martedì, Gennaio 26, 2021

Angelina Jolie in regia, arriva “Unreasonable Behaviour”, film sulla vita di Don McCullin

Angelina Jolie torna a farci sognare nei panni di regista, assente dal 2017. Questa volta l'attenzione è rivolta sulla storia di Don McCullin, noto fotografo di guerra.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

L’attrice Angelina Jolie torna dietro la macchina da presa per dirigere «Unreasonable Behaviour», biopic dedicato al fotografo di guerra britannico Don McCullin. L’ultima esperienza registica della Jolie risale al 2017 con “Per primo hanno ucciso mio padre“. La nuova pellicola, i cui tempi di realizzazione sono ancora incerti, è prodotta da Tom Hardy.

Don McCullin, dopo aver saputo l’intenzione dell’attrice di voler dirigere un film sulla sua vita, ha dichiarato:

Avendo visto l’ultimo film di Angelina Jolie sulla Cambogia (e avendo trascorso molto tempo durante la guerra in quella zona), sono rimasto davvero colpito dal modo in cui ha realizzato una rappresentazione potente e accurata di quel luogo e di quell’epoca. Mi sento in mani sicure, capaci e professionali.

Unreasonable Behaviour“, la nuova regia di Angelina Jolie

Angelina Jolie_attrice
L’attrice e regista Angelina Jolie.

Ecco la dichiarazione della Jolie riguardo alla sua nuova impresa, riportate su Vanity Fair, e l’augurio che fa a sé stessa è questo:

realizzare un film che sia intransigente come le fotografie di Don, una pellicola sulle persone straordinarie e sugli eventi di cui è stato testimone, sull’ascesa e la fine di un’epoca unica nel giornalismo.

Sono onorata di avere l’opportunità di trasformare la vita di Don McCullin in un film. Sono rimasta affascinata dalla sua combinazione unica di coraggio e umanità, dal suo totale impegno nel catturare la verità della guerra e dalla sua empatia e rispetto per chi soffre a causa delle conseguenze dei conflitti.

Leggi anche: Mi chiamo Francesco Totti – il documentario sul capitano è ora su Amazon Prime

Angelina Jolie, l’unione di intenti con il produttore Tom Hardy

Tom_Hardy
L’attore e produttore Tom Hardy.

Lo stesso Tom Hardy attraverso un comunicato della sua casa di produzione ha espresso la sua volontà nel rendere non solo la pellicola un contributo artistico, ma allo stesso tempo etico:

Angelina ha delineato un approccio meditato al materiale, che stavamo cercando da tempo: rilevante e coinvolgente, sensibile dal punto di vista etico e in grado di mantenere alta l’attenzione.

Siamo entusiasti della sua visione e non vediamo l’ora nel sostenerla nella sua rappresentazione di un uomo che merita di essere considerato per il suo straordinario contributo, servizio e lavoro di una vita nei confronti dell’umanità.

Chi è Don McCullin, la scelta di Angelina Jolie

Don_Mccullin
Il fotografo Don McCullin.

Donald McCullin è un fotografo e fotoreporter britannico nato nel 1935. Conosciuto per i suoi reportage di guerra e sui conflitti urbani. Nel 1959 Inizia la sua carriera come fotogiornalista e fin da subito si interessa nel raccontare al pubblico i volti più poveri della società. Documenta la guerra in Vietnam e il conflitto in Irlanda del Nord, che gli valgono diversi premi. Si occupa anche di catastrofi naturali e delle vittime di Aids in Africa. Nel 1968 la sua macchina fotografica Nikon fermò un proiettile che stava per colpirlo. Negli ultimi anni decide di non proseguire la sua attività di fotografo di guerra perché crede che a volte il dolore degli altri viene strumentalizzato sia dal fotografo che dal proprio committente.

Leggi anche: “Sono io”, un corto smaschera la vera faccia del Covid

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie

Crisi di Governo, Conte è pronto alle dimissioni. Ora cosa può succedere?

Alle 9 è previsto il primo incontro, Conte di fronte al Cdm...

Cinque anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, Mattarella: “L’Egitto dia risposte adeguate”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella “in questo giorno di memoria” rinnova la solidarietà alla famiglia Regeni e chiede un impegno “comune per giungere alla verità”.

Olimpiadi Tokyo 2021, Italia verso l’esclusione. Entro mercoledì la decisione del CIO

Entro mercoledì 27 gennaio arriverà la decisione del CIO sull'esclusione dell’Italia dalle...

Covid, spunta l’idea di una zona rosso scuro in Europa: cos’è e quali le regole per viaggiare

Dall'Europa arriva l'idea di istituire la zona rosso scuro per indicare dove la circolazione del virus è molto alta. Ecco cos'è, pechè è necesssaria e quali sono le regole.

Brescia, arrestato primario: “Ha indotto la morte di pazienti Covid con farmaci non idonei”

È successo a Montechiari, presidio degli Ospedali Civili di Brescia. Il primario Carlo Mosca è ora accusato di omicidio volontario.