Massimo Giletti: “Solo a raccontare verità scomode, ma vado avanti nonostante le minacce”

Ieri Massimo Giletti ha aperto la puntata di "Non è l'Arena”, su La7, lasciandosi andare ad un lunghissimo sfogo. Ecco cosa ha detto il conduttore.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img

Ieri Massimo Giletti ha aperto la puntata di “Non è l’Arena”, su La7, lasciandosi andare ad un lunghissimo sfogo. Il motivo? Le numerose minacce subite dopo le sue inchieste di mafia e le interviste successive alla cattura del boss di Castelvetrano Matteo Messina Denaro.

In studio, il conduttore continua ad ospitare Gaspare Mutulo, pentito e collaboratore di giustizia, ma pure Maria Sodano, rimasta vedova dell’ex prefetto antimafia Fulvio Sodano, e Luana Ilardo, figlia di Luigi Ilardo, colui che fece scoprire ai Carabinieri il covo di Bernando Provenzano.

Massimo Giletti: “Le falsità vanno combattute col giornalismo libero”

Il giornalismo libero comporta solitudine, ma ho le spalle larghe”, questa è, forse, l’affermazione che più delle altre riassume il pensiero di Massimo Giletti e il significato ultimo del suo sfogo di ieri. Il conduttore di La7 ha detto rivolgendosi ai telespettatori:

È utile o non è utile secondo voi in una società democratica avere una stampa libera? Combattere quelle verità ufficiali che spesso, nella nostra storia, si sono tramutate in falsità ufficiali, che è un veleno da sconfiggere, deleterio per chi come me e come tutti i cittadini italiani credono a quello che ci viene raccontato, perché noi crediamo nello Stato italiano con la s maiuscola.

E se allora ci sono delle falsità queste vanno combattute con il giornalismo libero, anche a costo della vita. C’è una grande solitudine, perché alla fine in questa lotta sei solo per raccontare le verità scomode.

L’attenzione di Massimo Giletti si è poi spostata su quella “borghesia” che ha coperto la latitanza di Matteo Messina Denaro e su quella politica vergognosa che, negli anni, ha dialogato con la mafia e l’ha protetta. A testimoniare tutto ciò nello studio di La7 c’era la vedova del prefetto di Trapani Fulvio Sodano, quest’ultimo “trasferito da un uomo dello Stato mentre era lì a combattere la mafia”, ha tuonato Giletti.

L’avvertimento di Baiardo a Massimo Giletti: “Sta rischiando parecchio”

Massimo Giletti vive sotto scorta dal 2020, anno in cui ha condotto un’inchiesta sulle scarcerazioni di molti mafiosi durante la pandemia di Covid-19. Il presentatore avrebbe ricevuto minacce pure dal boss Filippo Graviano.

Non solo: la settimana scorsa, il giornalista ha ospitato in studio Salvatore Baiardo, ex favoreggiatore dei fratelli Graviano e colui che, mesi fa, aveva già profetizzato la cattura di Matteo Messina Denaro, definita un “regalino” al governo Meloni.

Ospite nello studio di La7, la settimana scorsa Baiardo aveva lanciato un’altra delle sue profezie, questa volta diretta proprio a Massimo Giletti. Queste le parole molto allusive e preoccupanti rivolte al conduttore: “Lei fa del buon giornalismo, ma sta rischiando parecchio, a 360°. Non solo a livello di mafia”.

A quel punto, Massimo Giletti, visibilmente spiazzato dalle parole di Baiardo, aveva liquidato la questione tentando di scherzarci su. Rivolgendosi all’ex favoreggiatore dei Graviano aveva concluso: “Ha già detto troppo, io voglio andare a letto tranquillo”.

Leggi anche: Presunta amante di Messina Denaro va in caserma ignara: “Frequentavo l’uomo visto in tv”

spot_img

Correlati

La proposta di Pier Silvio a Fazio in Mediaset: sarà il nuovo Maurizio Costanzo?

"Noi siamo qui". Queste sono state le parole di Pier Silvio Berlusconi rivolte a...

Superbonus, il decreto diventa legge: cosa cambia, le novità e quali sono le agevolazioni

Il Decreto Superbonus è ora legge. Nella giornata di ieri, con 81 voti a...

Oh, my Job, torna la fiera con 57 aziende pronte ad assumere, come prepararsi al colloquio?

Sempre più vicina e prevista per il 29 febbraio la fiera ‘Oh, my job!',...
Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img