lunedì, Gennaio 17, 2022

Bufera su Boris Johnson: una foto lo ritrae a un party durante il lockdown

La foto pubblicata dal Guardian apre una nuova stagione di polemiche. Puntuale è arrivata la replica di Downing Street: "Era una riunione di lavoro"

Tommaso Panza
Salentino, classe 1993. Una laurea in mediazione linguistica. Fondazione Basso(Roma). Amante della lettura e del cinema, in particolare delle opere che raccontano spaccati di realtà. Deciso sin da piccolo a diventare un giornalista.

Bufera su Boris Johnson. Lunedì il vice di Boris Johnson ha emesso l’ultima di una serie di smentite contro le voci che affermano che il primo ministro aveva infranto le regole di blocco dopo che era apparsa una fotografia di Johnson e più di una dozzina di altri che bevevano vino nel giardino della sua residenza di Downing Street.

La fotografia che immortala il party durante il lockdown: è bufera su Boris Johnson

La fotografia che immortala il party durante il lockdown: è bufera su Boris Johnson

La fotografia del raduno, scattata a quanto si dice nel maggio dello scorso anno, segue i resoconti di altri apparenti eventi sociali durante che avrebbero avuto luogo durante il periodi in cui il suo governo aveva detto ai britannici che non avrebbero dovuto mescolarsi con altri. Ecco che nel Regno Unito è ancora una volta bufera su Boris Johnson.

La crescente rabbia pubblica nei confronti di quelle che Downing Street definisce “riunioni di lavoro” ha sollevato dubbi sull’autorità di Johnson all’interno del suo partito conservatore, poiché i ministri stanno vagliando le nuove restrizioni per controllare l’aumento dei casi di Covid-19. 

Ma la bufera su Boris Johnson nasce da un clima già teso. Il partito ha perso un seggio parlamentare storico in un’elezione suppletiva la scorsa settimana.

L’immagine, pubblicata dal quotidiano The Guardian domenica scorsa, mostra Johnson con la sua compagna Carrie, che sembra tenere in braccio il loro figlio appena nato, e altre due persone a un tavolo su una terrazza nel giardino di Downing Street con formaggio e vino.

Nelle vicinanze c’è un altro tavolo di altre quattro persone, e a breve distanza c’è un gruppo più numeroso in piedi sull’erba attorno a un tavolo con bottiglie di vino. All’epoca, il governo aveva detto al pubblico che potevano incontrare solo una persona alla volta in un luogo pubblico all’aperto, a due metri di distanza.

Downing Street usa quel giardino come luogo di lavoro – ha detto il vice primo ministro Dominic Raab a Times Radio – Questo non è contro i regolamenti.

Non è evidentemente un incontro sociale, perché c’erano persone in abiti da lavoro.

Il partito laburista dell’opposizione si è impadronito della fotografia, definendola un’ulteriore prova del fatto che Johnson e il suo staff non hanno preso sul serio le restrizioni che avevano imposto agli altri.

“Chiediti, è una riunione di lavoro in corso? O è un evento sociale? E penso che la risposta sia abbastanza ovvia”, ha detto ai giornalisti il ​​leader laburista Keir Starmer. La bufera su Boris Johnson pare sia solo all’inizio.

Leggi anche: Tragedia nel canale della Manica, 27 migranti morti: Francia e Inghilterra si accusano a vicenda

Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News
Tommaso Panza
Salentino, classe 1993. Una laurea in mediazione linguistica. Fondazione Basso(Roma). Amante della lettura e del cinema, in particolare delle opere che raccontano spaccati di realtà. Deciso sin da piccolo a diventare un giornalista.

Ultime notizie