venerdì, Aprile 23, 2021

Decreto Maggio: tre mesi di affitto rimborsato per ristoranti e commercio

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Il Decreto Aprile, slittato ormai a Maggio, è ancora in fase di lavorazione ma il Governo conta di poterlo presentare entro la settimana. Un pacchetto consistente di aiuti a sostegno delle imprese in difficoltà a causa della crisi provocata dal lockdown da coronavirus. Tra i provvedimenti da adottare nella Fase 2, il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri spiega:

L’idea è di varare un ristoro integrale del costo sopportato per tre mesi per l’affitto di tutte le imprese, di qualsiasi natura e dimensioni, che abbiano subito un calo del fatturato.

Leggi anche:Bonus Inps: 1000 euro per il mese di maggio. Ecco chi ne ha diritto

Affitti rimborsati e bollette più leggere per ristoranti e attività commerciali

Il Ministro della Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli sta valutando la possibilità di impegnare un peso di 1,7 miliardi per introdurre un credito di imposta del 100% per 3 mensilità per tutti gli affitti commerciali. Per le bollette, afferma il titolare del Mise:

Intendiamo fare un’operazione sugli oneri generali di sistema, una misura da 600 milioni euro. Per tre mesi la bolletta sarà quasi annullata per tutti quelli che sono rimasti fermi.

Leggi anche: Milano, più spazi all’aperto per combattere il Covid

Contributi a Fondo Perduto per le imprese

Il Ministro Gualtieri aggiunge che:

I provvedimenti si cumuleranno a sostegni diretti alle imprese in forma di un contributo diretto a fondo perduto che intendiamo modulare e che raggiungerà cifre significativamente maggiori di quelle di altri Paesi. Sarà modulato alla perdita di fatturato, un minimo per tutte le imprese con possibilità di arrivare anche a cifre più consistenti. Lo stesso Ministro esclude la sanatoria fiscale.

Leggi anche: Lunghe file per vendersi gli ultimi gioielli di famiglia: ecco i nuovi poveri italiani

Incentivi fiscali

Obiettivo del Governo è non nazionalizzare le PMI. Nel prossimo decreto saranno rafforzati gli incentivi fiscali come Ecobonus (elevate fino al 120% delle spese ritenute) e Sisma Bonus, con il ritorno allo sconto in fattura e la cessione del credito per migliorare la resilienza del territorio al rischio sismico.

Rivista la Tosap per i ristoranti

Per i ristoranti nuove misure sempre proposte dal titolare dell’Economia:

Oltre ai 3,5 miliardi per Comuni e Città metropolitane è allo studio di escludere dalla tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap) i maggiori spazi occupati per rispettare il necessario distanziamento sociale, specie nel settore della ristorazione e un credito di imposta specifico per le imprese che devono affrontare investimenti in questo senso, soprattutto alberghi, ristoranti e bar.

Leggi anche: Coronavirus Fase 3: quando inizierà e cosa prevede   di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie