domenica, Novembre 29, 2020

Sabrina Ferilli: “Ad oggi non ho motivi per non rivotare la Raggi”

“Non c’è stato un tracollo di Roma. Era così anche molto prima che arrivasse lei. Vedo piuttosto la volontà di rimettere Roma in piedi e di andare alle radici dei problemi di questa città: la discarica, i debiti”.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

“Non c’è stato un tracollo di Roma. Era così anche molto prima che arrivasse lei”. A dirlo è Sabrina Ferilli, nota attrice romana. Intervistata da Andrea Scanzi e Luca Sommi durante la Festa de ‘Il Fatto Quotidiano’ la Ferilli torna a parlare di Roma e di politica. E commentando l’annunciata ricandidatura di Virginia Raggi a sindaco della città di Roma ha detto:

Ad oggi non ho motivi per non rivotare la Raggi. Piuttosto, vedo la volontà di rimettere Roma in piedi e di andare alle radici dei problemi di questa città: la discarica, i debiti.

I problemi di Roma non sono iniziati con la Raggi

La Ferilli non usa mezzi termini o giri di parole. Romana verace, l’attrice vive nella Capitale da sempre e conosce certamente i problemi della città. Ha detto:

Roma si è spenta e questa è responsabilità di chi amministra questa città. Le strade non sono tutte a posto. Io abito nel quartiere Prati ed è un delirio. Va detto, però, che lo era anche molto prima che arrivasse lei. Poi c’è il problema dell’immondizia, ma non è assolutamente la prima volta che lo vedo, anzi. Ancora, noi romani paghiamo tra le tasse più alte anche per via del commissariamento, che non è certo colpa della Raggi.

Leggi anche: Raggi: “Vado avanti, mi ricandido”

Perché tanti dubbi sulla Raggi

Molte le voci che si levano contro l’operato della sindaca Raggi su Roma, ma il problema sostanziale, ha commentato la Ferilli, è il modo di fare politica in Italia. La tendenza a semplificare questioni complesse ha allontanato la politica dalla complessità della vita reale e dai problemi delle famiglie, riducendola alla “caccia contro l’avversario”. Si cerca sempre il capro espiatorio, il colpevole da additare, ma il problema rimane lì. Ha detto:

La politica sta facendo molto male a se stessa per questa modalità incivile in cui si muove, per questa incapacità di rappresentare la complessità delle cose. C’è una continua corsa alla semplificazione, così lontana dalla vita reale e dai problemi.

La Raggi è stata massacrata perché non veniva da trafile politiche e ha pagato anche questo scotto, cioè il fatto che venisse dalla società civile, un’avvocatessa. E questo per la politica è inusuale e pericoloso.

Leggi anche: Roma, ordinato il sequestro della sede di CasaPound. È ufficiale

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Online dating: la guida definitiva alle app di incontri in rete

Parlare di online dating è per certi versi ancora un tabù. Per...

Ci lascia David Prowse, il mitico Darth Vader di Star Wars

Il celebre attore è morto questa domenica all’età di 85 anni. La scomparsa è stata annunciata della sua agenzia con un messaggio su Twitter.

Utah, scomparso il misterioso monolite di metallo

Era stato avvistato lo scorso 18 novembre in un remoto deserto ad ovest degli Stati Uniti. Le ipotesi sulla sua origine le più fantasiose. Ad ogni modo, il monolite è stato rimosso, ma è ancora mistero.

Cos’è il cambiamento climatico e come influenzerà la nostra e le future generazioni

Sempre più spesso sentiamo parlare di cambiamento climatico, riscaldamento globale, catastrofi ambientali...

Le 10 frasi più pronunciate da Conte durante la pandemia. Una è virale

Giuseppe Conte è ufficialmente al Governo dal 1 Giugno 2018, con rinnovo...