sabato, Gennaio 23, 2021

Taranto piange il piccolo Vincenzo: “Sostanze cancerogene nell’aria hanno determinato il cancro”

Annamaria Moschetti, medico del piccolo undicenne, denuncia il legame tra la malattia del piccolo Vincenzo e le sostanze cancerogene immesse nell’ambiente dall’impianto siderurgico.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Oggi Taranto piange la scomparsa di un altro dei suoi piccoli angeli sacrificati all’Ilva. Vincenzo Semeraro, 11 anni, era affetto da un tumore raro, un linfoma linfoblastico primitivo nelle ossa. “È plausibile ed è probabile che l’esposizione alle sostanze cancerogene abbia determinato o concorso a determinare il cancro che ha ucciso il bambino” scrive la dottoressa Annamaria Moschetti, da sempre impegnata nella battaglia ambientale di Taranto. L’accusa, senza utilizzare mezze misure, è rivolta allo Stato italiano. Scrive in un post di Facebook il medico:

La politica trasversalmente ha deciso che gli impianti devono rimanere in marcia. Altri bambini già in utero saranno esposti alle sostanze cancerogene immesse in ambiente dall’Ilva e questo li esporrà al rischio di ammalarsi e morire. Evidentemente non gliene importa niente a nessuno.

Taranto piange il piccolo Vincenzo Semeraro, angelo sacrificato all’Ilva

vincenzo Semeraro
Vincenzo Semeraro, undicenne tarantino morto per un raro tumore delle ossa.

Vincenzo Semeraro abitava nel quartiere tamburi di Taranto, a ridosso dell’impianto siderurgico Ilva. Lo scorso dicembre gli era stato diagnosticato un tumore molto raro delle ossa. E dallo scorso dicembre, il piccolo aveva iniziato costanti cicli di chemioterapia, presso il Policlinico di Bari.

Poi, per ricevere cure più adeguate, da qualche tempo Vincenzo era stato trasferito all’ospedale Bambin Gesù di Roma, nel reparto di lunga degenza. Un trattamento di immunoterapia e poi un trapianto di midollo avrebbero potuto fare la differenza nella sua situazione, ma purtroppo, le sue condizioni a fine ottobre si sono aggravate. Nei primi giorni di novembre il piccolo undicenne è entrato in coma e si è risvegliato solo per alcuni giorni, prima di lasciare questa vita per sempre. Vincenzo aveva anche contratto il Covid.

Leggi anche: Muore in un incidente stradale la giovane promessa del volley, Valeria Artini

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ultime notizie

E oggi si muore anche di social, su Tik Tok

La vicenda è drammaticamente nota: una bambina di Palermo ha partecipato sul...

Dante 2021, 5 cose da vedere a Firenze tra i luoghi del Sommo Poeta

Quest’anno sarà speciale. Pronti a celebrare i 700 anni dalla morte di...

Gli organi della piccola Antonella, morta a 10 anni per una sfida social, salveranno tre bambini

Gli organi di Antonella Sicomero, morta per una presunta challenge su Tik Tok, sono stati espiantati e destinati a tre piccoli pazienti. Intanto la procura della Repubblica indaga per istigazione al suicidio.

Smog, rapporto Mal’Aria 2020: ecco le città italiane più inquinate. Torino in testa

Ecco i nuovi dati dello studio sullo smog in città raccolti da Legambiente nel report Mal’aria 2020. L'associazione ambientalista ha stilato una pagella sulla qualità dell’aria di 97 città italiane.

Tra storia e tradizione, 5 cose da sapere sul caffè espresso

Il caffè espresso, come lo conosciamo oggi, nasce solo 80 anni fa. Ecco 5 cose che, forse, non sapete sul caffè.