giovedì, Maggio 13, 2021

Con 30 gradi sotto il sole resta intrappolato in auto: bimbo di 22 mesi salvato dai Carabinieri

I genitori del bambino intrappolato in auto tentano di forzare le portiere ma invano. Il bimbo si salva grazie all'intervento di due Carabinieri.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

20 minuti interminabili di panico e di terrore prima di tornare a sorridere. Sono quelli vissuti da due genitori di Santa Marinella qualche giorno fa. Il loro bambino di 22 mesi è rimasto accidentalmente chiuso in auto, quando la temperatura aveva raggiunto i 30 gradi. Il bambino intrappolato in auto viene salvato grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri.

Bambino intrappolato in macchina, il fatto

La macchina si chiude accidentalmente, forse per una distrazione o per altri motivi. Il bambino di 22 mesi è dentro, chiuso in una scatola di lamiera rovente sotto i 30 gradi degli ultimi giorni di agosto. Panico e terrore, i due genitori tentano disperatamente di forzare le portiere e trarre in salvo il loro piccolo, la loro ragione di vita ma non ci riescono. Tentano per 20 lunghissimi minuti. Intanto fa sempre più caldo e l’agitazione lo amplifica ancora ancora di più, da togliere il respiro. Poi, finalmente, la speranza che possa finire bene grazie all’intervento di due Carabinieri che frantumano il finestrino, si introducono nella vettura e mettono il piccolo in salvo. Ecco cosa scrive il papà in una lettera a Baraondanews:

Il pianto straziante di mia moglie è stato interrotto quando i due Carabinieri le hanno esso tra le braccia il suo bimbo sano e salvo Il tutto seguito da un forte applauso da parte dei cittadini presenti sulla strada principale del paese.

Leggi anche: Seggiolini auto anti-abbandono, da adesso sono obbligatori per legge

Lettera del papà del bambino intrappolato in auto

In una lettera, i ringraziamenti del papà del bambino intrappolato in auto e salvato dai Carabinieri, verso i quali rinnova la sua fiducia:

Il gesto, encomiabile, ha rafforzato ancor di più la fiducia posta nelle istituzioni Italiane ma in modo particolare nell’Arma dei Carabinieri rappresentata da persone semplici e generose come questi due appuntati i quali, dopo aver ricevuto le note di plauso da parte dei presenti e dallo scrivente, rispondevano di aver fatto solo il proprio dovere.

Leggi anche: “Mi sono buttato senza pensarci”, bambino caduto dal balcone salvo grazie al ragazzo dell’autolavaggio

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie