venerdì, 5 Marzo 2021

Bat box, adotta un pipistrello e dimenticati delle zanzare

I pipistrelli non sono né topi volanti, né vampiri! Sono anzi delle creature necessarie agli ecosistemi e utilissime per sconfiggere le zanzare. Ecco come creare una bat box per ospitarli.

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Sempre più popolari nei cortili e nei giardini di oltreoceano e del nord Europa, le bat box arrivano anche da noi promosse da una serie di campagne che mirano a ripopolare le città e le campagne dei pipistrelli, veri e propri sterminatori di insetti nocivi.

Se avete sempre avuto paura di questi mammiferi alati o il solo pensiero vi suscita repulsione, ecco qualche spunto per ricredervi e installare al più presto una bat box fai da te!

Quanto sottovalutiamo i pipistrelli?

I pipistrelli sono forse tra gli animali meno compresi e amati sulla faccia della terra: il terrore che si attacchino ai capelli, la loro somiglianza a topi con le ali e la loro nomea di bestie feroci, associata nell’immaginario collettivo alla loro vita notturna, fatta di tenebre, vampiri e oscurità, non hanno reso loro la vita facile sin dall’antichità.

In realtà sono creature adorabili, che non danno alcun fastidio se non disturbate, e che anzi svolgono un lavoro importantissimo nel mantenimento degli ecosistemi.

Addio zanzare, ecco l’insetticida più efficace per natura

In natura, i pipistrelli hanno due ruoli fondamentali:

  • sono impollinatori 
  • tengono sotto controllo la proliferazione degli insetti, soprattutto zanzare, falene, scarafaggi.

Si stima che un singolo pipistrello in un’ora possa catturare ed eliminare tra le 500 e le 1000 zanzare. Sono quindi degli eccezionali “zampironi” in grado di eradicare in modo ecosostenibile e del tutto gratuito il flagello estivo delle odiose punture pruriginose.

Tutti i miti – falsi – sui pipistrelli

Bat box, pipistrello uscente

No, i pipistrelli non sono ciechi come si pensa anche se la loro attività si svolge prettamente di notte: i loro occhi funzionano, ma non ne hanno bisogno potendosi avvalere di un sofisticato sistema di eco localizzazione basato sulle onde sonore.

Ai pipistrelli non interessano i capelli in sé per sé, semmai sono attratti dagli insetti che possono volare intorno alle nostre teste, ma non c’è nessuna evidenza scientifica che avvalori la tesi che si aggrappino alle chiome in modo inestricabile.

Su oltre 1300 specie di pipistrelli, solo 3 mordono per succhiare sangue, ma vivono soprattutto nell’America centrale e nel Sud America, indisturbati e lontano dall’umano. 

Non è neanche vero che portano malattie, o rabbia: solo una minima percentuale delle loro popolazioni sono affette da patologie pericolose per l’umano.

Una specie tutelata, in pericolo di estinzione

Invece, è purtroppo vero che i pipistrelli sono messi a rischio dalla sempre più intensiva cementificazione e invasione da parte degli umani dei loro habitat naturali.

Un modo per aumentare la loro sicurezza è offrire alle loro piccole comunità ripari sicuri e confortevoli, costruendo ad esempio una bat box su misura.

Leggi anche: Stop a deforestazione, WWF: “Le foreste sono il nostro antivirus”

Cos’è una bat box?

bat box su un albero

Come per gli uccellini e gli insetti, è possibile ospitare nel proprio giardino o sul proprio terrazzo i pipistrelli in casette fatte apposta per loro. La bat box, letteralmente “contenitore per pipistrello”, detta anche bat house, è un rifugio in legno, semplice da realizzare ed estremamente economico, dove far insediare i piccoli mammiferi alati.

I pipistrelli infatti non vivono solo nelle caverne! Molti di loro preferiscono passare la bella stagione sugli alberi o sotto ai ponti, ai cornicioni delle case, alle pensiline degli edifici, cosa che in passato portava soffitte e solai a essere infestati dalla loro presenza.

L’estate è infatti il periodo in cui si riproducono e preferiscono far crescere i piccoli all’aperto, nascosti durante il giorno tra la corteccia e il tronco degli alberi, al caldo e riparati. Vediamo allora una bat box come funziona e come costruirla. 

Installare una bat box: guida pratica

Le bat box possono essere posizionate sui muri degli edifici a patto che essi siano di pietra, mattoni o legno, almeno a 4 metri d’altezza, per tenere al riparo dai predatori, come gufi, donnole e simili, i cuccioli di pipistrello. 

