Home»Digitale Life»“Con ago e filo ho cucito il mio futuro”, la storia del sarto arrivato col barcone

“Con ago e filo ho cucito il mio futuro”, la storia del sarto arrivato col barcone

Dal Senegal a Roma passando per la Libia: il lungo viaggio di Babakar Diane, il migrante che non ha mai rinunciato al sogno di una vita dignitosa.

1
Condivisioni
Pinterest Google+

Quella di Babakar Diane è una storia a lieto fine di povertà e di impegno. Sin da bambino frequenta la sartoria dello zio Moudou Ndou, che gli insegna a cucire e a maneggiare le stoffe nel suo paese nativo in Senegal. Grazie agli insegnamenti dello zio, Babakar guadagna da vivere per sé e la sua famiglia fino a che, stanco delle povere condizioni economiche, decide di cercare fortuna altrove. Si sposta in Libia, sale su un barcone e raggiunge l’Italia. È il 2014, lui ha 19 anni ed è intenzionato a non restare con le mani in mano.

È così che decide di fare quello che sa fare meglio: frequenta il laboratorio di sartoria e maglieria che Casa Scalabrini 634 organizza in collaborazione con l’associazione Migranti e Banche dove, neanche a dirlo, la sua competenza con ago e filo non passa inosservata. Il laboratorio crea abiti e costumi di scena per la compagnia teatrale “Torpignattori”, e Babakar è considerato un vero professionista, al punto da venir assunto come maestro dalla stessa associazione.

“Con i soldi che guadagno posso permettermi l’affitto, ma è a Casa Scalabrini 634 che devo tutto”, racconta Babakar, che ora ha 24 anni e si è perfettamente integrato a Roma, dove si divide tra l’insegnamento – anche un italiano tra i suoi allievi – e il lavoro presso una maglieria di Torre Angela. È qui che, tra abiti da sposa in stile africano e sfilate in passerella, porta avanti il sogno di una vita onesta e, soprattutto, colma di gratitudine.

Leggi anche: Tanti auguri Dottor Siddique: da venditore di rose a laureato in Medicina

di Marianna Chiuchiolo

Articolo Precedente

Svolta social: anche Facebook elimina i like

Articolo Successivo

Nuovo Governo, dopo il giuramento al via il Conte Bis

Nessun Commento Presente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *