martedì, Maggio 11, 2021

Città del Messico, crolla ponte al passaggio della metropolitana: almeno 23 morti e 70 feriti

Città del Messico: nella notte del 3 maggio è crollato un ponte della linea 12 della metro al passaggio di un treno. Il bilancio è di almeno 23 morti e 70 feriti. È stata aperta un'indagine.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Città del Messico. Erano circa le 22.30 della notte del 3 maggio quando, all’altezza della stazione di Olivos, nella zona sud della capitale messicana, si è consumato un tragico incidente: è crollato un ponte dell’Aerotrén, la metro sopraelevata della città, al passaggio di un treno della linea 12.

Stando alle comunicazioni delle autorità della protezione civile messicana, il bilancio attuale è di almeno 23 morti e 70 persone ferite, tra cui anche dei minori, ma si attendono aggiornamenti: sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorritori, il cui lavoro è stato però ostacolato dal pericolo di altri crolli. La Protezione civile di Città del Messico ha comunicato che 49 persone sono state trasferite in ospedale, ma al momento non si hanno notizie delle loro condizioni. Ora i soccorsi sono ripresi con l’arrivo di una gru, che sta facilitando le operazioni.

Sono ancora sconosciute le cause che hanno portato al crollo del cavalcavia, ma, come riporta Il Post, ciò che è avvenuto ieri rappresenta la peggior tragedia consumatasi nella capitale messicana dal terremoto del settembre 2017: in quell’occasione il bilancio era di 228 vittime.

Città del Messico, crollo ponte della metro: i video dell’accaduto

Lo scorso gennaio il senatore del Pvem, Raul Bolanos-Cacho Cuè, aveva sollecitato il governo di Città del Messico a portare a termine una valutazione completa, tecnica e amministrativa, delle strutture di tutte le linee di metro, un lavoro enorme ma necessario: basti pensare che nella capitale messicana la metropolitana ha 195 stazioni su 12 linee. L’invito del senatore arrivava a seguito di un altro incidente, avvenuto il 9 gennaio: in quell’occasione, all’interno della metropolitana, era scoppiato un incendio. A quanto pare, però, i lavori di revisione non sono stati fatti come avrebbero dovuto.

Le telecamere di sicurezza hanno immortalato il momento del crollo del ponte della metropolitana di Città del Messico. Dalle riprese si vede il cavalcavia che cede, facendo così precipitare sulla strada sottostante i vagoni della metro, intrappolando sotto le macerie le macchine di passaggio.

Altri video di testimonianza mostrano vagoni rimasti sospesi a mezz’aria, mentre le sirene dei soccorritori risuonano nelle vicinanze. Altri ancora ritraggono squadre di medici di emergenza e vigili del fuoco sulla scena dell’incidente, nel tentativo di setacciare i rottami alla ricerca di sopravvissuti tra macerie, cavi, pezzi di metallo accartocciati e ferraglie.

Leggi anche: Strage al raduno di ebrei ultraortodossi sul monte Meron: 45 morti e 150 feriti

Città del Messico, crollo ponte della metro: i residenti erano “preoccupati” per le condizioni del ponte, aperta un’indagine

Città del Messico, crollo ponte della metro: i residenti erano "preoccupati" per le condizioni del ponte, aperta un'indagine

La linea 12 della metropolitana, dove è avvenuto il crollo, è quella di più recente costruzione: inaugurata nel 2012, gran parte di essa è fatta di cavalcavia simili a quello che ha ceduto la scorsa notte. Oggi il giornale locale El Universal ha scritto che diversi residenti della zona in passato si erano detti preoccupati per le condizioni del cavalcavia, su cui erano comparse allarmanti crepe in seguito al terremoto del 2017. Ma, dopo aver effettuato alcuni controlli, la stazione era stata nuovamente aperta al passaggio dei treni.

È stata Claudia Sheinbaum, sindaca di Città del Messico, ad aggiornare i cittadini sul bilancio delle vittime dopo essersi recata sul luogo della tragedia e ad annunciare l’avvio di un’indagine sull’accaduto, specie alla luce dei rischi strutturali della metro denunciati dai residenti dopo il terremoto del 2017.

Nelle aree vicine all’accaduto è stato istituito un centro di comando per coordinare il lavoro delle diverse autorità, mentre anche sui social sono iniziate le ricerche dei dispersi: molte persone hanno chiesto di condividere online l’immagine di parenti scomparsi. Una madre, nel frattempo, si è unita ai soccorritori alla ricerca del figlio 13enne, che viaggiava nel convoglio col padre: entrambi risultano dispersi.

Si attendono aggiornamenti sul bilancio delle vittime e delucidazioni sulle cause che hanno portato al terribile crollo del cavalcavia nella capitale messicana.

Leggi anche: Tragedia a Prato, Luana muore a 22 anni uccisa da un macchinario tessile in fabbrica

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie