mercoledì, Dicembre 8, 2021

Ancora pochi giorni e poi sarà lockdown totale

Gli ospedali sono al collasso, la seconda ondata del virus sta travolgendo il sistema sanitario italiano. I medici, all'unanimità, chiedono un lockdown totale a livello nazionale.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Mentre in Italia cresce il numero dei ricoveri, l’ordine dei Medici chiede a gran voce un lockdown totale in tutto il Paese. Ieri sera, in diretta da Fabio Fazio, il consulente scientifico del Ministro Speranza, Walter Ricciardi ha lanciato un grido di allarme tragico. Cosa stiamo aspettando?

Lockdown totale e nazionale, è davvero necessario?

Il Governo ha preso decisioni light con la suddivisione in aree dell’intero paese, ciascuna con le proprie misure anti contagio da Coronavirus. Nelle zone più a rischio, quelle definite rosse, si parla di lockdown ma non serio e definitivo come è stato lo scorso marzo. Nel senso che con una autocertificazione ci si può recare in lavanderia e dal parrucchiere, per intenderci, ma non dall’estetista. I medici a questa condizione non ci stanno e chiedono da tempo e a gran voce di chiudere tutto e subito, altrimenti si arriva ad un punto di non ritorno.

Leggi anche: Incubo lockdown 2 novembre: in Italia, la strada è quella?

Lockdown totale, in tutto il Paese per i medici

Come riporta anche l’Ansa, alla luce dei dati sui ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive, il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli su Facebook chiede a gran voce il lockdown totale e immediato per tutto il Paese:


Fra un mese la situazione in Italia sarà drammatica e quindi bisogna ricorrere subito ad una chiusura totale. O blocchiamo il virus o sarà lui a bloccarci perché i segnali ci dicono che il sistema non tiene e anche le regioni ora gialle presto si troveranno nelle stesse condizioni delle aree più colpite.

Leggi anche: Coronavirus, Ricciardi: “A Milano e Napoli serve nuovo lockdown subito. Il virus dilaga”

Coronavirus Italia, la situazione è drammatica

Walter Ricciardi, consulente scientifico del Ministero della Salute per fronteggiare l’emergenza Covid.

In diretta con Fabio Fazio a Che tempo che fa, ieri sera su Rai 3, le parole di Walter Ricciardi, consulente scientifico del Ministro della Salute Speranza hanno tuonato forte:

La situazione è drammatica, a volte tragica, in continuo peggioramento e necessita di assoluti interventi rapidi. Bisogna che ci uniamo tutti quanti per affrontare quella che si profila come una tragedia nazionale di persone che non possono essere curate per il Covid, che non possono essere curate per le malattie cardiovascolari. Una tragedia nazionale annunciata per un virus che si muove con una rapidità enorme. Fortunatamente il passo in avanti dei 21 indicatori è importante perché evita di far perdere tempo, che poi significa più malati, più morti e più insostenibilità negli ospedali.

Alla domanda, legittima di Fazio che ha dato voce al pensiero di molti:” Ma il Ministro come reagisce a queste sue considerazioni?”, lo scienziato ha sentenziato che Speranza risponde con grande senso di responsabilità ma che poi deve scontrarsi con i meccanismi politici che prendono altre strade e fanno perdere tempo prezioso.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie