martedì, Dicembre 1, 2020

Addio a Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh. Aveva 72 anni

Questo dannato 2020 ci toglie un altro grande protagonista della nostra cultura. Stefano D'Orazio, il batterista dei Pooh è morto a 72 anni.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

La notizia della morte di Stefano D’Orazio arriva come un fulmine a ciel sereno. Un tweet di Bobo Craxi annuncia la scomparsa del batterista dei Pooh. Il musicista romano aveva 72 anni.

Stefano, amico mio. Suona e scrivi anche lassù. Ciao

Leggi anche: È morto il Core de Roma, l’addio a Gigi Proietti che non vorremmo dare

Dannato 2020

Questo 2020 proprio non ci vuole lasciare tregua. Al momento non c’è uno, neanche un piccolo e breve istante di felicità in questo anno funesto. Non gli basta che il mondo sia in balia mortale ed economica del Coronavirus, no, il 2020 ci sta privando dei punti di riferimento artistici e culturali che possano esserci da bussola in questo mare magnum in tempesta che è la vita. L’Italia della cultura e dello spettacolo e Roma, in particolare, non hanno ancora finito di asciugare le lacrime per la perdita di Gigi Proietti che subito si ritrovano a dare un altro estremo saluto, improvviso, a un grande protagonista della musica italiana, dei nostri tempi di ieri e di oggi: addio a Stefano D’Orazio dei Pooh.

Leggi anche: Addio a Sean Connery. A 90 anni è morto il James Bond più amato del mondo

Chi era Stefano D’Orazio

La formazione completa dei Pooh con Riccardo Fogli, Red Canzian, Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Stefano D’Orazio.

Aveva 72 anni, Stefano D’Orazio e dall’8 settembre 1971 è uno dei Pooh, insieme a Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian e Riccardo Fogli. Colleghi, amici, fratelli. Una carriera lunga più di 50 anni. Del gruppo D’Orazio è stato batterista, paroliere e aveva dato voce anche ad alcuni brani. Rassicurante e sicurò di sé dietro quella batteria bianca con il nome Pooh sulla grancassa. Il gruppo musicale aveva deciso di terminare la propria avventura musicale dopo aver salutato il proprio pubblico, fatto da diverse generazioni, con una serie di concerti evento tutti sold out. Interminabili. Come se il pubblico non volesse dire addio al gruppo. Ora, lo stesso pubblico non vuole dire addio al suo mitico batterista dei Pooh. Stefano D’Orazio lascia la moglie, Tiziana Giardoni, il grande amore della sua vita sposata nel 2017.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Taranto piange il piccolo Vincenzo: “Sostanze cancerogene nell’aria hanno determinato il cancro”

Annamaria Moschetti, medico del piccolo undicenne, denuncia il legame tra la malattia del piccolo Vincenzo e le sostanze cancerogene immesse nell’ambiente dall’impianto siderurgico.

Decreto ristori quater, Gualtieri: “Non siete soli, lo Stato è al vostro fianco”

Decreto ristori quater: con l'approvazione dell'ultimo decreto sui ristori economici arrivano, finalmente,...

Muore in un incidente stradale la giovane promessa del volley, Valeria Artini

Nel tardo pomeriggio di sabato scorso si è verificato un terribile incidente...

Gare d’appalto truccate nelle Asl del Piemonte: sono 15 le misure cautelari richieste

Gioielli e pietre preziose in cambio di “favori” nelle gare d’appalto per le forniture mediche nelle Asl di tutta la Regione. Una rete fraudolenta da 3,5 milioni di euro.

Morte Maradona, sospetto di omicidio colposo: indagato il suo medico personale

Le autorità argentine hanno disposto un'indagine per omicidio colposo per appurare le responsabilità di Leopoldo Luque, medico personale del calciatore.