lunedì, 25 Ottobre 2021

Bacche di Goji dose giornaliera: come e quante assumerne per dimagrire

Un superfood ricco di nutrienti e proprietà benefiche. Ecco tutto quello che devi sapere sulle bacche di Goji dose giornaliera: come assumerle per dimagrire.

Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Sempre più diffuse in commercio, le bacche di goji sono il frutto di due differenti tipi di Solanaceae, il Lycium barbarum e il Lycium Chinense, entrambe originarie dell’Asia minore, luogo in cui la pianta cresce spontaneamente.

Piccole, dalla forma allungata e di un colore rosso intenso, le bacche di goji sono largamente utilizzate come integratore alimentare naturale nelle diete dimagranti. E non solo. Anche la corteccia, le foglie (ricche di flavonoidi) e le radici della pianta di Goji sono care alla medicina tradizionale cinese, grazie alle loro proprietà curative e preventive.

Considerato anche un superfood, le bacche di goji sono infatti ricche di proprietà benefiche e nutrienti, motivo per il quale è importante un’assunzione controllata. Vediamo allora qual è delle bacche di Goji la dose giornaliera consigliata.

Una curiosità! La parola goji è stata coniata nel 1973 da un botanico. Non è chiaro se si tratti di un’approssimazione della pronuncia cinese gouqi, 枸杞- che sta per bacca – o se la parola derivi dalla radice persiana gojeh, dal medesimo significato.

Bacche di goji quante al giorno?

Le bacche di goji sono ricche di vitamine, aminoacidi, sali minerali e fitonutrienti, tutte sostanze importantissime per l’organismo umano. Nello specifico, sono circa 21 le tracce minerali presenti nel solo frutto. Contengono poi vitamine del complesso B (B1, B2, B3, B5) e del complesso C. Inoltre, le bacche di goji sono anche ricche di microelementi come ferro, cromo, zinco, germanio e selenio.

Ma quante bacche di goji al giorno mangiare per trarre reale beneficio dalla loro assunzione?

In molti consigliano di assumere approssimativamente un pugno di bacche di goji al dì, ma è questa una misurazione decisamente troppo sommaria! Così la dose giornaliera consigliata cambierebbe da persona a persona, a seconda della grandezza della mano di ciascuno. Per una maggiore precisione basta allora affidarsi semplicemente alla misurazione in grammi, tenendo conto che delle bacche di goji la dose giornaliera consigliata è quella di 3 grammi per ogni 10 kg di peso.

Bacche di goji dose giornaliera consigliata 

Una persona adulta per trarre beneficio dall’assunzione quotidiana delle preziose bacche, deve assumerne dai 15 ai 30 grammi giornalieri. Il calcolo preciso va fatto in base al proprio peso corporeo, considerando che a ogni 10 kg devono corrispondere 3 grammi di bacche.

Anche la Commissione Europea per la sicurezza alimentare ha descritto le bacche di goji come alimento di sicuro impiego, ottimo da assumere anche in tenera età per favorire lo sviluppo dei nostri ragazzi. Seguendo le istruzioni sulle dosi da assumere, anche per i bambini in età pediatrica, così come per le mamme in dolce attesa, le bacche di goji trovano utilizzo come integratore naturale di vitamine, che si trovano in abbondanza nel frutto.  

Bacche di goji posologia: fresche, essiccate o spremute, ecco come assumerle

bacche di goji dose giornaliera infuso

Nella tradizione orientale le bacche di goji vengono utilizzate specie per preparare infusi. Occorrono dai 5 ai 15 grammi di bacche essiccate (da lasciare in infusione all’incirca 4 minuti) per prepararne di salutari!

E ci sono altri tantissimi modi di consumare le bacche di goji: fresche, essiccate, spremute o disidratate.

Bacche di goji dosi: come assumerle

Ecco le dosi consigliate su ogni tipo di consumo, per un corretto apporto giornaliero.

15-45 grammi di bacche di goji essiccate al giorno;

30 grammi di bacche di goji fresche al giorno;

120 ml di succo di bacche di goji al giorno;

1-3 cucchiai di bacche di goji disidratate al giorno per gli adulti.

Bacche di goji dose giornaliera controindicazioni, ecco quali

I numerosi effetti benefici delle bacche di goji fanno quasi dimenticare le controindicazioni di questo straordinario frutto. Le bacche, lo abbiamo accennato, sono infatti state descritte dalla stessa Commissione Europea per la sicurezza alimentare come integratore naturale di sicuro impiego. Ma seppur limitati, gli effetti collaterali possibili non mancano.

Studi hanno dimostrato che l’utilizzo di questo frutto può alterare l’efficacia, amplificando l’effetto, di certi medicinali, come per esempio degli anticoagulanti. O può depotenziarne l’efficacia, come nel caso dei farmaci antirigetto, vanificandone l’assunzione. Proprio per questo, le bacche di goji non possono far parte della dieta alimentare di chi ha subito interventi di trapianto di organi.

Qualora si volesse introdurre il goji nella propria dieta, allora, onde evitare interazioni indesiderate, si consiglia certamente di consultare il proprio medico per valutare se queste possano interferire o meno con eventuali terapie già in corso. Ciò vale nel caso di persone che si sono sottoposte a trapianto, per chi assume farmaci anticoagulanti, ipotensivi o ipoglicemizzanti, ma anche per chi utilizza farmaci antidepressivi e ansiolitici.

È abbastanza raro che le bacche di goji possano provocare allergia, ma è comunque possibile. L’assunzione è da evitare in caso di sensibilità alle Solanaceae, quindi a pomodori, patate, peperoni, melanzane e simili.

Bacche di goji dose giornaliera per dimagrire

bacche di goji dose giornaliera per dimagrire

Forse non tutti sanno che le bacche di goji sono anche un ottimo integratore di sostanze care all’organismo per bruciare peso in maniera salutare. Non sono certo un frutto miracoloso, ma se inserite nella dieta alimentare, e assunte con costanza, possono essere un vero alleato per dimagrire.

A conferire alle bacche di goji questa invidiabile proprietà sono sicuramente le vitamine e gli antiossidanti contenuti nel frutto, sostanze che danno carica energetica all’organismo, stimolando il corretto funzionamento del metabolismo.

Sono anche ricche di fibre (il 21% della sua composizione) che rallentano l’assorbimento dei carboidrati e aiutano a ridurre il senso di fame. Considera che, se assunte come spuntino, poche bacche di goji sono sufficienti a placare gli attacchi di fame improvvisi!

In ultimo, le bacche di goji sono ricche di sostante nutritive vitali: oltre a vitamine e aminoacidi, contengono microelementi essenziali come ferro, cromo, zinco, germanio e selenio, che contribuiscono al benessere fisico e mentale.

Bacche di goji dose giornaliera consigliata per aiutare il metabolismo: il cromo e lo zinco

Le bacche di goji contengono cromo e zinco, entrambi elementi atti a favorire un migliore funzionamento del metabolismo umano. Aiutando l’assorbimento dei micronutrienti, le bacche contribuiscono dunque a un migliore utilizzo dell’energia tratta dal cibo e, grazie al cromo, (che agisce sull’insulina, essenziale per il metabolismo degli zuccheri) le bacche di goji aiutano a stabilizzare la glicemia, alla base dei più comuni squilibri alimentari.

Sulla dose giornaliera consigliata per dimagrire valgono le precedenti indicazioni.

Leggi anche: Alga spirulina, 10 benefici, usi e proprietà: ecco cos’è e a cosa serve

Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Correlati

Smart city, un modello urbano in pieno sviluppo

Il concetto anglosassone di smart city, che potrebbe essere tradotto in italiano come "città...

Zero emissioni, cosa significa veramente l’obiettivo da raggiungere entro il 2050

Zero emissioni, non si parla d'altro: per arginare la crisi energetica, per combattere i...

Verso la COP26 di Glasgow: 197 paesi contro i cambiamenti climatici

Mentre il mondo rimane con il fiato sospeso, avvicinandosi pericolosamente al baratro della crisi...