venerdì, Agosto 14, 2020

Università, garantite le lezioni online. Ma sulla ripartenza nessuna linea guida

A settembre riparte anche l'università, ma per gli atenei non ci sono linee guida univoche. Saranno garantite le lezione online, ma sulla presenza in aula sarà autogestione.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

In questi giorni si è parlato molto di scuola, ma decisamente meno di università. A settembre anche docenti e studenti universitari torneranno in aula, ma come gli atenei si adatteranno alle misure di emergenza ancora non è affatto chiaro. Il Ministero dell’università e della ricerca, guidato da Gaetano Manfredi, ha dato libertà di scelta ai singoli atenei, quindi ai rettori. In molti casi però, i rettori hanno scelto di delegare ai presidi di facoltà. Alcuni presidi hanno delegato ai responsabili di dipartimento. Questi passaggi di responsabilità, però, rischiano di frammentare la gestione dell’emergenza, lasciando le università nel caos e penalizzando gli studenti.

L’autogestione delle università

La capienza delle aule è il problema principe che condizionerà la ripartenza nelle università italiane. Da nord a sud non ci sono vere linee guida in merito. Sarà garantita agli studenti la possibilità di continuare a fare lezione online, ma sulla presenza in aula sarà autogestione. Ogni ateneo, e ancor più ogni dipartimento, dispone di spazi diversi, di conseguenza ognuno si organizzerà a proprio modo. A Trento le aule saranno occupate al massimo per il 25% della loro normale capienza. Alla Sapienza di Roma la percentuale sembra salire al 33%. Alla Bocconi di Milano si potranno fare lezioni frontali, ma solo nel caso in cui il numero degli studenti non dovesse superare il 50% della capacità delle aule. In Sardegna, già dal mese di giugno, gli esami si sono svolti in sede.

Leggi anche: Crollo delle immatricolazioni universitarie. Al Sud situazione drammatica

Areazione delle aule, un’altra questione

In ultimo, si pone il problema dell’areazione. Oltre alla riduzione dei posti, non tutte le aule degli atenei saranno disponibili per garantire le lezioni. Saranno utilizzate solo quelle che dispongono di finestre adeguate. Ma sui parametri da cui dipende l’adeguatezza, non si sa molto. E mentre ministro, rettori e presidi si rimpallano responsabilità, le matricole di settembre, come anche studenti, insegnanti e personale non sanno a cosa andare incontro.

Leggi anche: Suicidi tra studenti universitari: perché lo studio può diventare un inferno

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Correlati

Coronavirus, ultimo monitoraggio: “In 9 regioni Rt sopra 1. Sono 225 i nuovi focolai”

Il report del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità dell’ultima settimana parla di “importanti segnali di allerta per un possibile aumento della trasmissione”.

I pessimisti muoiono prima rispetto alla media. Lo studio

Secondo un nuovo studio australiano, pubblicato sulla rivista Nature “vi sono indicazioni che atteggiamenti ottimisti e pessimisti possano avere effetti sulla biochimica del cervello e del sangue”.

Bonus casalinghe, Gasparrini:” Il vero ammortizzatore sociale dell’Italia”

Il Decreto Agosto guarda alle donne. Un’apertura da non sottovalutare con il...

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

“Sul Covid quante bugie ci hanno raccontato”: l’intervista al Professor Bacco

Abbiamo il diritto di discernere la verità dalla menzogna sul Coronavirus e guardare con lucidità al futuro, dando spazio a punti di vista differenti. L'intervista al Professor Pasquale Mario Bacco.

Ultimi

Coronavirus, ultimo monitoraggio: “In 9 regioni Rt sopra 1. Sono 225 i nuovi focolai”

Il report del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità dell’ultima settimana parla di “importanti segnali di allerta per un possibile aumento della trasmissione”.

I pessimisti muoiono prima rispetto alla media. Lo studio

Secondo un nuovo studio australiano, pubblicato sulla rivista Nature “vi sono indicazioni che atteggiamenti ottimisti e pessimisti possano avere effetti sulla biochimica del cervello e del sangue”.

Bonus casalinghe, Gasparrini:” Il vero ammortizzatore sociale dell’Italia”

Il Decreto Agosto guarda alle donne. Un’apertura da non sottovalutare con il...

L’OMS nomina Mario Monti presidente della Commissione sulle politiche sanitarie UE

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha istituito una commissione europea per la salute e lo sviluppo sostenibile al fine di “ripensare le priorità relative alle politiche da attuare alla luce della pandemia.

Coronavirus, la stretta del governo sulle misure di sicurezza. Ecco cosa cambia

Ieri, dopo il vertice tra governo e Regioni, si sono delineate alcune nuove regole in vigore da oggi e valide fino al 7 settembre.