Home»Digitale Life»Finlandia, vacanze gratis per imparare a essere felici

Finlandia, vacanze gratis per imparare a essere felici

Preparati a partire per un viaggio nel Paese più felice del mondo: grazie al contest “Rent a Finn”, “affitta un finlandese", potrai vincere una vacanza gratis nella meravigliosa nazione del Nord Europa.

0
Condivisioni
Pinterest Google+

Chi di noi non è alla costante ricerca della felicità? Ognuno con il suo metodo, con i suoi sacrifici e le sue scelte tende senza sosta verso la piena soddisfazione e serenità d’animo. Per i lettori della nostra rubrica viaggi, probabilmente fare le valigie e prepararsi ad affrontare una nuova avventura è la chiave per sentirsi vivi e appagati. Molti, invece, non hanno ancora trovato la giusta strada da percorrere. Se ancora non avete scoperto quale sia la formula giusta per essere felici, sappiate che potreste trovare la risposta in Finlandia. La nazione delle renne, dei ghiacciai e delle aurore boreali non è solo uno dei posti più belli del pianeta ma, per il secondo anno consecutivo, è stata nominata “il Paese più felice al mondo”. Evidentemente la trita retorica dei lunghi inverni rigidi e delle estati troppo brevi non sembra rispecchiarsi nella realtà, che vede questo luogo come la meta perfetta per riscoprire se stessi ed imparare l’arte della felicità.

Leggi anche: A caccia di aurore boreali! L’esperienza che non dimenticherai mai

Adotta un finlandese come “guida della felicità”

Il programma Visit Finland, ente del turismo locale, grazie alla collaborazione con alcuni abitanti del posto ha dato vita al contest “Rent a Finn”, tradotto letteralmente “affitta un finlandese”. Tutti possono partecipare e i fortunati vincitori partiranno per un viaggio gratis nella meravigliosa nazione del Nord Europa.

Le otto “guide della felicità”.

In questa vacanza tutta pagata di tre giorni, i vincitori potranno toccare con mano come si vive in Finlandia, soprattutto grazie agli otto residenti, scelti fra più candidati come “guide per la felicità”. I profili delle guide sono molto diversi tra loro, in fatto di età e background: da Esko, sindaco di un paesino lappone vicino al Circolo polare artico, a Katja, studentessa e insegnante di yoga, oltre ad un paio di coppie, come Linda e Niko con il loro chihuahua Helmi. Tutte le loro storie si trovano sull’apposita pagina web Rent a Finn, dove viene anche spiegato il loro particolare legame con la natura.

“Il nostro segreto è nella nostra natura. Quando gli altri vanno in psicoterapia, i finlandesi indossano un paio di stivali di gomma e vanno nei boschi.”

Si legge sul sito riservato al concorso.

Ma cosa faranno gli ospiti? Molte attività eterogenee come: visitare un parco nazionale, trascorrere il fine settimana a pesca in un autentico cottage estivo, raccogliere frutti e bacche dal sottobosco e provare una sauna originale finlandese. Si tratta di un’opportunità per conoscere il lato più tipico di questo Paese nordico, visitando luoghi incontaminati, scoprendo panorami stupendi e imparando contemporaneamente dai locals i segreti per uno stile di vita equilibrato e soddisfacente.

Leggi anche: In viaggio dentro se stessi: 7 mete per scoprire il mondo meditando

Come partecipare a questa iniziativa

Sia i partecipanti al concorso sia i finlandesi che offrono ospitalità si devono registrare sul sito Visit Finland alla pagina del concorso, seguendo le istruzioni per la candidatura, ma soprattutto dimostrando la propria connessione con la natura.

Ci sono pochi semplici step da seguire per partecipare al concorso:

  • inviare un breve video e compilare un modulo sul sito ufficiale;
  • in attesa dei risultati, effettuare il test e controllare il vostro equilibrio di vita, per poi ricevere un rapporto personale corredato di consigli su come ridurre lo stress e migliorare le prestazioni;
  • attendere pazientemente di conoscere i vincitori.

Come si legge sul sito, per quest’anno i bandi estivi sono chiusi ma è sempre possibili partecipare seguendo l’hashtag  #rentafinn.

 

di Federica Tuseo

Articolo Precedente

Gaslini Beach, la spiaggia dove i bimbi ricoverati possono andare al mare

Articolo Successivo

Lavoro e welfare aziendale: a Bobbio è boom di nascite

Nessun Commento Presente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *