giovedì, 1 Dicembre 2022

Cambio degli armadi: ecco come farlo in maniera ordinata

Il cambio degli armadi è una delle attività che non possiamo evitare quando il clima e le temperature cominciano a diventare più fredde o più calde.

Cambio degli armadi. Ecco alcuni consigli che possono fare una positiva differenza e aiutare a portare a termine questa operazione in modo ordinato. Andiamo a vedere quali sono e come eseguire il cambio del guardaroba nel migliore dei modi.

Il primo passo è munirsi di tutto il necessario

Prima di mettersi al lavoro è sempre una buona soluzione munirsi di tutto ciò che serve. In questo caso sarà opportuno acquistare appositi prodotti per la protezione dalle tarme. Possono essere sotto forma di bustine o di cartoncini imbevuti di particolari prodotti, talvolta anche profumati. Molti di questi articoli sono anche in grado di proteggere i capi dall’umidità, rivelandosi utili soprattutto per chi conserva gli abiti in ambienti umidi come ad esempio il garage.

Oltre a questi prodotti sarà fondamentale procurarsi imballaggi di qualità, perfetti per riporre e salvaguardare gli abiti fino al momento del successivo cambio degli armadi. Si potranno usare scatole di cartone di differenti dimensioni: più piccole per accessori e calzini, più grandi per vestiti, pantaloni, magliette, giacche, etc.

Il decluttering prima del cambio degli armadi

Dopo aver acquistato il necessario, sarà una buona idea fare un bel decluttering, ovvero controllare i capi da mettere via con molta attenzione. Quelli molto sciupati si potranno buttare, mentre quelli che non si vogliono più utilizzare si potranno donare ad un ente di beneficienza oppure regalare a qualche amico o parente. Così facendo si potrà rendere il cambio degli armadi più rapido e meno difficoltoso, nonché andare ad occupare meno spazio con le scatole che si riempiranno di abiti.

La corretta suddivisione è il passo cruciale

Dopo il decluttering si potrà passare al vero e proprio cambio del guardaroba. Suddividere i capi in modo logico e attento permetterà di avere delle scatole ordinate. Queste ultime andranno accuratamente etichettate: sull’etichetta si potrà scrivere cosa è stato messo all’interno. Questo consentirà di ritrovare i capi più facilmente qualora si volessero utilizzare prima del successivo cambio degli armadi. Il suggerimento è quello di suddividere gli abiti per tipo: una scatola per la maglieria, una per i pantaloni e così via.

Per fare il cambio degli armadi bisogna prendersi il tempo necessario

Infine, per portare a termine l’operazione nel migliore dei modi, si dovrà evitare di approfittare di una mezz’ora libera tra un impegno e un altro. Avere poco tempo potrà portare a dover lasciare tutto in disordine nel caso non si fosse finito di fare il cambio del guardaroba. È invece consigliabile organizzarsi per avere abbastanza tempo a disposizione. Questa scelta permetterà di fare il cambio degli armadi con calma e in modo decisamente ordinato.

Correlati

Tendenze moda autunno inverno 2023 2024: tutte le anticipazioni

Non è mai troppo presto per anticipare le tendenze moda autunno inverno 2023 2024....

Modelle famose sulle passerelle di ieri e di oggi: ecco chi sono

In ogni epoca, dagli scintillanti anni '90 al nostro presente le passerelle hanno visto sfilare...

Piante invernali da appartamento: quali scegliere

Chi lo dice che con l’arrivo delle stagioni fredde bisogna mettere da parte il...