sabato, Maggio 21, 2022

Victoria dei Maneskin: “Disorientante la prima volta che ho provato dei sentimenti per una ragazza”

Victoria De Angelis è la bassista dei Maneskin, la band del momento. In una sua recente intervista ha reso ufficiale il suo orientamento sessuale fluido.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

In una recente intervista a Vanity Fair Victoria dei Maneskin ha raccontato cosa ha provato quando ha compreso di essere attratta anche dalle donne e non solo dagli uomini. Ha poi ammesso, parlando non solo per se stessa ma a nome di tutto il gruppo di cui fa parte:

Abbiamo una mente aperta, estesa, e ne andiamo orgogliosi.

A chi la conosce Victoria non ha mai tenuto nascosto il suo orientamento sessuale, anche prima del successo. Con l’arrivo della popolarità, non solo nazionale in seguito alla vittoria del suo gruppo a Sanremo con Zitti e Buoni ma anche a livello europeo dopo la premiazione agli Eurovision, le dichiarazioni della giovane bassista acquistano un peso diverso.

Victoria dei Maneskin: “A sei anni già non tolleravo le distinzioni tra maschile e femminile”

Ecco quali sono state le dichiarazioni di Victoria dei Maneskin sulla sua sessualità e in particolare riguardo alle sensazioni provate dopo aver compreso il suo orientamento, non incasellato in un genere ben preciso:

Quando per la prima volta ho provato sentimenti e attrazione per una ragazza è stato un po’ disorientante perché non avevo mai avuto il coraggio di andare oltre le limitazioni che avevo imposto a me stessa. Per la società essere eterosessuali è la norma e quindi spesso uno si incasella automaticamente in quel modo privandosi della libertà di vivere molte sfumature e sfaccettature diverse dell’amore.

Una volta superata l’insicurezza iniziale di dover mettere in discussione le proprie certezze ho vissuto la mia sessualità in maniera molto naturale e libera, come dovrebbe poter essere per tutti.

Sembra però che già da bambina non amasse le distinzioni tra maschile e femminile e fosse già molto coraggiosa nel mostrarsi per quella che era:

A sei anni già non le tolleravo le distinzioni tra maschile e femminile. Ho sempre avuto idee forti su come volevo essere. Rifiutavo cose tipicamente definite da bambina, e intorno mi prendevano in giro perché andavo sullo skate, giocavo a calcio, non indossavo gonne, mi stavo dando la chance di essere come desideravo (…) ma ho avuto coraggio e oggi grazie a quel coraggio so che potevo rimanerci molto più ferita, o avrei rischiato di lasciare ad altri la decisione più importante: quella su di me.

Leggi anche: Giorgia Soleri, fidanzata di Damiano dei Maneskin: “Sono bisessuale”

Chi è Victoria dei Maneskin

Victoria De Angelis nasce a Roma nel 2000. Di origini danesi, inizia a suonare la chitarra ad 8 anni mentre il basso a 11-12 anni. Al liceo J. F. Kennedy conosce il chitarrista Thomas Raggi e nel 2015 i due fondano insieme a Damiano David i Maneskin. Il nome della band, che significa “chiaro di luna” in danese, pare sia stato scelto proprio da Victoria.

In un secondo momento si sarebbe aggiunto il batterista Ethan Torchio.

A parte le recenti rivelazioni riguardo al suo orientamento sessuale non si conosce molto sulla sua vita privata. La bassista aveva dichiarato di aver avuto a 18 anni una relazione con un ragazzo di 34 ma non ha voluto fare il suo nome, pur ammettendo che si trattasse di un personaggio noto.

Qualcuno ipotizzava una relazione con Damiano ma gli interessati hanno sempre smentito la cosa.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Ultime notizie