mercoledì, Ottobre 28, 2020

Addio a Carla Nespolo, presidente Anpi, prima donna a ricoprire l’incarico

Guidava l’Associazione partigiani dal 2017, una presidenza caratterizzata da “grande sapienza, passione, intelligenza politica e culturale”.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

È morta a 77 anni la presidente nazionale dell’Anpi, Carla Nespolo. A darne comunicazione è proprio l’associazione in una nota. Si legge:

Con immenso dolore, comunichiamo la scomparsa della nostra amatissima Presidente nazionale, Carla Nespolo. Lascia un vuoto profondissimo in tutta l’Anpi che Carla ha guidato dal novembre 2017 – prima donna Presidente – con grande sapienza, passione, intelligenza politica e culturale nel solco pieno della grande tradizione di autorevolezza ed eredità attiva dei valori e principi della Resistenza che ha contraddistinto la nostra Associazione fin dalla sua nascita.

Non dimenticheremo mai il suo affetto nei confronti di tutti noi, la sua presenza continua anche negli ultimi mesi, durissimi, della malattia. Ciao comandante.

Addio a Carla Nespolo

Carla Nespolo, 77 anni, è morta a seguito di una lunga malattia. Nata a Novara nel 1943, la Nespolo per decenni è stata esponente della sinistra italiana e senatrice. Nel 2004 era diventata Presidente dell’Istituto per la storia della Resistenza e della Società Contemporanea di Alessandria. Dal 3 novembre 2017 era a capo dell’Anpi, associazione nazionale partigiani d’Italia. È stata la prima donna e presidente non partigiano a ricoprire l’incarico.  

Leggi anche: Un museo del fascismo a Roma? Ecco perché non ne abbiamo bisogno

In ricordo di Carla Nespolo

Carla Nespolo
CArla Nespolo, primo presidente Anpi donna a ricoprire l’incarico.

Tra i primissimi messaggi di saluto della politica c’è quello del segretario Pd Nicola Zingaretti:

Oggi l’Italia intera perde una donna straordinaria che ha sempre lottato per la libertà, i diritti, per le donne, per i giovani, contro ogni forma di disuguaglianza. Voglio ricordarla con una sua frase. Essere antifascisti oggi significa essere contro il razzismo, contro chi approfitta anche della crisi sociale per far regredire politicamente, culturalmente, moralmente il nostro Paese. Carla, ci mancherai.

E anche la Fondazione Nilde Iotti ha voluto ricordare Carla. Si legge nella nota diffusa dalla presidente Livia Turco:

Una donna coraggiosa e tenace, una compagna combattiva e coerente, una parlamentare rigorosa e competente. È stata una grande Presidente dell’Anpi, ha cercato il rapporto con i giovani. A loro in particolare ha trasmesso i valori della lotta partigiana e della Resistenza, a loro in particolare ha consegnato la nostra Costituzione. Cara Carla, hai combattuto il tuo male con la forza e la dignità che hanno contraddistinto la tua vita. Un grande abbraccio da tutte noi anche ai tuoi famigliari.

Leggi anche: Isacco Milesi: “Vi racconto come ho salvato gli ebrei dall’Olocausto”

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Da giovedì, la Francia chiude tutto. Sarà lockdown nazionale per un mese

Da giovedì, il Governo francese prevede un lockdown nazionale per un mese....

Prostituzione in Italia, il fenomeno della tratta al servizio di 16 milioni di uomini

Non se ne parla mai abbastanza. C’è, la vediamo percorrendo alcune strade...

Disturbo bipolare, cos’è esattamente?

Cos'è il disturbo bipolare, analizziamo una delle malattie mentali più fraintese.

Premio eccellenza all’Italia che si rialza: ecco i migliori

Su idea del giornalista Massimo M. Lucidi, il Premio Eccellenza nasce con...

Covid-19: potrà bastare l’aspirina a salvare una vita?

La famosissima aspirina potrebbe avere degli effetti benefici su coloro che sono...