lunedì, 17 Gennaio 2022

Investimenti immobiliari a New York, ecco perché conviene investire nella “grande mela”

Investire nella città di New York potrebbe rivelarsi un'opportunità da non perdere: la grande mela offre in questo momento un ampio ventaglio di opportunità per chi sa come sfruttarle. Ecco come fare.

Investimenti immobiliari a New York? Se si ha la disponibilità economica per poterlo fare, investire nella città di New York potrebbe rivelarsi un’opportunità da non perdere: la grande mela offre in questo momento un ampio ventaglio di opportunità per chi sa come sfruttarle. Col suo fascino cosmopolita, infatti, New York è adesso al centro della ripresa immobiliare della grandi metropoli degli Stati Uniti.

Nello specifico, tra le zone più promettenti della città per gli investimenti in immobili c’è il distretto di Manhattan, uscito quasi completamente illeso dalla crisi del mercato immobiliare dovuta all’emergenza sanitaria del Covid-19. Basti pensare che in questa zona della città la domanda di immobili ha ripreso a salire già da ottobre 2020, ma l’accelerazione più decisa c’è stata da febbraio 2021, con 1120 contratti rilevati a fronte dei 551 di agosto 2020.

Investimenti immobiliari a New York: da dove incominciare e cosa c’è da sapere

Il mercato immobiliare newyorkese, specie quello di lusso concentrato prevalentemente sull’isola di Manhattan, ha sempre esercitato un grande fascino sugli investitori europei e, soprattutto, su quelli italiani, che da sempre hanno un feeling particolare con l’edilizia. Il settore immobiliare della grande mela è da sempre molto vivo e ricco di opportunità per gli investitori: secondo le stime, a New York, nel 2016, il prezzo di vendita medio di un appartamento è cresciuto del 3%, mentre quello per metro quadro è aumentato del 6%. Nonostante ciò, la richiesta di case nella grande mela è cresciuta: basti pensare che a Manhattan gli acquisti sono aumentati del 60% rispetto a dicembre 2020.

Da cosa dipende l’alta domanda per l’acquisto di immobili a New York? Innanzitutto dall‘ottimo tasso di sconto concesso in questo momento a Manhattan e in altre zone della città, come Brooklyn: un tale livello di sconto sarebbe stato impensabile nel periodo pre-pandemico, e gli investitori sono corsi ad approfittarne immediatamente. Qui gli acquirenti cercano soprattutto case unfiamiliari, appartamenti in condo building oppure abitazioni in multifamily composti da un massimo di 10 unità abitative. A Brooklyn la domanda riguarda soprattutto immobili con ampia metratura interna ed esterna, localizzati vicino parchi cittadini.

E dunque, su cosa conviene investire? Gli investimenti più gettonati sono sicuramente i condo building, abitazioni flessibili adatti a chi compra per finalità di investimento, ma anche semplicemente per chi cerca un posto in cui abitare. Investire su di essi risulta vantaggioso per diversi motivi: sono soggetti a regolamenti condominiali meno restrittivi rispetto ad altri tipi di immobili, consentono di acquistare l’intera proprietà ed è possibile farlo attraverso una società per usufruire di vantaggi fiscali importanti. Se non fosse abbastanza, i condo building sono molto richiesti e si possono rivendere con estrema facilità: la qualità dell’acquisto, infatti, deve essere sempre accompagnata dalla garanzia di una rapida rivendibilità.

Investimenti immobiliari a New York: quali canali utilizzare

Per investire con profitto sicuro sul territorio New York, soprattutto quando parliamo di immobili di lusso, è importante valutare tutti i fattori. Si tratta di operazioni finanziarie estremamente complesse, perciò la mossa più logica e consigliabile è sempre la stessa: mettersi in mano a professionisti del settore.

Nell’ambito degli investimenti immobiliari a New York troviamo nel gotha del settore Reisol-Investimenti immobiliari nel mondo, società specializzata nella consulenza sugli investimenti immobiliari, che recentemente è riuscita a creare un ponte commerciale tra Italia e Stati Uniti agendo tra Milano e New York, dove si trovano gli uffici della società. Dopo anni di successi nel mercato newyorkese, Reisol é riuscita a portare in breve tempo anche in Italia l’esperienza e le competenze maturate a fianco di prestigiosi clienti internazionali.

Come funziona il metodo Reisol

Come funziona il metodo Reisol? Si parte da un colloquio iniziale con il cliente, così da comprenderne le aspettative e i gusti. Dopo aver capito quale strategia di investimento adoperare, si procede alla selezione degli immobili vera e propria. Verranno proposti solo gli immobili che rispondono perfettamente ai criteri economici, estetici e funzionali richiesti dal cliente, in modo da tutelarne l’investimento e soddisfarne il gusto.

L’azienda si offre pure di prendere in carico l’organizzazione del viaggio del cliente a New York e del sopralluogo, ma spesso avviene pure che molti dei clienti, fidandosi degli esperti di Reisol, optino per un semplice sopralluogo a distanza. Oltre a questo, la società garantisce pure un sistema completo di servizi di consulenza legale, fiscale e bancaria. Lo scopo di Reisol è quello di accompagnare il cliente in un percorso di consapevolezza, perché la linea tra un ottimo investimento e un pessimo investimento spesso è veramente sottile, e risultati negativi possono arrivare all’improvviso e inaspettatamente, specie nel mondo degli investimenti.

Leggi anche: Valentina Sumini, eccellenza italiana: “Costruiremo case sulla Luna”

Correlati

Migliori brand di moda donna emergenti: ecco quelli da tenere d’occhio

Quali sono i migliori brand di moda donna emergenti del momento? Partiamo anzitutto col...

I selfie delle star: ecco i 7 più hot del 2021

Quali sono i 7 selfie più hot del 2021?Non c'è niente di più spontaneo...

Dieta senza lieviti, addio a gonfiore e pesantezza: ecco il menù settimanale

Quando Natale volge al termine, quella fasidiosa sensazione di pesantezza allo stomaco è comune...