lunedì, 19 Aprile 2021

Calcolare il tasso d’interesse sul tuo finanziamento non è mai stato così semplice: ecco come

I calcoli non tornano e vuoi sapere con esattezza a quanto ammonta il tasso d’interesse applicato sul tuo finanziamento? Puoi farlo in modo semplice.

Detto in modo semplice, l’interesse è la somma che un debitore concorda di pagare per aver in cambio un certo credito. Altresì, è il compenso ricevuto dal creditore per aver erogato un prestito.

Il tasso d’interesse agisce direttamente sul costo di un mutuo, quindi saperlo calcolare è importante ai fini di un giusto inquadramento delle spese.

Vediamo allora come fare.

Interessi attivi o passivi: cos’è il tasso d’interesse

Ci sono diversi tipi di interessi e quando parliamo di interessi bancari, quindi sostanzialmente di mutui, dobbiamo distinguere tra:

  • interesse attivo, cioè il prezzo riscosso per il capitale prestato
  • interesse passivo, cioè il prezzo pagato per avere ricevuto un prestito, mutuo o finanziamento. In altre parole, è un interesse dovuto.

La percentuale con cui si indicano gli interessi, siano essi attivi o passivi, è detto tasso d’interesse.

C’è poi l’interesse moratorio, un’altra tipologia di calcolo che si stabilisce nel momento in cui si contrae un mutuo ed è, sostanzialmente, il costo che il debitore paga quando è in ritardo con il pagamento delle rate da saldare.

Detto ciò, appare chiaro perché il tasso d’interesse è un parametro tanto importante: questo influenza direttamente il costo di un mutuo e l’importo delle rate da pagare sul denaro avuto in prestito.

Come calcolare il tasso d’interesse

calcolare il tasso d'interesse formula

Per calcolare il tasso d’interesse sono tre i fattori da tenere a mente: la somma del prestito, la durata del finanziamento, il tasso di interesse da applicare. Quest’ultimo aumenta con l’aumentare del tempo necessario per la restituzione del prestito.

Così, se chiedessi in prestito una somma di 10.000 euro da estinguere in un anno, con un tasso d’interesse, diciamo, al 10%, va da sé che il totale di interessi da restituire al creditore sarà di mille euro. Se l’estinzione del debito avvenisse in due anni, il tasso d’interessi sarebbe di 2.000 euro. E se gli anni fossero tre la somma sarebbe di 3.000 euro.

Leggi anche: Lettura contatore Enel gas ed energia, ecco come farlo in autonomia

Calcolare il tasso d’interesse, la formula

C’è una formula che esprime matematicamente i calcoli spiegati sinora ed è la seguente:

I=(C*r*t/100) /365

  • I è l’interesse
  • C è il capitale
  • r è il tasso applicato dalla banca
  • t è il tempo o durata del prestito
  • 365 sono i giorni in un anno

Quindi, supposti i nostri 10.000 euro di capitale a un tasso di interesse del 10%, con restituzione entro due anni, il calcolo è presto fatto:

10.000*10*730/100) /365 = 2.000

(730 sono i giorni della durata del prestito, 365*2)

L’interesse calcolato è di 2.000 euro, che sommato alla cifra iniziale di 10.000 fa esattamente 12.000 euro, da restituire in due anni.

Calcolare il tasso d’interesse in modo facile e veloce

calcolare il tasso d'interesse in modo semplice mutui.it

Tutto chiaro? Per conoscere il tasso d’interesse su una data somma basta qualche calcolo attento e il gioco è fatto.

Eppure, quando non si ha a che fare con cifre tonde, o con qualche tipo di errore nei conteggi, non tutti riescono a cavarsela con dimestichezza e anche un semplice calcolo mette in difficoltà.

Per fortuna, c’è un modo più semplice di procedere. Se sei in difficoltà puoi rivolgerti alla piattaforma Mutui.it e calcolare l’interesse sul tuo mutuo semplicemente inserendo i dati necessari: la somma della rata, la durata del finanziamento e il tasso di interesse da applicare.

Inserendo i valori nei giusti campi, il tuo tasso d’interesse sarà calcolato in pochi istanti.

Leggi anche: Quanto risparmi spegnendo i tuoi apparecchi in standby? Ecco 5 trucchi per non disperdere energia in casa

Correlati

“Nudes”, arriva su RaiPlay la serie sul revenge porn ispirata al format norvegese

Nudes è la nuova serie Tv di dieci puntate, in onda su Raiplay dal 20 aprile. L'intera serie sarà disponibile fin da subito e mira a sensibilizzare sul tema del revenge porn.

Dadone propone il test antidroga ai parlamentari, ma denuncia: “Nessuno ha detto di sì”

Test antidroga ai parlamentari. Con questa provocazione, la Ministra pentastellata per le Politiche giovanili...

Vaccini in Italia, i virologi: “Prevista una terza dose in autunno”

Il presidente della Società italiana di virologia Arnaldo Caruso afferma che sarà necessario proteggere le categorie più a rischio con una terza dose del vaccino il prossimo autunno.