martedì, Maggio 11, 2021

Campagna vaccinale, Palù: “Il farmaco italiano ReiThera arriva a settembre”

Il presidente Aifa ha dichiarato che il vaccino ReiThera sarà pronto a giugno. L’obiettivo ora è superare i ritardi dei vaccini Astrazeneca e Pfizer.

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Il presidente dell’Aifa, Giorgio Palù, ha dichiarato che la fine della fase 3 per il vaccino ReiThera sarà a giugno e che, già da settembre, si potranno somministrare le prime dosi.

L’obiettivo è rendere l’Italia indipendente nella campagna vaccinale ma, soprattutto, superare i ritardi dei vaccini Astrazeneca e Pfizer-BioNTech.

Il vaccino italiano ReiThera sviluppa immunità in oltre il 90% dei casi e sarà sufficiente una sola dose. Inoltre, è più facile da conservare, basta una temperatura di 2-8 gradi.

Campagna vaccinale in Italia, i ritardi di Pfizer e AstraZeneca

campagna vaccinale ritardi

Il ritardo dei vaccini anti-Covid ormai è realtà. Le 8,7 milioni di dosi Pfizer garantite nel primo trimestre e le 3,4 milioni di dosi AstraZeneca (che verranno consegnati il 15 febbraio) non basteranno. Per i primi tre mesi resta il milione e 300mila di Moderna.

Il viceministro della salute, Pierpaolo Sileri, ha dichiarato che quando, tra due settimane, avremo un mercato di tre vaccini, si dovranno prima completare i richiami del personale sanitario, e, immediatamente iniziare la campagna di vaccinazione con gli over 80:

Tra due settimane se tutto va bene avremo un mercato con i tre vaccini, il che significa riprendere con maggior forza, completare la vaccinazione per i medici e gli infermieri e cominciare con gli over 80.

Questo tipo di rallentamento coinvolge tutta l’Europa e buona parte del mondo, ma confido che il ritardo possa essere colmato più avanti.

In arrivo il vaccino ReiThera, fine fase 2-3 a giugno

Intanto la fase 1 del vaccino ReiThera si è appena conclusa.

La fase 1-2 coinvolgerà migliaia di volontari e inizierà tra due settimane. I trial si concluderanno non prima di sei mesi. 

Se tutto andrà come deve andare, entro giugno il vaccino ReiThera potrebbe arrivare all’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali. La capacità produttiva a regime è pari a 100 milioni di dosi all’anno.

Leggi anche: Da Israele le parole choc del rabbino Asor sul vaccino: “Non lo fate, diventerete gay”

Vaccino ReiThera, Palù (Aifa): “Un milione di dosi a settembre”

campagna vaccinale italia Vaccino ReiThera.

Il presidente dell’Agenzia italiana del farmaco, Aifa, Giorgio Palù, nella trasmissione Buongiorno di Sky TG24 ha dichiarato che alcuni milioni di dosi del vaccino ReiThera potranno essere somministrate da settembre:

Sarà possibile somministrare alcuni milioni di dosi del vaccino italiano, ma non prima di settembre.

Le dosi del vaccino potrebbero integrare la disponibilità di oltre 200 milioni di dosi che era stata messa in preventivo d’acquisto, ma che sta ritardando. 

Giorgio Palù ha inoltre sottolineato che quello ReiThera è un vaccino che nasce in Italia:

Nasce su una piattaforma tecnologica ideata in Italia.

C’è l’utilizzo di un virus come vettore da un primate non umano, uno scimpanzé o gorilla.

È la stessa piattaforma che utilizza AstraZeneca.

Campagna vaccinale a rilento, in Italia immunità di gregge nel 2022

campagna vaccinale Vaccino immunità.

Domenico Arcuri, il Commissario per l’emergenza, è stato chiaro. A causa del ritardo nella consegna dei vaccini il raggiungimento dell’immunità di gregge si raggiungerà inizio del 2022.

In un’intervento a Rai Radio2, il Commissario ha dichiarato comunque di avere la speranza di recuperare e vaccinare il 70% degli italiani entro ottobre 2021 come era stato previsto inizialmente:

Non perderei la speranza di raggiungere alla fine dell’autunno l’immunità di gregge.

I ritardi sono insopportabili, imprevisti, inaccettabili e rispetto ai quali noi faremo ogni cosa per perseguire la responsabilità di chi li ha prodotti.

Ma abbiamo la speranza di recuperare.

Vaccino anti-Covid, la situazione nel mondo

campagna vaccinale Vaccino nel mondo.

Nel frattempo, nel corso del World Economic Forum di Davos, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, tuona:

L’Europa ha investito miliardi per arrivare a un vaccino e ora le aziende devono mantenere i loro impegni.

Ed è per questo che metteremo in funzione un meccanismo di trasparenza delle esportazioni.

Israele, Regno Unito e Usa sono i primi tre per numero di persone che hanno ricevuto il vaccino.

Il Regno Unito, primo Paese occidentale ad iniziare le vaccinazioni Pfizer-BioNTech conta 6,9 milioni di persone, più del 10% della popolazione tra cui il 75% degli ultra ottantenni, che hanno ricevuto la prima dose e 470mila che hanno ricevuto anche la seconda.

In Israele il 30% della popolazione ha ricevuto la prima dose cioè 2,7 milioni di persone, mentre 1,3 milioni di persone hanno ricevuto entrambi le dosi. Sono stati vaccinati anche over 16 e bambini con patologie.

Il presidente Usa Joe Biden ha l’acquistato altre 200 milioni di dosi di vaccino: 100 milioni di Pfizer-BioNTech e 100 milioni di Moderna. In totale gli Usa passano a 600 milioni di dosi e l’obiettivo è immunizzare entro fine estate 300 milioni di cittadini. Il neo eletto Joe Biden è:

Fiducioso nel fatto che entro l’estate saremo molto più vicini all’immunità collettiva.

Leggi anche: OMS: “Nonostante il vaccino niente immunità di gregge nel 2021”

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Ultime notizie