mercoledì, Agosto 4, 2021

Incubo lockdown 2 novembre: in Italia, la strada è quella?

C'è un clima di paura e incertezza. Un nuovo lockdown Italia sarebbe devastante. Una guerriglia generale sta piegando il nostro Paese, già piuttosto stanco e arrabbiato.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

La pandemia corre, il virus è infido e non si arresta. La guardia è alta, le misure restrittive che il nostro Governo ha messo in campo con gli ultimi Dpcm sono pesanti, ma saranno anche efficaci per scongiurare un lockdown Italia? C’è l’incubo di in lockdown nazionale dal 2 novembre.

Lockdown Italia, cosa succederà

Lockdown: questa parola straniera, appartenente ad un lessico lontano ma che abbiamo adottato, purtroppo per noi, è diventata un incubo. Il confinamento in casa, l’isolamento fisico, sociale ed economico ovviamente non ci piace e non ci fa bene. Di fronte alla crisi pandemica che sta affliggendo imprese e famiglie, la paura di un lockdown 2 novembre è forte e si auspica che non sia realizzabile. In un cavalcavia di una città di provincia, Jesi, è agghiacciante un cartello appeso al ponte:

Di Covid moriremo tutti… di fame.

Leggi anche: Covid, Michele Emiliano chiude tutte le scuole. La Puglia verso il lockdown?

Conte, fare di tutto per evitare di chiudere tutto

Il Premier Giuseppe Conte ha più volte ribadito che le misure ulteriormente restrittive dell’ultimo Dpcm, che hanno indignato alcuni settori come cultura e ristorazione sono state necessarie, seppur dolorose, per evitare un nuovo lockdown nazionale. Ma forse non basta. Gran parte della responsabilità è nostra, è di ognuno di noi. Indossare la mascherina correttamente e quando richiesta è fondamentale. Anche in casa con i propri cari, per il bene loro e nostro. Lavarsi le mani spesso o igienizzarle, mantenere le distanze. Solo così possiamo annientare il virus. O almeno rendergli la vita più dura. La sua, non la nostra. Il Premier scongiura e allontana l’idea di un nuovo lockdown Italia.

Leggi anche: Da giovedì, la Francia chiude tutto. Sarà lockdown nazionale per un mese

Francia e Germania sono lockdown

Angela Merkel e Emmanuel Macron, pronti al lockdown nazionale.

Intanto l’Europa inizia a chiudere. La Francia di Macron va in lockdown nazionale da venerdì, mantenendo aperte solo alcune attività essenziali e soprattutto le scuole. Per la Germania di Angela Merkel è necessario ridurre il ritmo della avanzata del virus con misure severe a necessarie da attuare ora. Seppur light, per tutto il territorio tedesco sarà lockdown 2 novembre per un mese. Saranno chiusi bar, ristoranti, centri sportivi, teatri e cinema e saranno vietati gli assembramenti di persone insieme alle manifestazioni pubbliche. Scuole e asili rimarranno aperti come in Francia.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie