mercoledì, Gennaio 19, 2022

La calciatrice e il bimbo senza braccia, l’incontro che commuove il web

Marianna Chiuchiolo
Giornalista con studi in Mediazione Linguistica, un passato nella musica e nel teatro e un'avida curiosità per tutto ciò che riguarda scienza, arte e psicologia. Ha abbracciato da tempo la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita. Autrice di racconti, poesie e sceneggiature perché l'immaginazione lo pretende, giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Lui si chiama Joseph Tidd, ha quasi 2 anni e ama il calcio. Lei è Carson Pickett, classe 1993, giocatrice di calcio professionista sin da quando era ancora a scuola. Si sono conosciuti per caso al termine di una partita diventando inseparabili. La foto del loro primo incontro è stata pubblicata su Instagram e sta facendo il giro del web, commuovendo gli utenti di tutto il mondo. In essa il piccolo Joseph e la calciatrice, sua eroina, si scambiano un brofist molto particolare: entrambi sono nati con una menomazione congenita del braccio sinistro. Eppure, come si vede dalla foto, nessuno dei due si è mail lasciato scoraggiare da questa insolita caratteristica fisica. Da quel primo incontro i due sono ormai amici per la pelle e, oltre a incoraggiarsi a vicenda, sono diventati un simbolo di tenacia per le migliaia di bambini che ogni anno nascono con uno o più arti non completamente sviluppati.  

Leggi anche: Disability Pride, la festa di chi crede in un mondo senza barriere di Marianna Chiuchiolo

Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News
Marianna Chiuchiolo
Giornalista con studi in Mediazione Linguistica, un passato nella musica e nel teatro e un'avida curiosità per tutto ciò che riguarda scienza, arte e psicologia. Ha abbracciato da tempo la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita. Autrice di racconti, poesie e sceneggiature perché l'immaginazione lo pretende, giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Ultime notizie