sabato, Febbraio 27, 2021

Sostegno per coloro che aiutano i disabili: in bilancio un fondo per i caregiver

Il Premier Conte: "Nella legge di bilancio, abbiamo provveduto a finanziare un fondo riservato ad interventi legislativi in materia di Caregiver"

Asia Solfanelli
Asia Solfanelli
Intraprendente e instancabile penna, poliglotta, appassionata lettrice e avida viaggiatrice. Sviscerata amante del cinema. E ultimo, ma non per importanza, eterna studiosa, perché non si finisce mai d’imparare.

Cure non professionali ai disabili, essenziali e di valore inestimabile.

Fondo per i caregiver, l’adeguato riconoscimento al valore sociale ed economico dell’attività di cura non professionale di chi si occupa quotidianamente della salute e tutela dei disabili o non autosufficienti.

75 milioni in tre anni e il Governo fa sapere che, con varie iniziative, sta continuando a lavorare a un incremento di risorse al fine di riconoscere e garantire un sostegno e compenso degno ai caregiver.

Fondo per i caregiver, le iniziative nella legge di bilancio

Fondo per i caregiver, le iniziative nella legge di bilancio.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte interviene all’incontro organizzato dalla Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato della Repubblica:

Nella legge di bilancio, abbiamo provveduto a finanziare un fondo riservato a interventi legislativi in materia di Caregiver. ci sono varie iniziative in questa direzione.

Qui abbiamo stanziato 75 milioni in tre anni. Ma, ripeto, il Parlamento sta lavorando per introdurre un’adeguata disciplina che dia il giusto riconoscimento e il necessario sostegno a coloro che si prendono quotidianamente cura delle persone con disabilità.

In arrivo quindi misure di sostegno e compenso adeguate per coloro che si impegnano nei confronti di familiari meno fortunati, afflitti da disabilità o non autosufficienti. “Ai disabili che lottano non per diventare normali, ma per essere se stessi”, la dedica di Giuseppe Pontiggia nel libro “Nati due volte”, la legge di bilancio aggiungerebbe: “E a coloro che li aiutano in questa lotta”.

Leggi anche: Maria Chiara, non vedente e disabile, si laurea con 110 e lode: “Un simbolo per molti ragazzi”

Più soldi per i caregiver, la richiesta della Commissione Affari Sociali

La Commissione Affari Sociali della Camera approva alcune osservazioni al disegno di legge di bilancio in materia caregiver.

Il 26 novembre la Commissione Affari Sociali della Camera approva, tra alcune osservazioni al disegno di legge di bilancio, la richiesta di aumentare le risorse a favore di coloro che si occupano in ambito familiare di un membro disabile o non autosufficiente. Si tratta di fatto di riconoscere l’importanza e il valore delle attività di cura non professionali, ma allo stesso tempo essenziali.

Mentre l’articolo 59 del disegno di legge di bilancio regola la materia nello specifico, le proposte della Commissione riguardano non solo l’incremento della dotazione del Fondo caregiver, ma anche l’estensione dell’indennità prevista dall’articolo 74 per gli infermieri anche alle altre figure che operano nel settore socio-sanitario, con pari dignità e dedizione.

Non solo, la Commissione punta anche all’aumento delle risorse previste volte ad incrementare il numero dei contratti di formazione specialistica e inserire altresì una disposizione finalizzata all’attivazione di ulteriori borse di studio per i medici di medicina generale. Una misura che mira a sopperire all’attuale carenza di medici, palese e soprattutto grave di fronte all’emergenza pandemica.

Leggi anche: USA, bambino disabile ammanettato e condotto in cella

Asia Solfanelli
Asia Solfanelli
Intraprendente e instancabile penna, poliglotta, appassionata lettrice e avida viaggiatrice. Sviscerata amante del cinema. E ultimo, ma non per importanza, eterna studiosa, perché non si finisce mai d’imparare.

Ultime notizie