martedì, Maggio 11, 2021

Da Israele le parole choc del rabbino Asor sul vaccino: “Non lo fate, diventerete gay”

Rimbalzano le dichiarazioni choc del rabbino ultraortodosso Daniel Asor, secondo cui il vaccino anti-Covid renderebbe omosessuali. Intanto il Paese ha iniziato la somministrazione della seconda dose del Pfizer-BionTech.

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

In Israele è già iniziata la somministrazione della seconda dose del vaccino di Pfizer-BioNTech contro il Covid-19.

Il Paese resta il più avanti al mondo nella somministrazione di massa del vaccino, ma, ecco che arrivano le parole choc del rabbino ultraortodosso, che, nel corso del suo ultimo sermone on-line, ascoltato da decine di migliaia di utenti, ha dichiarato che il siero anti Covid renderebbe le persone omosessuali. Ha dichiarato:

Abbiamo le prove. Non fate il vaccino.

Israele, le parole choc del rabbino Daniel Asor: “Non vaccinatevi, diventate gay”

Il rabbino Daniel Asor nel corso del suo ultimo sermone on-line ha dichiarato che il vaccino anti Covid-19 genera nelle persone pulsioni omosessuali.

Nel mentre, in Israele prosegue la campagna di immunizzazione di massa, con due milioni di cittadini che hanno già ricevuto la prima dose di siero Pfizer e oltre 400 mila hanno appena ricevuto anche la seconda, compreso il 70% di popolazione ultra ottantenne.

Leggi anche: Covid, in Israele chiunque può farsi il tampone in 4 minuti

Il rabbino Asor sul vaccino anti-Covid: “Abbiamo le prove, rende gay”

Israele, rabbino choc: "Non fate il vaccino".

Secondo il rabbino Asor, il Covid e la campagna di vaccinazione fanno parte di un governo globale, intenzionato a imporre un nuovo ordine mondiale formato dalla massoneria, dagli Illuminati e da Bill Gates.

I vaccini servirebbero a rendere omosessuali gli individui sopravvissuti alla pandemia in quanto, secondo il rabbino, tutti gli antidoti sono stati preparati utilizzando substrati embrionali che possono sviluppare negli individui tendenze devianti, tra cui l’attrazione verso persone dello stesso sesso.

Il rabbino ha chiesto a tutti gli ultra-ortodossi di non fare il vaccino e ha accusato le autorità religiose israelitiche di essersi lasciate ingannare da organizzazioni criminali come l’Oms e Pfizer-BioNTech.

In Israele è iniziata la somministrazione della seconda dose del vaccino Pfizer-BionTech

Israele seconda dose del vaccino.

Intanto, in Israele è iniziata già la somministrazione della seconda dose del vaccino di Pfizer-BioNTech. Come era già avvenuto per la prima dose, il primo a ricevere la seconda è stato il primo ministro Benjamin Netanyahu, che si è fatto vaccinare in una cerimonia pubblica tenuta sabato 9 gennaio.

Ieri il ministro della Sanità, Yuli Edelstein, ha precisato che finora in Israele sono state vaccinate 2,2 milioni di persone. E di queste 422 mila hanno già ricevuto anche la seconda dose.

Secondo il Times of Israel la consegna delle dosi da parte di Pfizer-BioNTech sta proseguendo regolarmente: un altro milione dovrebbe arrivare in Israele entro la fine di gennaio. A fine di marzo Israele dovrà ricevere in tutto circa 10 milioni di dosi.

Leggi anche: Covid, troppi contagi: Israele chiude tutto e torna in lockdown

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Ultime notizie