martedì, Ottobre 20, 2020

Giacomo: “Ho avuto il Covid con febbre altissima e dolori alle ossa, ora donerò il plasma”

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Uno dei volti più amati del teatro e del cinema di casa nostra ha avuto il coronavirus. Si tratta dell’attore Giacomo Poretti, componente dello storico trio “Aldo, Giovanni e Giacomo”. Di ritorno da una settimana bianca ad inizio marzo, i primi sintomi, poi la paura. In un’ intervista al Corriere della Sera, Poretti ha raccontato la sua malattia:

Avevo dolori alle ossa e una profonda debolezza. Ho avuto 8 giorni di febbre altissima, come mai ho avuto nella vita. Mi sono letteralmente spaventato, perché mai come in questa situazione evocare l’ospedale era come evocare il cimitero. Ho passato 8 giorni a controllare il respiro. Quando è finita la febbre avevo una spossatezza come se avessi fatto 5 maratone di New York. Ricordo che una mattina non sono riuscito nemmeno ad aprire la caffettiera per quanto ero debole.

Leggi anche: Covid: è boom di limoni amalfitani usati come disinfettanti

coronavirus
Giacomo Poretti e la moglie Daniela colpiti dal Covid.

Presto di nuovo in scena a favore dei medici

Anche la moglie Daniela Cristofori è stata colpita dal virus ma con meno giorni di febbre e subendo la perdita di olfatto e gusto, sintomo importanti del Covid. Ora Giacomino – speriamo presto di nuovo in scena con lo spettacolo Chiedimi se sono di turno – sta meglio e si mette a disposizione della scienza e dei medici:

Ora il tampone è negativo: voglio fare il test sierologico e sono disposto a donare il plasma. Mi piacerebbe ripartire portando il mio spettacolo negli ospedali, con un nuovo prologo magari dedicato a questa vicenda: perché io so che cosa possono avere passato. Sarà un modo per stare vicino a tante donne e tanti uomini che hanno vissuto settimane intere in trincea.

Di sua moglie ha detto:

Anche mia moglie ha avuto il Covid, ma le donne lo reggono meglio, sono sempre più forti di noi uomini anche in questo caso.

Leggi anche: Tutto sulla Fase 2: le risposte alle domande più frequenti     di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Nuove graduatorie e concorso per la scuola

Le nuove graduatorie provinciali GPS e l'atteso concorso straordinario per i docenti...

Lago d’Aral, la rinascita di un tesoro quasi scomparso

Un tempo era uno degli specchi d’acqua tra i più grandi al mondo, oggi è considerato uno dei più gravi disastri ambientali del Pianeta. Dagli anni 90 si lavora per la rinascita del lago d'Aral.

Addio a Lea Vergine, la curatrice d’arte scompare un giorno dopo suo marito Enzo Mari

Il suo contributo nella rivalutazione dell’opera artistica femminile è stato prezioso e rivoluzionario. Lea Vergine muore a 82 anni, un giorno dopo la scomparsa del compagno di una vita, il designer Enzo Mari, per complicazione da Covid-19.

Stop a cartelle esattoriali e pignoramenti per tutto il 2020

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto che sospende fino al 31 dicembre 2020 la ripartenza delle riscossioni. Lo stop riguarda le nuove cartelle, i pagamenti di quelle già ricevute e i pignoramenti.

Coprifuoco in Lombardia dalle 23 alle 5. Fontana: “Evitare il collasso nei prossimi 15 giorni”

Il nuovo Dpcm emanato dal Premier Conte la scorsa domenica affidava ai...