martedì, Marzo 2, 2021

Legata e gettata nel cassonetto, gattina salvata prima dall’arrivo del camion rifiuti

È successo a Pesaro. Dei passanti hanno sentito il miagolio dell’animale e hanno avvisato i volontari Enpa della zona. La gattina è stata salvata giusto in tempo.

Le avevano legato zampe e corpo con lo scotch per impedirle di muoversi. Poi l’hanno gettata in un cassonetto della plastica, sotto i rifiuti. È questa la storia della gattina di circa sei mesi ritrovata a Villa Betti dai volontari dell’Enpa, nella zona di Pesaro e Urbino.

Ritrovata nel cassonetto gattina legata con scotch, l’intervento dell’Enpa

L’animale era stato avvolto nello scotch e gettata nel cassonetto dei rifiuti.

A malapena respirava quando dei passanti ne hanno sentito il miagolio. Un suono flebile e stentato, quello emesso dal piccolo felino, ma che è servito a salvarle la vita. La segnalazione, infatti, è arrivata subito ai volontari Enpa del territorio, Ente nazionale protezione animali, che sono riusciti a soccorrere il gatto poco prima che il camion dei rifiuti prelevasse la spazzatura.

Leggi anche: Ragazzino per strada prende a calci un gatto e pubblica il video su TikTok

Legata con scotch e abbandonata, ecco come sta la gattina

Per fortuna la piccoletta ora sta bene. I due volontari Enpa l’hanno portata in casa loro, l’hanno liberata dallo scotch e nutrita. Il medico veterinario che l’ha visitata ha assicurato che l’animale sta bene, anche se è ancora molto spaventato. I volontari, intanto, hanno già sporto denuncia per l’accaduto.

Ora la gattina sarà loro ospite per circa due settimane, prima di avviare le pratiche di adozione. E sono già moltissime le famiglie che hanno chiamato per offrire cure e ospitalità alla piccola gattina.

Leggi anche: Mia è salva, la gattina presa a calci a cui avevano sparato in bocca

Ultime notizie