giovedì, 1 Dicembre 2022

Anelli di fidanzamento: classici, solitari o economici. Guida alla scelta

Scegliere l'anello di fidanzamento che più si adatti alla mano del partner non è semplice. Vediamo una semplice guida tra modelli e dimensioni.

Rosarianna Romano
Rosarianna Romano, classe 1997. Formazione umanistica e interessi eclettici, sedotta dall'arte e dalla storia contemporanea, ama leggere i libri e la realtà. Nata in Puglia e bolognese d'adozione.

Anelli di fidanzamento: come scegliere quello giusto per far brillare gli occhi del partner? Senza dubbio non è una decisione semplice. I gioielli rispondono a un gusto personale e captare quale sia quello adatto per la sua mano sembra un compito arduo.

Ne esistono numerosi modelli, che rispondono non solo a preferenze diverse a livello estetico, ma anche alla disponibilità economica di ognuno. Non importa strafare: l’importante è il gesto che renda felice il tuo lui o la tua lei. Vediamo qualche consiglio per non sbagliare.

Anelli di fidanzamento: tutti i tipi

Di aneli di fidanzamento ne esistono diversi modelli. I principali:

  • Solitario: è il più diffuso e amato, classico ed elegante, composto da una sola gemma montata su una banda di metallo. La pietra utilizzata è il diamante, mentre la fascia può essere in oro bianco o platino. Il successo è assicurato.
  • Trilogy: è simile al classico solitario ma, come indica il nome, possiede tre diamanti più piccoli montati sulla fascia di metallo. Per chi decide che un diamante non basta.
  • Eternity: è il più luminoso. Si tratta di una fascia in oro bianco costellata da una linea di gemme (diamanti, zaffiri, rubini o smeraldi). C’è anche la variante half-eternity, quando la linea di diamanti non copre la totalità dell’anello ma solo la metà superiore. Molto versatile, abbraccia tutte le personalità.
  • Pavé: una fascia in metallo dove, sulla parte superiore, ecco tante pietre preziose o diamanti gli uni vicini agli altri.
  • Halo: adatto per i più sfarzosi, questo anello è composto da un diamante, o un’altra pietra, arricchito da una corona di altre gemme più piccole che lo circondano.
  • Toi et Moi: non molto diffuso, questo gioiello è speciale per il suo significato: due pietre simili sono montate vicine e simboleggiano i due componenti della coppia, diversi ma sempre uniti.

Come scegliere la misura degli anelli di fidanzamento

anelli di fidanzamento

Un altro compito difficile può essere quello di indovinare la misura degli anelli di fidanzamento, che si adattino alla sua mano. Una volta scelto il modello, infatti, come non sbagliare la dimensione? Individuare la forma della pietra o il tipo di montatura non basta. È fondamentale avere negli occhi la fisionomia delle mani del partner, così da adattare il gioiello perfettamente alle dita.

Ma di quanti centimetri deve essere la circonferenza giusta? Il consiglio è quello di portare con voi un anello già indossato dal partner, così da non sbagliare.

I prezzi degli anelli di fidanzamento

Veniamo all’argomento più scomodo: i prezzi degli anelli di fidanzamento. I fattori che determinano il valore di un gioiello sono svariati. Innanzitutto, si parte dalla scelta della o delle pietre, sia per quantità, sia per qualità.

Sentiamo tutti parlare di carati, il cui significato è al centro della preziosità del gioiello, quindi del suo prezzo, essendo l’unità di misura del peso delle gemme. Le singole pietre più grandi e pesanti (dal carato in su) sono quelle più rare e costose.

Da chi farsi accompagnare nella scelta

Sembra di poco conto, invece non lo è affatto. Trovare la persona giusta che ci guidi nella scelta degli anelli di fidanzamento, infatti, può determinare la riuscita del nostro acquisto e, di conseguenza, la felicità del partner. In caso di incertezza infatti, non basterà la maestria di un bravo gioielliere, ma serve una persona di fiducia.

L’opzione migliore è farsi accompagnare da una persona cara alla vostra metà, che sia una sorella, un fratello, una migliore amica o amico.

Leggi anche: Moda autunno inverno 2023: i 5 outfit da non perdere

Rosarianna Romano
Rosarianna Romano, classe 1997. Formazione umanistica e interessi eclettici, sedotta dall'arte e dalla storia contemporanea, ama leggere i libri e la realtà. Nata in Puglia e bolognese d'adozione.

Correlati

Tendenze moda autunno inverno 2023 2024: tutte le anticipazioni

Non è mai troppo presto per anticipare le tendenze moda autunno inverno 2023 2024....

Modelle famose sulle passerelle di ieri e di oggi: ecco chi sono

In ogni epoca, dagli scintillanti anni '90 al nostro presente le passerelle hanno visto sfilare...

Piante invernali da appartamento: quali scegliere

Chi lo dice che con l’arrivo delle stagioni fredde bisogna mettere da parte il...