giovedì, Marzo 4, 2021

Mamma suicida: si getta dal ponte di Vidor con in braccio il figlio di 19 mesi

Nella serata di sabato la donna aveva deciso di farla finita gettandosi giù da un ponte. All’arrivo dei soccorsi il bambino, incredibilmente, era ancora vivo ed è stato trasferito in codice rosso all'ospedale.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Buone notizie dall’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Il bambino volato giù con la mamma dal ponte di Vidor, sul fiume Piave, è fuori pericolo.

Nulla c’è stato da fare per la donna, mentre il piccolo, incredibilmente, nonostante una caduta libera di circa 30 metri, all’arrivo dei soccorritori era ancora vivo.

L’abbraccio della donna ha ammortizzato lo schianto al suolo, salvandolo.

Mamma suicida vola giù dal ponte di Vidor con in braccio il figlio di appena 19 mesi

ponte di vidor suicidio

Il padre 34enne è sconvolto dall’accaduto. “Mai avrei immaginato che mio figlio fosse in pericolo- ha dichiarato – Fortunatamente sta bene e quando mi ha visto mi ha riconosciuto subito. Ora è lui che mi darà la forza per andare avanti”.

Sua moglie invece, non è sopravvissuta all’impatto. La donna, 32 anni, da qualche tempo soffriva di depressione ed era in cura presso un centro specializzato.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nella serata di sabato, intorno alle 20, la donna era uscita dalla propria casa di Vedelago, in provincia di Treviso, per raggiungere i suoi genitori in un paesino vicino.

Lì non c’è mai arrivata e sono stati proprio i suoi genitori a dare l’allarme.

Legggi anche:  I nottambuli di oggi: tristi, sofferenti e immersi nella nostra solitudine

Non c’è stato nulla da fare per lei, il bambino invece è in salvo

soccorsi sul ponte di vidor

La ricerca dei carabinieri si è conclusa sul ponte di Vidor, sul fiume Piave, dove la macchina della donna è stata trovata parcheggiata, ma vuota. Alcuni testimoni raccontano di aver visto la donna scendere dal veicolo e allontanarsi con il bambino in braccio.

Poi l’estremo gesto e quel volo giù dal ponte. Durante la caduta, forse in un momento di lucidità, la donna è riuscita a stringere il bambino al petto e a salvarlo dallo schianto al suolo.

Lì, sul greto del fiume, i soccorritori li hanno trovati ancora abbracciati. A terra giaceva il corpo senza vita della donna, mentre il bimbo era ancora vivo. In condizioni molto gravi, ma vivo.

Leggi anche: Marsha Linehan, da paziente psichiatrica a psicologa rivoluzionaria: “Ho curato il mio dolore salvando gli altri”

Come sta il piccolo volato giù dal ponte di Vidor

Il bambino, incredibilmente ancora vivo dopo una caduta di circa 30 metri, è stato immediatamente trasportato all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso in codice rosso e ricoverato con prognosi riservata per diversi traumi da caduta.

I medici, dopo tutti gli accertamenti del caso, hanno dichiarato il piccolo fuori pericolo e lo hanno trasferito in un normale reparto di pediatria dove si trova sotto controllo.

Ha un femore rotto, ma si salverà.

Leggi anche: Tragedia a Trapani, mamma getta il figlio neonato dalla finestra

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ultime notizie