Perché il 2024 è l’anno della sostenibilità e del digitale?

Quali sono le soluzioni per guidare l'Italia verso un mondo che sia sempre più digitale, ma allo stesso tempo green? L'azienda EcoFlow ci offre la sua risposta: "Sostenibilità e innovazione? Vanno di pari passo. Ecco le nostre prossime mosse". L'intervista.

Ilaria De Santis
Ilaria De Santis
Classe 1998. Esperta in Editoria e scrittura, è molto attenta ai dettagli, scrive poesie e canzoni ed è appassionata di musica, serie TV e sceneggiatura. “In tristitia hilaris, in hilaritate tristis”.
spot_img

Il 2024 è l’anno della sostenibilità e la rivoluzione digitale, nel settore energetico, gioca un ruolo cruciale. Vediamo come l’Italia stia adottando sempre più strategie per lo sviluppo di tecnologie rinnovabili, rafforzando il suo ruolo, nella sfera mondiale, come leader nella transizione energetica.

In questo frangente sono molte le aziende che conducono il nostro Paese verso questo traguardo, a testimonianza di ciò, abbiamo individuato EcoFlow, azienda italiana attiva dal 2017, composta da un team di ingegneri specializzati in batterie, che offre soluzioni energetiche sempre più innovative, all’avanguardia nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie per rendere l’energia rinnovabile più accessibile a tutti. L’approccio è quello di promuovere una maggiore consapevolezza sull’importanza e la necessità delle energie rinnovabili e su come possano essere utilizzate nella vita quotidiana, dirigendoci verso un futuro sempre più ecosostenibile.

Abbiamo dialogato con il team di EcoFlow, scoprendo quali sono i prossimi passi per velocizzare il progresso tecnologico dell’Italia verso questo obiettivo.

Leggi anche: FairMind, l’azienda che investe sull’intelligenza artificiale in modo etico e sostenibile

Mission “Energizzare un nuovo mondo”. L’intervista

sostenibilità

EcoFlow sta creando un nuovo standard per il consumo energetico responsabile nelle nostre case. In che modo?

EcoFlow si prefigge un’importante mission all’interno del mercato italiano: energizzare il Pianeta, affinché diventi sempre più tecnologico, ma mantenendo sempre la direzione verso la sostenibilità. La gamma di prodotti che mettiamo a disposizione del mercato italiano è molto estesa, dalle centrali elettriche portatili ai pannelli solari per balconi e sistemi di batterie solari per la casa. L’adattabilità di queste tecnologie consente una personalizzazione in base alle esigenze energetiche individuali, promuovendo così una maggiore efficienza e riduzione dello spreco energetico, monitorando costantemente il proprio consumo. L’energia rinnovabile deve essere a portata di tutti, anche in casa.

Vogliamo essere i pionieri della transizione dell’Italia verso un’economia a basso tenore di carbonio, partendo dalla densità urbana fino alle aree rurali più isolate.

Qual è l’impegno con le comunità energetiche per promuovere il progresso dell’Italia in un mondo sempre più tecnologico?

Offrire soluzioni innovative ed ecologiche non solo ai singoli individui, ma anche a intere comunità che vogliano abbracciare la nostra causa. La nostra missione, quindi, si riflette nell’impegno collettivo. Collaboriamo, infatti, con organizzazioni locali per promuovere la transizione energetica in Italia.

Questo approccio apporta benefici tangibili alle comunità italiane, potenziando l’impatto positivo sull’ambiente e sull’economia locale. Il nostro task verso questa transizione non è fondamentale solo per combattere il cambiamento climatico, ma anche per garantire l’autosufficienza energetica dell’Italia nei prossimi decenni. Ecco perché EcoFlow ha un obiettivo condiviso, richiedendo la partecipazione attiva di tutti i settori della società.

Come può l’innovazione rendere il nostro mondo sempre più green?

Facilitando l’accesso a tecnologie pulite, contribuiamo a un cambiamento social-culturale verso la sostenibilità, ispirando non solo il settore pubblico, ma anche altre aziende ad adottare pratiche più verdi.

Non vogliamo limitarci a offrire soluzioni per un mondo più green, ma ispirare all’azione. Ogni giorno ci impegniamo a dimostrare che i principi sempre più sostenibili possano collimare con il digitale e le tecnologie per creare un impatto positivo sul mondo.

Il nostro successo nel mercato italiano serve come modello per altre nazioni, fungendo come catalizzatore per una sempre più vasta adozione delle energie rinnovabili a livello sia nazionale sia internazionale. Ma è possibile unire la sostenibilità con l’innovazione? La risposta è sì ed è questa la migliore soluzione per dirigerci verso un mondo che sia sempre più sostenibile. Solo così possiamo affrontare le sfide energetiche del XXI secolo.

Qui si possono trovare maggiori informazioni: EcoFlow.

Leggi anche: 5 buoni propositi per un 2024 sostenibile: e tu, da dove cominci?

spot_img

Correlati

Agricoltura cellulare, cos’è e perché sarà presto l’alternativa alla carne animale

Agricoltura cellulare, una rivoluzione nel mondo alimentare che segnerà una svolta epocale: questa tecnologia...

Super Intelligenza Artificiale: è countdown! Mancano solo 3 anni al supercervellone robotico

Super Intelligenza Artificiale (SIA), tra tre anni, o al massimo 8, la tecnologia sarà...

Alternativa plastic free per assorbenti e pannolini: ecco la spugna riciclabile

Spugna riciclabile per assorbenti e pannolini: migliorare la qualità di accessori così indispensabili nella...
Ilaria De Santis
Ilaria De Santis
Classe 1998. Esperta in Editoria e scrittura, è molto attenta ai dettagli, scrive poesie e canzoni ed è appassionata di musica, serie TV e sceneggiatura. “In tristitia hilaris, in hilaritate tristis”.
spot_img