giovedì, Ottobre 29, 2020

Torino, chiude il reparto Covid dell’ospedale Maria Vittoria

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Il Piemonte è tra le regioni italiane più colpite dall’emergenza Covid. Tuttora il numero dei contagi rimane significativo, ma qualcosa inizia a cambiare. L’ospedale Maria Vittoria di Torino può chiudere il suo secondo reparto dedicato. La direzione sanitaria commenta il risultato:

Con molta cautela iniziamo a tornare nella vita normale, ma sarà davvero tutto diverso. Nelle sale d’attesa, negli ambulatori, nelle stesse camere di degenza, dovrà essere garantito il distanziamento sociale. Dobbiamo essere consci che nulla sarà più come prima.

Tenere alta la guardia

Certo, la consapevolezza che la Fase 2 possa far risalire la curva dei contagi spinge a mantenere alta la guardia. Per questo il Maria Vittoria ha deciso di tenere comunque 5 posti letto per pazienti Covid in terapia intensiva. Se i contagi dovessero tornare ad aumentare rimangono i cinque reparti dell’Amedeo di Savoia, struttura vicina e con cui il Maria Vittoria costituisce un’unica entità sanitaria. Esultano infermieri e operatori, ma la preoccupazione rimane:

Ce l’abbiamo fatta. Ma speriamo che a breve la gente non si dimentichi dell’impegno sovrumano degli ospedali.

Leggi anche: Fase 2: “Il contagio rischierà di andare fuori controllo” di Elza Coculo

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Gerry Scotti e il Coronavirus. Ecco come sta il noto conduttore tv

Gerry Scotti ha comunicato, come è noto, due giorni fa la propria...

Covid, Michele Emiliano chiude tutte le scuole. La Puglia verso il lockdown?

Con 13 decessi e quasi 800 positivi in poche ore, la Puglia...

Ombre russe: infiltrati e hackers dietro a disordini e rivolte

La locandina che da due giorni gira in rete e che ha prodotto...

Carlo Conti positivo al Covid: “Sto a casa ma asintomatico”

Il noto conduttore Rai è uno dei tanti conduttori tv che hanno...

Rocco Siffredi positivo al Coronavirus, contagiate le persone a lui più vicine

Rocco Siffredi positivo al Covid. A rivelare l'indiscrezione sulla positività al virus...