo dall’oceano, nuotando o pagaiando. Si tratta di Hidden beach, anche conosciuta come Playa del Amor: un posto da sogno, nell’arcipelago delle Islas Marieta, in Messico. Nei primi del Novecento queste isole, poiché erano disabitate, vennero utilizzate dal governo messicano come zona per esercitazioni militari. Infatti, è stata proprio una bomba a creare questa suggestiva spiaggia sotterranea. Nascosta da un cratere da cui filtra la luce del Sole, la Playa del Amor è diventata una delle spiagge più amate anche grazie ai social: proprio le tantissime immagini hanno reso questa meta super ambita.

Spiaggia dei Conigli, la più bella d’Italia

Spiaggia dei Conigli, Italia.

Scelta dagli utenti di TripAdvisor come spiaggia più bella d’Italia, la Spiaggia dei Conigli di Lampedusa non solo è entrata di diritto nella classifica delle spiagge più belle al mondo del 2019, ma si è anche posizionata seconda fra quelle Europee. La fama sarà dovuta alle sue acque cristalline e alla sabbia finissima, ma anche all’incredibile fauna di questo luogo. La spiaggia sicula, infatti, offre ogni anno rifugio alle tartarughe Caretta Caretta, che qui vi depongono periodicamente le uova, oltre al gabbiano reale e una particolare specie di lucertola, la psammodromus algirus. In sintesi, un luogo dalla straordinaria bellezza, che coniuga con sapienza natura e turismo.

Grace Bay, gioiello caraibico lontano dal turismo di massa

Grace Bay, Turks&Caicos.

Leggi anche: Spiagge e clima tropicale: le 7 destinazioni top per regalarti un Natale indimenticabile

Immaginate di poter percorrere a piedi nudi una distesa di sabbia bianca e fine, ascoltando solo il suono costante della risacca e nell’aria il profumo di salsedine. Ecco il motivo per cui Grace Bay è un gioiello è considerata una fra le spiagge più belle del mondo. La qualità di questa incredibile meta, sulla costa meridionale di Providenciales, a Turks & Caicos, va ai 20 chilometri di litorale, dinnanzi ad acque turchesi limpidissime che ospitano una delle barriere coralline più grandi al mondo.

Sunset Beach, il paradiso dei surfisti

Sunset Beach, Hawaii.

Sunset Beach è una splendida spiaggia dell’isola di Oahu, le cui coste sono particolarmente amate dai surfisti. Il motivo della forte affluenza di appassionati di questo sport acquatico, anche durante la stagione invernale, è legato alle epiche onde che si creano e si infrangono sulla spiaggia. Questa è la ragione per cui la Sunset Beach è stata scelta per ospitare la rinomata Triple Crown of Surfing Vans, che si svolge tra novembre e dicembre, mesi in cui il mare offre le onde più spettacolari. Si consiglia, dopo una giornata di surf e relax sulla dorata spiaggia hawaiana di attendere pazientemente l’imbrunire: come suggerisce il nome, i tramonti che si possono osservare qui sono imperdibili e unici al mondo.

Baia do Sancho, un posto da sogno

Baia do Sancho, Brasile.

Sul gradino più alto del podio, secondo i viaggiatori di TripAdvisor, c’è la brasiliana Baia do Sancho. Appartenente all’area protetta Fernando de Noronha, la spiaggia può essere raggiunta con la barca oppure con delle scalette presenti sul lato della costa. Definita come “un paradiso” e “un posto da sogno”, la Baia do Sancho è la meta perfetta per gli amanti della fotografia per i suoi meravigliosi colori: l’azzurro del mare, la sabbia dorata e il verde intenso della vegetazione. Un’ambiente incontaminato che saprà conquistare qualsiasi viaggiatore.

Bondi Beach, perfetta per tutti

Bondi Beach, Australia.

Bondy Beach è la spiaggia più famosa e frequentata di Sydney, perfetta per chi è alla ricerca di surf e dolce vita. Probabilmente è una delle mete australiane più viste in cartolina, in televisione e al cinema. Ogni anno decine di migliaia di persone, dai backpackers ai miliardari, visitano le sabbie dorate di questa ampia e lunga spiaggia cittadina per passeggiare, fare jogging o semplicemente distendersi al sole. A soli 30 minuti dal centro con i mezzi pubblici, Bondi Beach rappresenta un polo turistico molto frequentato dai locali e dai turisti, offrendo attività adatte a tutti.

di Federica Tuseo

Articolo Precedente

One Day, la startup che parla ai giovani e fattura 13 milioni di Euro

Articolo Successivo

Il caso Miscusi: i due millennial stanno reinventando la pasta italiana

Nessun Commento Presente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *