domenica, 26 Giugno 2022

Fare l’amore la prima volta: i consigli per affrontarla con serenità

Quando si tratta della prima esperienza con il sesso non è mai semplice trovare il modo di essere completamente noi stessi e a nostro agio. Ecco qualche consiglio per viverla con serenità.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Come fare l’amore la prima volta? La risposta non è affatto scontata. Anche perché, si sa, quando si tratta della prima esperienza con il sesso non è mai semplice trovare il modo di essere completamente noi stessi e a nostro agio. Proprio questo, invece, dovrebbe essere il nostro obiettivo, in modo da vivere quest’esperienza al meglio, senza alcuna ansia.

L’importante è non crearsi aspettative eccessive in merito a questa prima esperienza: si tratta di qualcosa di nuovo, in parte sconosciuto, perciò non potremo essere perfetti. Anzi: occorre mettere in conto momenti di imbarazzo, di indecisione, ma è anche questo il bello dell’intimità.

Quando fare l’amore la prima volta

Va anzitutto chiarito che non c’è un’età giusta per fare l’amore la prima volta. Potremmo decidere di fare questo passo perché abbiamo incontrato la persona giusta, oppure perché sentiamo che sia arrivato il momento di superare gli indugi.

Evitiamo di guardare alle esperienze degli altri: magari per emulare amiche o amici potremmo decidere di fare sesso con qualcuno per la prima volta, ma potrebbe essere un errore se non ci sentiamo davvero pronti. Teniamo conto esclusivamente di quello che pensiamo, di cosa sentiamo nel nostro intimo e prendiamo decisioni soltanto in base a questo, senza condizionamenti esterni.

Fare l’amore la prima volta è doloroso?

Fare l'amore la prima volta è doloroso?

Una delle domande che ci si pone di più quando si tratta di fare l’amore la prima volta è se il rapporto sessuale faccia male o meno. Se parliamo dell’atto tra un uomo e una donna, va chiarito che per il ragazzo la perdita della verginità (se così vogliamo definirla) non coincide, come molti credono, con la rottura del frenulo (il cosiddetto filetto). Questo perché la lacerazione del frenulo si verifica solo se questo non è abbastanza lungo ed elastico. Se così fosse, non è detto che si rompa al primo rapporto, ma può succedere anche dopo ripetuti rapporti. 

Le ragazze, invece, sperimentano la rottura dell’imene, una membrana mucosa che si estende da un lato all’altro della vagina, chiudendone l’accesso in parte o completamente. In realtà, l’imene può avere diverse conformazioni e non è detto che si rompa subito. Quando accade, la ragazza potrebbe sentire un po’ di dolore, ma anche qui il discorso varia da persona a persona.

Va chiarito che la sensazione di dolore, più che dalla rottura dell’imene, può essere provocata dalla tensione: la prima volta, infatti, la fretta potrebbe spingerci a passare subito alla penetrazione, quando invece si dovrebbe dedicare molta attenzione ad essere ben lubrificate (un’ottima idea è utilizzare gel lubrificanti). L’ansia potrebbe pure portare la muscolatura a contrarsi ed irrigidirsi, cosa che rende la penetrazione dolorosa e difficile, se non impossibile.

Due consigli finali

Ci sono altri due consigli fondamentali che una persona che si accinge a fare l’amore per la prima volta dovrebbe tenere a mente. Il primo: imparare a conoscere il proprio corpo e ciò che ci dà piacere. Come fare? Certamente attraverso l’autoerotismo, una pratica fondamentale per eccitarsi anche durante il rapporto con un’altra persona. Insomma: è difficile riuscire a godere con l’altro/a se non si è in grado di farlo da soli.

Secondo consiglio: per fare l’amore la prima volta scegliamo un luogo rilassante, in cui poter stare tranquilli e fare le cose con la calma necessaria. Sembra una banalità, ma il contesto contribuisce molto a farci sentire a nostro agio o meno.

Se la abbiamo, scegliamo come location una seconda casa, oppure approfittiamo dell’assenza dei genitori per farlo in tutta tranquillità a casa nostra. L’unica raccomandazione è: mai scegliere un luogo in cui qualcuno potrebbe sorprenderci. Potrebbe essere un’esperienza indimenticabile, ma non nel senso che immaginavamo!

Leggi anche: L’importanza dei preliminari sessuali: quali sono, cosa piace a lui e a lei

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Correlati

Ceretta inguine: guida semplice e veloce per farla a casa

Ceretta inguine: ecco come farla a casa in modo semplice e veloce. Le temperature...

La moda dell’estate? La ceretta non passa, è sempre in voga

Con l'estate tornano di moda gli shorts, le minigonne, gli abiti leggeri, colorati e...

Idee outfit estate 2022: 5 abbinamenti chic e alla moda

Idee outfit estate 2022: cosa scegliere? Le temperature bollenti degli ultimi giorni hanno inaugurato...