lunedì, Aprile 19, 2021

Dove sedersi in aereo, i 3 posti anti contagio per viaggiare in sicurezza

Indossare una mascherina non è l'unica accortezza per proteggersi dal possibile contagio. Anche scegliere dove sedersi è importante. Ecco quali sono i posti migliori!

Giuseppe Giulio
Giuseppe Giulio
Capo area Travel & Food. Fa conoscere al mondo il viaggio esperenziale. Vive tra l’Italia e il Cile. Speaker all’Hospitality Day 2020.

Non sono in pochi i viaggiatori che stanno rinunciando a spostarsi per paura di contrarre il Covid 19. Molte aziende hanno cancellato ogni impegno in giro per il paese o all’estero per evitare quarantene ai propri dipendenti e collaboratori.

Il mondo del turismo e dell’ospitalità sono al collasso ma le compagnie aeree e gli aeroporti da mesi lavorano per garantire un ritorno alla normalità e a rendere gli spostamenti di breve e lungo raggio il più sicuri possibile.

Da fine novembre, ad esempio molte compagnie, tra queste anche Alitalia sul volo Roma – New York,  hanno adottato il Flight Covid Free. Anche Neos, la compagnia italiana del Gruppo Alpitour ha voluto inserire a suo carico un terzo tampone da effettuare durante il check in.

1. Viaggiare sicuri ai tempi del coronavirus

dove sedersi in aereo

Al di là degli sforzi e del rispetto delle regole, qualcuno dovrà pur ricominciare a viaggiare, seppure per brevi tratti. E allora dove sedersi in aereo? Prima la scelta del posto era banale, ora se anche bisogna affrontare un volo da Bari a Milano diventa fondamentale per tutelarsi da ogni forma di contagio

Non tutti i posti sono a rischio. Ecco una breve guida per tornare a viaggiare e dare al mondo un segno di rinascita. A voi non resta che partire!

2. Dove sedersi in aereo? Vicino al finestrino, ecco perché!

dove sedersi in aereo

Il posto più sicuro dove sedersi in aereo è quello vicino al finestrino. Gli ultimi posti della fila per intenderci. Una scelta che garantisce il distanziamento previsto dalle norme in vigore.

Lontani dalla zona più trafficata e “di passaggio” dove i passeggeri transitano per andare alla toilette oppure per chiedere informazioni sul viaggio al personale di bordo.

Occorre ricordare che ciò non scongiura dalla possibilità di contagio e quindi rimane imprescindibile dotarsi di mascherina e igiene frequente delle mani.

Purtroppo non sono state ancora attivate norme che prevedano la capienza al 50% sugli aerei e quindi bene, qualora si dovesse viaggiare, scongiurare questo rischio con piccole ma importanti accortezze.

Leggi anche: Vacanze 2021, le tre mete da prenotare subito

3. Low cost: finestrino o corridoio? Meglio nell’ultima fila!

dove sedersi in aereo

Va fatta una premessa. Avvolte la scelta di dove sedersi in aereo è molto soggettiva e dipende spesso anche dal carattere della persona e dal contesto. Ma ora come ora, anche i posti nell’ultima fila possono rivelarsi una risorsa di questi tempi.

Anche se offrono poco spazio e hanno una sola parete divisoria che li separa dalle toilette. Vicino al finestrino, centrale o corridoio, questa zona definita fino allo scorso anno una delle ali peggiori dove viaggiare è oggi tra le più sicure.

Questo sarà di certo uno dei pochi contesti in cui si può rinunciare per un comodo posto in corridoio, soprattutto se scegliete di viaggiare con una compagnia low cost per una destinazione di breve raggio e di lungo raggio se per esempio si viaggia anche di notte.

Leggi anche: Oroscopo 2021, 12 viaggi ideali per ogni segno

4. Mal d’aereo: dove sedersi in aereo?

dove sedersi in aereo
Dove sedersi in aereo

Dove sedersi in aereo se invece si soffre di una patologia psicofisica come le vertigini o la claustrofobia? Questo è di certo un altro capitolo che riguarda come viaggiare sicuri e in pieno comfort in piena pandemia. 

Non è facile ma è certo che l’unico modo per tenere a bada i sintomi è scegliere il posto giusto e rispettando le misure di sicurezza previste dalla compagnia aerea scelta. 

Chi soffre di manie di controllo, dovrebbe sedersi, secondo diversi pareri scientifici, vicino al finestrino. Mentre per i viaggiatori che soffrono di malesseri tipo le vertigini o la claustrofobia è bene che scelgano un posto in corridoio. 

Per le turbolenze è consigliato sedersi in prossimità delle ali, a pochi metri dall’uscita di sicurezza o scegliendo un posto centrale dell’aereo.

Giuseppe Giulio
Giuseppe Giulio
Capo area Travel & Food. Fa conoscere al mondo il viaggio esperenziale. Vive tra l’Italia e il Cile. Speaker all’Hospitality Day 2020.

Popolari

Ultimi