lunedì, 27 Settembre 2021

7 gadget a energia solare di cui non potrai più fare a meno

Il mondo del fotovoltaico si arricchisce di giorno in giorno di nuovi oggetti e gadget che semplificano la vita di tutti i giorni: ecco i più richiesti.

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Il settore delle energie rinnovabili è in continua espansione e mentre sempre più tetti di case, capannoni e industrie si ammantano di pannelli cattura raggi, il comparto della tecnologia hi-tech e del design sforna oggetti e gadget a energia solare sempre più performanti.

Un mondo di piccoli e grandi strumenti alimentati dall’energia del futuro, quella legata al sole, che permette di avere sempre a portata di mano l’elettricità di cui abbiamo bisogno nella vita di tutti i giorni.

Ideali per un regalo, ma anche per servirsene in prima persona, i gadget a energia solare spopolano su internet e nei negozi, rendendo democratico l’accesso all’energia derivante dalla risorsa primaria di vita sulla terra: la luce del sole.

Caricabatterie portatili

Gadget a energia solare, carica batterie

Cominciamo la nostra carrellata tra i gadget a energia solare da quelli più conosciuti e ormai sdoganati: parliamo infatti dei caricabatterie portatili, veri e propri mini impianti di accumulo che, grazie ai pannelli solari integrati, riescono a immagazzinare abbastanza energia da poter garantire svariati cicli di carica di cellulari, smartphone e batterie varie, a seconda della qualità dell’oggetto.

Cuffie a energia solare

Gadget a energia solare, carica batterie

Stanchi delle cuffie Bluetooth o wireless che si scaricano mentre correte o passeggiate per la città proprio quando ascoltate la vostra canzone preferita?

A questo problema si può porre facilmente rimedio con le Los Angeles, di Urbanista, un’azienda svedese che ha inventato le prime cuffie al mondo che si autoricaricano grazie alle celle solari di cui sono rivestite, per un ascolto duraturo, senza preoccupazioni per il livello della batteria.

Basta un’ora di esposizione alla luce – sia all’interno che all’esterno – perché questo gadget a energia solare restituisca fino a 3 ore ininterrotte di musica.

Il tosaerba che non si scarica mai

Estate, casa al mare, giardino e relax… peccato che l’erba continui a crescere incessantemente e faccia troppo caldo per tagliarla!

Meno male che esiste un robot tosaerba a energia solare telecomandabile inventato da Robert Steve Smith, che non solo ha spianato la strada al giardinaggio a distanza, ma ha anche scritto un e-book in cui spiega come costruirselo da soli.

Un lavoretto – lungo – di fai da te, ma che risolve una volta per tutte il problema dell’erba alta.

Gli occhiali fotovoltaici

Gadget_a_energia_solare__zaino

Convertire la luce della nostra stella tramite gadget a energia solare è una delle scelte più ecologiche che si possa fare, evitando di sovraccaricare l’ambiente con le nostre richieste di elettricità.

Gli occhiali fotovoltaici non solo proteggono gli occhi dalla radiazione UV dannosa per la salute, ma si trasformano in una batteria sempre a portata di… naso!

Inventati dai designers Hyun-Joong Ki e Kwang-Seok Jeong, questi occhiali, ancora in fase di sperimentazione, forniranno l’energia necessaria per ricaricare cellulari e piccoli device portatili, ma costituiscono anche un impulso all’innovazione per la generazione degli smart glasses.

Lo zaino a celle fotovoltaiche

Gadget_a_energia_solare__zaino

Viviamo in un mondo in cui la connessione, l’essere in linea e l’essere sempre raggiungibili sono diventate priorità dell’esistenza. Tra smart working e spostamenti, la prerogativa essenziale per poter avere tutto sotto controllo è che i nostri device digitali e portatili siano accesi.

Ma quando la batteria si scarica, ci sentiamo perduti, incapaci di fare alcunché. Ecco allora l’idea di uno zaino fotovoltaico, in grado di trasformarsi in una vera e propria stazione di ricarica, senza altro sforzo se non quello di essere indossato.

La torcia a energia solare

Gadget a energia solare, torcia

Amanti del campeggio, del brivido e delle passeggiate notturne, questo gadget a energia solare non può mancare nelle vostre borse!

Vero, è uno dei prodotti che si servono di minipannelli solari più “antichi” del mercato, ma le performance raggiunte negli ultimi anni da queste luci da tasca non hanno paragoni. E se aveste bisogno nel frattempo anche di ricaricare il vostro smartphone, nessun problema. I modelli più avanzati dispongono di un extra sistema di accumulo, da poter impiegare come si preferisce.

Telecamera senza fili e senza batterie

Gadget a energia solare, telecamera

Chiudiamo la rassegna dei gadget digitali con uno strumento utile per la sicurezza della casa.

Si tratta di uno speciale modello di telecamera senza fili, alimentata da pannelli solari, che può essere installata ovunque, a patto che venga raggiunta dalla luce del sole.

Poco ingombrante, questa telecamerina è estremamente versatile, perché non necessita di connessione con cavi e impianto elettrico.

Leggi anche: Vacanze fotovoltaiche: un’estate al mare, con un occhio all’ecosostenibilità

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Correlati

Stella Vita ed Emilia 4, la rivoluzione della mobilità solare

Sembra l’auto di un film di fantascienza o di un cartone animato della Pixar,...

21 settembre 2021, Giornata Mondiale Zero Emissioni: ecco cosa fare per salvare la Terra

Oggi, martedì 21 settembre, è la Giornata Mondiale Zero Emissioni, nota come ZeDay: lanciata...

Rapporto Coldiretti, l’estate anomala figlia del cambiamento climatico: la più calda dal 1800 con 1283 nubifragi

Secondo Coldiretti l'effetto dei cambiamenti climatici con l’alternarsi di siccità e alluvioni ha fatto perdere al nostro paese oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra cali della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne con allagamenti, frane e smottamenti.