lunedì, Marzo 8, 2021

Conte è il leader più credibile d’Europa: lo dice la classifica di Politico.eu

La classifica divide i politici in tre categorie: doers, disrupters e dreamers. Il premier italiano è considerato il primo tra i doers, ovvero un politico che ha fatto le cose promesse.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Secondo la rivista Politico Europe, il premier italiano Giuseppe Conte è il politico più credibile d’Europa. È un doers, scrive la rivista, cioè un politico in grado di mantenere le promesse fatte. “Un professore di legge diventato primo ministro”, chiamato “ad affrontare una serie di minacce che sconvolgerebbero anche un politico esperto”, e che lui, invece, sta affrontato con un certo successo.

Giuseppe Conte è il leader più credibile d’Europa secondo Politico.eu

giuseppe conte leader
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. La rivista Politico.eu lo inserisce nella lista delle 28 personalità più influenti d’Europa nel 2021, primo tra i doers.

Seguito dalla neodirettrice dell’Ema, Emer Cooke, e dalla numero uno della Bce Christine Lagarde, al primo posto della classifica delle 28 personalità più influenti per il futuro d’Europa nel 2021, secondo Politico.eu, c’è proprio lui, il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte. Il premier, si legge nella rivista, è stato chiamato ad affrontare una serie di sfide particolarmente delicate. Scrive Politico:

Per gli interni, deve gestire la sua irritabile coalizione di governo e respingere gli attacchi da destra. All’estero, deve rassicurare i governi scettici dell’Unione Europea che questa volta, per davvero, l’Italia metterà insieme il suo atto finanziario.

Questo potrebbe fare di Giuseppe Conte “il leader più stabilizzante nella storia italiana moderna”, come anche il politico che potrebbe “far crollare tutto”. A determinare l’esito della partita, la gestione dei 209 i miliardi del Recovery Fund destinati all’Italia. Si legge:

Nel 2020 la pandemia ha consegnato a Conte un capitale politico sotto forma sia di tragedia che di fortuna. Il modo in cui la saprà sfruttare la pandemia, potrebbe renderlo nel 2021 il leader più stabilizzante nella storia italiana moderna.

Leggi anche: Giuseppe Conte, tra stima e critiche. Ma chi vorrebbe essere al suo posto?

Tra le personalità più influenti d’Europa nel 2021 anche Giorgia Meloni

giorgia meloni
Giorgia Meloni, leader di Fdi. La rivista Politico.eu la inserisce nella lista delle 28 personalità più influenti d’Europa nel 2021, al terzo posto nella categoria dei disrupters.

La classifica stilata da Politico.eu sostanzialmente divide i politici in tre categorie: doers, disrupters e dreamers. Il premier italiano è considerato il primo tra i doers, ovvero un politico che ha fatto le cose promesse.

Compare nella classifica delle 28 personalità più influenti anche Giorgia Meloni, presidente del partito Fratelli d’Italia, ritenuta, invece, “la nuova leader dell’estrema destra europea”. Al terzo posto tra i disrupters, dopo Pavel Durov, inventore del social network russo VK e di Telegram, e il commissario Ue per il mercato interno Thierry Breton, la Meloni “sembra pronta a diffondere la sua capacità di distruggere senza autodistruggersi”, scrive Politico.

Perchè Meloni è la nuova leader dell’estrema destra europea secondo Politico.eu

Fdi è stato “l’unico partito italiano ad aver aumentato il numero di regioni che controlla nelle elezioni di settembre, compreso il ribaltone nelle Marche”, si legge, risultato che “ha messo in guardia l’intera politica italiana”.

La sua strategia è un nuovo “conservatorismo di terza via– più aperto all’Europa di Salvini, ma non così accomodante come quello del suo ex mentore, Silvio Berlusconi”.

 “Anche se l’Italia ha un disperato bisogno dei soldi dell’Ue, Meloni sostiene il veto dell’Ungheria e della Polonia” sul Recovery Fund, continua Politico. Insomma, la sua è una politica giudicata schizofrenica, che vede l’Europa come “una vacca da mungere, purché non ci siano vincoli”, conclude la rivista. 

Le personalità più influenti d’Europa nel 2021, gli altri nomi

angela merkel
Angela Merkel, cancelliera tedesca. La rivista Politico.eu la inserisce nella lista delle 28 personalità più influenti d’Europa nel 2021, come leader più potente dell’Unione.

Un posto speciale nella classifica di Politico.eu è riservato alla cancelliera tedesca Angela Merkel. Anche se nell’autunno del 2021 la cancelliera si ritirerà dalla scena politica, la sua capacità di resistere alla recessione economica, alla crisi dei debiti sovrani e, ora, anche al Covid, le valgono il titolo di leader più potente dell’Unione.

Nella terza categoria, quella dreamers, al primo posto Politico.eu sceglie, invece, la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen, seguita dal segretario generale della Nato Jens Stoltenberg e dalla presidente tedesca dei Verdi, Annalena Baerbock.

A seguire figurano anche i nomi di personalità politiche di rilievo internazionali come il presidente francese Emmanuel Macron, il premier britannico Boris Johnson, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e quello russo Vladimir Putin.

Leggi anche: Incontro Conte-Merkel: “Questo è il tempo della responsabilità e della solidarietà”

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ultime notizie