Home»Millennials’ Stories»Addio YouTube, perché una star decide di abbandonare il canale?

Addio YouTube, perché una star decide di abbandonare il canale?

Marzia Bisognin, la youtuber italiana più famosa al mondo abbandona la piattaforma dopo 6 anni, salutando i suoi 7,5 milioni di follower.

3
Condivisioni
Pinterest Google+

Una giovane ragazza nata ad Arzignano, Vicenza, decide nel 2012 di aprire un suo canale YouTube, CutiePieMarzia, un modo per esprimere il suo spirito creativo, la sua vitalità e per parlare degli argomenti più vari come moda, cucina e videogame. Chissà se iniziando questa sua avventura online avrebbe mai immaginato di raggiungere cifre simili, considerando che i suoi video sono stati visualizzati 567 milioni di volte. Il suo nome è Marzia Bisognin, ad oggi la youtuber italiana più famosa al mondo, con un seguito di 7,5 milioni di follower sulla piattaforma. La 26enne star di internet, tra le influencer più famose del pianeta, nonostante il suo indiscutibile successo decide di cambiare vita e dire addio ai suoi video su Internet.

Leggi anche: “Tanti auguri dottor Siddique: da venditore di rose a laureato in medicina

Voltare pagina è un’esigenza, anche se ti ha regalato il più grande successo

Marzia Bisognin e il suo fidanzato Felix Kjellberg.

La decisione presa da Marzia non poteva che essere diffusa tramite un video, l’ultimo condiviso sul suo canale, dal titolo “Goodbye Youtube”. In circa 8 minuti la youtuber ripercorre le tappe della sua vita, in particolare gli anni vissuti tra Italia, Svezia e Inghilterra, sottolineando l’importanza che una persona in particolare ha avuto nell’intraprendere il suo progetto sulla piattaforma. Sin da subito, infatti, parla del suo fidanzato, lo svedese Felix Arvid Ulf Kjellberg, in arte PewDiePie, uno tra gli youtuber più conosciuti al mondo con un il suo canale che conta circa 67 milioni di iscritti. È lui che ha ispirato e incoraggiato Marzia ad iniziare il suo percorso su YouTube.

Nonostante la vita di Marzia fosse sempre più impegnata dal mondo virtuale, non tutto girava intorno a YouTube. Una dimostrazione è il suo essersi dedicata alla scrittura, pubblicando nel 2014 il suo primo libro intitolato «La casa dei sogni» per la Newton&Compton.

Nel suo video la youtuber quindi ringrazia i suoi fan per averla seguita e sostenuta, ma sottolinea la necessità di una svolta nella sua vita.

Spero che la mia decisione non faccia pensare che sono stanca di tutto ciò. Non si tratta di questo. Riguarda piuttosto il bisogno di trovare la mia strada perché per molto tempo mi sono sentita come se stessi seguendo quella di qualcun altro, e penso che sia giunto il momento di darmi una possibilità con qualcos’altro”.

Leggi anche: “Il digitale ci renderà eterni? Un’app memorizzerà la nostra personalità per sempre

Per vincere devi saper cambiare

Darwin diceva che non è il più forte che sopravvive, né il più intelligente, ma il più aperto al cambiamento. Un monito utile poiché è così che tutti i suoi follower dovrebbero affrontare la notizia, in una prospettiva propositiva, percependo  la scelta come un’azione fatta per rinnovarsi, mettersi alla prova, scegliere un percorso nuovo per il gusto del cambiamento. Molti hanno mostrato comprensione, ma tanti altri hanno criticato la scelta di rimuovere la maggior parte dei suoi video sul canale, dando un taglio netto alla sua carriera online. Fra i tweet che accompagnano il video di addio, oltre a quelli dei suoi tanti fan – i cosiddetti Marzipans–  compare anche quello di PewDiePie: “Sono molto orgoglioso di questo grande passo di Marzia: ha seguito il suo cuore”.

Un vuoto che Marzia lascia su YouTube, continuando tuttavia ad essere molto seguita sia su Twitter sia su Instagram, perciò non si può considerare come un reale abbandono dei social. Semplicemente un “addio” alla piattaforma che sì l’ha resa famosa, ma che da tempo ha smesso di regalarle le stesse soddisfazioni, citando le sue parole nel video:

È giunto il momento di provare qualcosa di nuovo. Questo può sembrare improvviso alla maggior parte di voi ma è qualcosa che so da molto tempo. Soprattutto quest’anno ho faticato a trovare una ragione per continuare”.

di Federica Tuseo

Articolo Precedente

Riforma Ordine Giornalisti: addio ai Pubblicisti e laurea obbligatoria

Articolo Successivo

Un ristorante giapponese ti presenta il conto in base ai tuoi follower di Instagram

Nessun Commento Presente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *