sabato, Gennaio 16, 2021

Covid, cos’è la nebbia cognitiva che colpisce il cervello

Dopo aver contratto il Covid-19 ed essere guarita, una persona su 20 evidenzia conseguenze più o meno transitorie a carico del cervello. Vediamo cos'è e come si manifesta la nebbia cognitiva.

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Il Covid-19 non colpisce soltanto i polmoni. Dopo aver contratto il contagio ed essere guarita, una persona su venti mostra conseguenze più transitorie al cervello. Si tratta della nebbia cognitiva post Covid. Provoca vuoti di memoria, spaesamento e stanchezza mentale.

Nebbia cognitiva post Covid, cos’è

Una delle conseguenze riscontrate a medio e lungo termine è la nebbia cognitiva post Coronavirus. Si tratta di una sorta di offuscamento e stanchezza mentale che colpisce i guariti dalla malattia.

Gli studi del Centers for Disease Control and Prevention Usa, confermano che circa un terzo dei soggetti guariti dal Covid-19 hanno manifestato stanchezza mentale, difficoltà di concentrazione e senso di smarrimento. 

In Italia sta approfondendo il problema la biologa Barbara Gallavotti:

Il Covid può influire sulle nostre capacità mentali a medio e lungo termine, Molti, una volta guariti, lamentano una specie di nebbia e stanchezza mentale, sono i cosiddetti “strascichi”.

Questi sintomi sembra riguardino una persona su venti. E si tratta di individui giovani, tra i 18 e i 49 anni.

La ricerca scientifica sulla nebbia cognitiva è ancora all’inizio ma i risultati mostrano già che su 4.000 ex pazienti Covid-19, più della metà ha dichiarato di avere difficoltà di concentrazione e problemi cognitivi.

Leggi anche: Idrossiclorochina come terapia contro il Covid: l’ok arriva dal Consiglio di Stato

Nebbia cognitiva post Covid, come si manifesta

Nebbia cognitiva post Covid.

sintomi della nebbia cognitiva post Coronavirus possono presentarsi sin da subito e durare anche alcuni mesi dopo la guarigione. Tra i sintomi ci sono: confusione mentale, difficoltà di concentrazioneamnesie ricorrenti, perdite di memoria prolungate o a breve termine, disturbi dell’apprendimento, stanchezza cronica, senso di smarrimento.

Gli stessi sintomi del cervello annebbiato sono stati riscontrati anche nelle precedenti epidemie di Sars e Mers.

Nebbia cognitiva post Covid, le cause

Nebbia cognitiva post Covid.

Le cause potrebbero risiedere nella risposta del sistema immunitario o nell’infiammazione dei vasi sanguigni.

Nel primo caso sarebbero le citochine, molecole infiammatorie rilasciate dal sistema immunitario al fine di contrastare l’invasore patogeno, a trasformarsi in tossine dannose anche per il cervello.

Mentre la seconda ipotesi nasce dal lavoro pubblicato sull’European Journal of Neurology che afferma che 3 pazienti Covid su 4 presentano disturbi neurologici, dalla cefalea alle mialgie, all’encefalopatia.

Leggi anche: Il vaccino anti Covid causa infertilità nelle donne? Ecco cosa c’è da sapere

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Ultime notizie

Crisi di Governo, domande e risposte. Ecco cosa sta succedendo

Per tutti coloro che non ci stanno capendo nulla, ma anche per tutti coloro che invece credono di averci capito qualcosa, facciamo chiarezza sull'attuale crisi di Governo.

San Valentino 2021, le 5 location romantiche (e più ricercate) di sempre!

Pronti alla nuova scommessa? E se per questo San Valentino 2021 il...

La CIA svela i dossier UFO, sono migliaia gli avvistamenti nel secolo scorso

L’intero archivio della CIA sugli UFO è disponibile sul sito di The Black Vault e scaricabile in formato pdf o zip.

James Naismith e la passione per lo sport che fa nascere la pallacanestro

È a James Naismith, classe 1861, insegnante di educazione fisica nonché fin...

Cinque frutti esotici da provare subito e coltivare anche in Italia

I frutti esotici entrano a pieno titolo sulle tavole degli italiani e sempre più frequentemente si stanno avviando coltivazioni di aziende nostrane. Scopriamo 5 frutti tropicali che vale la pena provare subito.