La parete deve essere rivolta a est o a sud, con un’insolazione media durante l’estate di 6-8 ore per garantire una temperatura confortevole anche durante la notte, momento in cui i muri rilasciano il calore accumulato durante il giorno.

La bat box dovrà essere installata anche lontano da lampioni o luci dirette verso di essa nelle ore notturne che disorientano i pipistrelli durante le loro attività. Non serve tanto spazio: ai pipistrelli piacciono i posti stretti, protetti: ecco perché le bat box sono così sottili!

Una cosa a cui prestare attenzione è di rendere la bat box il più possibile abitabile, lasciando all’interno il legno grezzo, in modo che i pipistrelli si possano ancorare meglio.

Infine, la bat box dovrà essere messa lontano da finestre, porte o posti di passaggio, come portici e gazebi: sebbene i pipistrelli non diano disturbo, il loro guano è di sicuro da evitare!

Bat box dove posizionarla al meglio

Avere una risorsa d’acqua, come un fiume, uno stagno o un lago e del verde vicino a dove sarà posizionata la casetta aiuterà i pipistrelli a installarcisi più volentieri. Meglio quindi che l’albero più vicino sia nel raggio di 10 metri dalla bat box, in modo da garantire ai pipistrelli la possibilità di muoversi e appendersi senza difficoltà.

Bat box come costruirla

Occorrente per una casetta:

  • Assi di legno grezzo di betulla non trattato né lavorato
  • Viti per esterno e stopper
  • Trapano
  • Mastice adesivo per esterni
  • Progetto adeguato

Esecuzione

  1. Stabilire su quale parete della casa posizionare la bat box e assicurarsi che sia ben esposta, vicina al verde e lontano da luoghi di passaggio o troppo frequentati.
  2. Disegnare su un foglio un progetto semplice ma accurato: la casetta per i pipistrelli dovrà avere pochi ma necessari accorgimenti tra cui:
  • essere alta almeno 60 cm,
  • avere la parete di fondo, fissata al muro, più lunga rispetto alla parete frontale della casetta: la piattaforma sporgente fungerà da base di appoggio per entrare nella struttura per i pipistrelli,
  • essere lasciata il più possibile al naturale, avendo cura di colorarla con tinte naturali preferibilmente scure.
  1. Tagliare le assi di legno in modo da ottenere una sorta di cassetta delle lettere prevedendo una o due camere interne e un’apertura larga almeno 3,5 cm.
  2. Posizionare la bat box nel punto stabilito, assicurandosi che si trovi in un posto riparato anche dalle precipitazioni.

Ecco un tutorial passo passo della realizzazione di una bat box

Quando va installata la bat box?

Il periodo migliore dell’anno per mettere una nuova bat box è la fine dell’inverno o all’inizio della primavera, tempo in cui i pipistrelli escono dalle caverne e dalle tane per accoppiarsi e crescere la prole.

Per attirare i piccoli chirotteri nelle loro nuove casette si possono piantare nei dintorni dei fiori che sbocciano di notte, come la Bella di notte, la brugmansia, l’ipomea alba, il gelsomino notturno che attirano gli insetti e di conseguenza i loro predatori alati.  

Se volete sapere se la vostra bat box funziona, non disturbate gli eventuali inquilini: basterà cercare se nei suoi dintorni ci sia del guano, segnale inequivocabile della loro presenza.

Per non sbagliare, ecco le migliori bat box online

Se non avete tempo né gli attrezzi necessari per costruire una bat box desiderabile per i vostri nuovi amici, ecco qualche soluzione perfetta da installare in pochissime mosse:

Ferplast Casetta pipistrelli BAT HOUSE, Bat box in legno FSC, Protezione anti zanzare e insetti ecologica naturale

Bat Box Grande, Bat House Box Tre Camere Bat House Controllo Insetti Ecologico per Il Tuo Giardino

Skojig© Casa per Pipistrelli in Legno Naturale, Casetta Pipistrelli da Giardino, Ideale per nidificazione, Bat Box, pronta da Appendere

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Correlati

Popoli indigeni e biodiversità a rischio: la “Bugia Verde” dell’UE all’attenzione di Draghi

Survival International contro la ''Bugia Verde'' e la necessità di tutelare l’ambiente e i popoli indigeni.

Pannelli fotovoltaici al peperoncino, la ricetta innovativa che migliora la produzione

C’erano una volta un peperoncino, un sale e un pannello fotovoltaico… no, non è...

Nella Giornata Mondiale della Natura in Antartide si stacca un iceberg grande come Roma

Niente come un fenomeno sorprendente come la caduta di un iceberg, proprio oggi, ci rammenta quanto rispetto e quanta riverenza dobbiamo alla natura.