sabato, Ottobre 31, 2020

Ecco le 11 donne scelte da Conte per la task force italiana

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Per affrontare l’emergenza e pianificare le fasi di convivenza con il Covid 19, il Premier Giuseppe Conte aveva deciso di integrare con professionalità femminili la task force che segue lo svolgimento dei lavori, guidata da Vittorio Colao. Un’adeguata presenza femminile era stata caldeggiata da più parti, tra politica e associazioni, anche all’interno del comitato tecnico scientifico della Protezione Civile. Dopo averlo annunciato qualche giorno fa, ecco i nomi.

Le donne nella task force di Colao

donne task force
Donatella Bianchi, conduttrice tv e Presidente del WWF è una della donne della task force di esperti per la Fase 2.
La task force guidata dal Manager Vittorio Colao, sarà integrata con cinque profili di donne che oltre a garantire una rappresentanza di genere, porteranno il loro contributo nella gestione delle fasi, come la Fase 2 in corso, che ci vedrà convivere ancora con il Covid 19. Dalla presidenza del Consiglio ecco la nota con i nomi:

Enrica Amaturo, professoressa di sociologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II, Marina Calloni, professoressa di Filosofia politica e sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e fondatrice di ‘ADV – Against Domestic Violence’, il primo centro universitario in Italia dedicato al contrasto alla violenza domestica, Linda Laura Sabbadini, direttrice centrale dell’Istat, Donatella Bianchi, presidente del Wwf Italia e Maurizia Iachino, dirigente di azienda.

Leggi anche: Giornata Internazionale dell’Infermiere: “Non siamo eroi, ma professionisti”

Le nuove esperte nel CTS della Protezione Civile

Anche il gruppo tecnico guidato da Angelo Borrelli, sempre su proposta del Presidente del Consiglio, potrà contare su sei nomi eccellenti:

Kyriakoula Petropulocos, direttrice generale Cura della Persona e Welfare della Regione Emilia Romagna, Giovannella Baggio, già ordinario di Medicina interna e titolare della prima cattedra di Medicina di genere in Italia, attualmente Presidente del Centro Studi Nazionale di Salute e Medicina di Genere, Nausicaa Orlandi, Presidente della Federazione Nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici ed esperta di sicurezza sul lavoro, Elisabetta Dejana, biologa a capo del programma di angiogenesi dell’istituto di Oncologia molecolare di Milano e capo dell’unità di Biologia vascolare nel Dipartimento di immunologia, genetica e patologia dell’Università di Uppsala, in Svezia, Rosa Marina Melillo, professoressa di Patologia Generale presso Il Dmmbm dell’Università “Federico II” di Napoli, Flavia Petrini, professoressa di Anestesiologia presso l’Università degli studi G.D’Annunzio di Chieti-Pescara e direttrice dell’Unità operativa complessa di anestesia, rianimazione e terapia intensiva dell’Ospedale Santissima Annunziata di Chieti.

Il risultato di una mobilitazione sociale e politica verso una legge

La scelta del premier Conte di aggiungere nomi di esperte ai tavoli tecnici di gestione dell’emergenza coronavirus, è stata spinta da una mobilitazione sociale. Associazioni e rappresentanze politiche hanno mosso azioni di sensibilizzazione sul tema di genere. Dal comitato #Datecivoce, parole di soddisfazione:

Per noi, queste nomine devono rappresentare un primo passo ottenuto insieme verso il futuro, un messaggio preciso per avere vera rappresentanza di genere in tutti i luoghi decisionali e istituzionali del nostro Paese. L’equa presenza di uomini e donne non è una concessione, non deve essere l’eccezione, ma una imprescindibile condizione di democrazia. Andremo avanti fin quando non vedremo applicate le leggi, nazionali e sovranazionali, che già sanciscono questo diritto.

Leggi anche: Conte: “Quest’estate gli italiani andranno in vacanza”   di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Beatrice Venezi, new entry nella squadra sanremese di Amadeus

Un altro importante riconoscimento per Beatrice Venezi: farà parte della giuria delle...

Bioedilizia e costruzioni sostenibili, quando anche l’abitare diventa green

La bioedilizia si innesta su quel filone green che guarda a un futuro di crescita e sviluppo al passo con la tutela ambientale, che vuole rimettere al centro il paesaggio naturale, rendendolo protagonista della sua evoluzione.

Halloween ai tempi del Covid, a rischio dolcetto o scherzetto

Dolcetto o scherzetto? La tradizione della festa di Halloween la notte del 31...

Il terrorismo è tornato, Al Qaeda spietata contro la cristianità

Non bastava il Covid, Al Qaeda torna a terrorizzare

Diego Armando Maradona compie 60 anni: auguri Pibe de Oro, icona del calcio mondiale

“Mi sueño… mi sueño es jugar en el Mundial. Y ganarlo…”, diceva...