Giornata mondiale del gatto nero: “Gli animali portano solo amore”

"Mi fa un baffo il gatto nero Festival", la kermesse pet friendly, ideata dalla giornalista Federica Rinaudo che cura anche la direzione artistica, è giunta alla sua terza edizione che si svolgerà a Roma proprio venerdì 17 novembre 2023 in occasione della Giornata Mondiale del Gatto Nero.

Silvia Buffo
Silvia Buffo
Silvia Buffo, 1985, giornalista. Ha fondato e dirige Il Digitale. Formazione classica e filologica, un dottorato di ricerca in Letteratura italiana, sui legami tra scrittura e nuovi media. “La bellezza è promessa di felicità” è il suo motto, che ha delicatamente rubato a Stendhal.
spot_img

Superstizioni e luoghi comuni resistono ancora e, nonostante il progresso della scienza e l’incalzare dell’innovazione tecnologica, c’è ancora chi crede che il passaggio di un gatto nero sulla strada o il canto di una civetta possano determinare imminenti disgrazie. Gli animali sono tutti uguali e non sono portatori di sfortuna ma unicamente di amore.

Questo il messaggio lanciato dal “Mi fa un baffo il gatto nero Festival“, la kermesse pet friendly, ideata dalla giornalista Federica Rinaudo che cura anche la direzione artistica, giunta alla sua terza edizione che si svolgerà a Roma proprio venerdì 17 novembre 2023 in occasione della Giornata Mondiale del Gatto Nero, presso la Sala Cinema dell’Anica. Federica Rinaudo racconta alla redazione de ildigitale.it:

Mi fa un baffo il gatto nero Festival nasce con l’esigenza di sfatare i miti negativi non solo nei confronti dei gatti neri, ma di tutti quegli animali ritenuti ingiustamente portatori di sfortuna, poiché legati a vecchie credenze popolari che oggi non hanno davvero motivo di esistere.

Gli animali portano solo un dono veramente speciale: l’amore.

“Mi fa un baffo il gatto nero Festival”, un nobile evento a favore della sicurezza stradale

Ad affiancare sul palco la giornalista sarà un grande amante degli amici a quattro zampe: Garrison Rochelle. Organizzato dall’associazione Pet Carpet il Festival, con il patrocinio di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Fnovi, Anmvi e la collaborazione di Anas, si propone come campagna di sensibilizzazione contro pregiudizi e luoghi comuni collegata anche alla sicurezza stradale. Aggiunge Federica Rinaudo a ildigitale.it:

Questo evento si pone anche dalla parte della sicurezza stradale, in quanto lungo le strade spesso avvengono “incontri” inaspettati per gli automobilisti che a volte non ricordano di vivere in un mondo fatto anche di animali.

Che si tratti di gatti (non solo neri) e cani oppure di creature della fauna selvatica è sempre importante fare attenzione sulle strade per evitare collisioni e salvare la vita a se stessi e agli aninmali.

Quindi no alla velocità e alle distrazioni.

Leggi anche: Festa del gatto, il più misterioso, affascinante e amato compagno di sempre

Non è il gatto che attraversa la strada o gli altri animali a causare gli incidenti

gatto nero

Non è infatti il passaggio dell’innocuo felino dal manto nero, tantomeno quello di cani, volpi, ricci, istrici, o il canto di civette e gufi, a determinare i numerosi incidenti che avvengono sulle strade ma la velocità e la distrazione degli automobilisti, i cui comportamenti incauti sono purtroppo molto frequenti.

Per spiegarlo sono state raccolte migliaia di foto e video che gli amanti di pet e wild (dal manto nero e non solo) hanno deciso di inviare per partecipare gratuitamente alla terza edizione del Festival, per la regia di Pietro Romano, realizzato grazie alla collaborazione di realtà leader come Pet Store Conad e Vitakraft e la collaborazione di Cucciolotta.

Prevista anche una sezione letteraria per premiare scrittori e poeti che hanno deciso di dedicare le loro opere alla natura e alle sue creature, attraverso racconti o poesie, che saranno interpretati da due ospiti speciali come Emy Bergamo e Massimiliano Vado, con il suo inseparabile cane.

A decretare i vincitori una giuria composta da personaggi dello spettacolo, della cultura, del giornalismo. Nella serata si alterneranno poi momenti di spettacolo con le ballerine della Petite Etoile, diretta da Chiara Pedone, e il cast di “Abracadown”, il musical di successo ideato da Francesco Leardini.

Di particolare rilevanza ,inoltre, gli interventi educativi dalla parte degli animali. Dulcis in fundo, l’ingresso per partecipare all’evento sarà gratuito, perché al posto del biglietto di ingresso si può “pagare” con cibo o farmaci da donare ai volontari di alcuni rifugi presenti nella sala.

Leggi anche: Nino Frassica: “Ho perso il gatto durante le riprese di Don Matteo, 5.000 euro a chi lo ritrova”

spot_img

Correlati

Crioconservazione, c’è chi è disposto a pagare 200.000 euro per farsi congelare post-mortem

È possibile tornare in vita dopo la morte grazie alla crioconservazione? Il medico berlinese...

Gino Cecchettin: “I nostri figli devono raccontarci tutto, troviamo il tempo di ascoltare”

Nell'evento di SkyTg24 Live in Milano Gino Cecchettin è tornato a parlare di violenza...

Perché Re Carlo non abdicherà in favore del figlio William nonostante la malattia?

Le condizioni di salute di Re Carlo continuano a migliorare. La Royal Family rimane...
Silvia Buffo
Silvia Buffo
Silvia Buffo, 1985, giornalista. Ha fondato e dirige Il Digitale. Formazione classica e filologica, un dottorato di ricerca in Letteratura italiana, sui legami tra scrittura e nuovi media. “La bellezza è promessa di felicità” è il suo motto, che ha delicatamente rubato a Stendhal.
spot_img