martedì, Dicembre 1, 2020

Coronavirus, Ricciardi: “A Milano e Napoli serve nuovo lockdown subito. Il virus dilaga”

A lanciare l’allarme è il consigliere del ministro della Salute, Gualtiero Ricciardi: “In queste città è impensabile qualsiasi attività che prevede l'avvicinarsi di persone negli spazi chiusi”.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Il rapido dilagare del virus rischia di sfuggire al controllo e di innescare un’altra crisi sanitaria in uno scenario già decisamente compromesso per il nostro Paese. È questo il timore di Gualtiero Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, che, per sfuggire a questa eventualità, propone un nuovo lockdown totale nelle città più a rischio: Milano e Napoli. “Ci sono delle aree del Paese dove la trasmissione è esponenziale e le ultime restrizioni adottate, che possono essere efficaci nel resto del territorio, in quelle zone non basteranno a fermare il contagio” ha detto. “In queste aree il lockdown è necessario”. Della stessa opinione è Guido Bertolini, responsabile del Coordinamento Covid-19 per i reparti di pronto soccorso lombardi che anzi arriva a parlare di nuovo lockdown nazionale. “Arrivati a questo punto, con una curva di crescita esponenziale dei contagi” ha detto Bertolini “l’unica cosa che si può fare è chiudere tutto, un lockdown a livello nazionale. La situazione nei pronto soccorso è drammatica, non solo in Lombardia, ma ovunque a livello nazionale”.

L’ipotesi di un nuovo lockdown nazionale

nuovo lockdown
Attilio Fontana, governatore della Lombardia, nel pomeriggio incontrerà i sindaci dei capoluoghi di provincia lombardi, e i capigruppo di maggioranza e opposizione, per un aggiornamento sulla situazione epidemiologica in Regione.

“A Milano e Napoli uno può prendere il Covid entrando al bar, al ristorante, prendendo l’autobus. Stare a contatto stretto con un positivo è facilissimo perché il virus circola tantissimo”. Queste le parole di Ricciardi che hanno acceso il dibattito all’interno della politica nelle ultime ore. Sull’ipotesi di un nuovo lockdown nazionale avanzata da Bertolini, invece, dissente il governatore della Lombardia, Attilio Fontana che risponde:

Escludo che ci siano le condizioni per prevedere ipotesi di questo genere, anzi, tutti i nostri interventi vanno nella direzione di evitare ogni tipo di lockdown.

Nel pomeriggio di oggi Fontana incontrerà i sindaci dei capoluoghi di provincia lombardi, e i capigruppo di maggioranza e opposizione, per un aggiornamento sulla situazione epidemiologica in Lombardia. Le limitazioni regionali saranno “ribadite” in una nuova ordinanza attesa in giornata, al fine di allineare a livello tecnico quella attualmente in vigore con il nuovo Dpcm di ottobre.

Leggi anche: Mini lockdown, proteste e scontri in tutta Italia: Napoli, Milano e Torino sotto assedio

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Il Google Doodle illumina dicembre, il December global holidays 2020

1 dicembre 2020, inizia l'ultimo mese di questo faticoso anno 2020 e...

La storia di Melissa, malata di Sma1, e il farmaco più costoso al mondo

Melissa ha solo nove mesi e grave forma infantile di atrofia muscolare spinale. Per le cure avrebbe bisogno del Zolgensma, uno tra i farmaci più costosi al mondo. È iniziata la raccolta fondi per salvarle la vita.

Giornata mondiale contro l’Aids, un’epidemia ancora da combattere

Dopo 40 anni dalla sua scoperta, l’epidemia di Hiv continua silenziosa senza...

Taranto piange il piccolo Vincenzo: “Sostanze cancerogene nell’aria hanno determinato il cancro”

Annamaria Moschetti, medico del piccolo undicenne, denuncia il legame tra la malattia del piccolo Vincenzo e le sostanze cancerogene immesse nell’ambiente dall’impianto siderurgico.

Decreto ristori quater, Gualtieri: “Non siete soli, lo Stato è al vostro fianco”

Decreto ristori quater: con l'approvazione dell'ultimo decreto sui ristori economici arrivano, finalmente,...