“Salvate prima il mio cane”: la richiesta commovente di un anziano ai Vigili del Fuoco

Quando la forza delle acque li ha prepotentemente scacciati dalla loro casa, cane e padrone sono stati costretti a trovare riparo precario sopra il tettuccio di un'automobile. Poi, l'intervento dei caschi rossi.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img

Quando l’impeto dell’acqua ha travolto l’Emilia-Romagna, il pensiero degli uomini e delle donne in fuga dalle proprie case non è andato soltanto ai loro cari. Anche gli animali domestici, che in molti casi diventano parte integrante della famiglia, dovevano necessariamente essere portati in salvo.

D’altronde, era impossibile lasciarli soli al loro destino, abbandonandoli a morte certa. Così, durante i concitati attimi dei salvataggi, i vigili del fuoco e i volontari hanno soccorso anche cani, gatti e altri animali domestici. E le immagini che documentano quei momenti sono a dir poco commoventi.

Soccorsi anche gli animali domestici: l’uomo che ai Vigili del fuoco ha detto “prendete prima il cane”

Tra le storie più emozionanti di animali domestici messi in salvo in Emilia-Romagna, c’è quella di un uomo e del suo cane. Quando la forza delle acque li ha prepotentemente scacciati dalla loro casa, i due sono stati costretti a trovare riparo precario sopra il tettuccio di un’automobile.

Cane e padrone sono rimasti lì per chissà quanto tempo, con l’anziano che non ha mai smesso di stringere forte a sé il compagno a quattro zampe, un Pastore tedesco. Poi, quando tutto sembrava perduto, è comparso dal cielo l’elicottero dei Vigili del fuoco.

I caschi rossi, nonostante la devastazione, li hanno subito individuati e si sono calati dall’elicottero per raggiungerli. Una volta a ridosso del tettuccio dell’auto, l’uomo ha fatto loro una sola richiesta: “Prendete prima lui”.

Così i Vigili del fuoco hanno esaudito il suo desiderio, imbragando prima il cane e tirandolo a bordo dell’elicottero. Subito dopo, è stato il turno dell’anziano. Il video del salvataggio è divenuto presto virale sul web, ergendosi a simbolo di speranza e di amore.

L’Enpa in soccorso degli animali domestici nelle zone alluvionate

L’Enpa (Ente nazionale protezione animali) è subito intervenuto nelle zone alluvionate per prestare soccorso alle centinaia di animali domestici in pericolo. I volontari hanno risposto agli appelli provenienti da Cesena, Faenza, Ravenna e da tutte le località colpite dalle esondazioni.

E da giorni lavorano senza pausa per mettere in sicurezza quanti più animali possibile, per portare cibo e per accogliere i pet di chi non ha più una casa. La presidente nazionale dell’Enpa, Carla Rocchi, ha affermato che, in appena tre giorni, sono stati messi in sicurezza almeno 160 animali, cifra ovviamente destinata a salire.

L’appello di OIPA: “Mettete gli animali domestici in sicurezza in caso di allerta meteo”

Ma non si è attivata solo l’Enpa per soccorrere gli animali domestici messi in pericolo dall’alluvione. Anche l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali (OIPA) si è subito messa in moto per dare il proprio contributo e ha avviato una raccolta fondi straordinaria per consentire ai suoi volontari e alle guardie zoofile dell’Emilia Romagna di mettere in salvo gli esemplari in pericolo.

L’Organizzazione animalista, in ultimo, ha pure lanciato un appello: “Mettete gli animali domestici sempre in sicurezza in caso di allerta meteo. Anche i gatti lasciati liberi in queste occasioni tragiche possono cercare posti per nascondersi e rimanere lì chiusi o bloccati”.

Leggi anche: Emilia-Romagna, l’urlo degli animalisti: “Anche gli animali meritano di essere messi in salvo”

spot_img

Correlati

Doppio trapianto per due gemelli al fegato e rene, la mamma: “Dopo tanta paura oggi stanno bene”

È stato eseguito nella stessa giornata un doppio trapianto di fegato e rene presso...

Jessica scompare da scuola, ritrovata 13 anni dopo: “Ho sentito che mi state cercando, sono io”

Jessica Delgadillo aveva solo 14 anni quando è scomparsa nel nulla, ma oggi è...

Suviana, chi è il sopravvissuto Nicholas Bernardini, come si è salvato e come sta ora?

Continuano le ricerche nella centrale idroelettrica di Bargi dell'Enel Green Power, nel bacino di...
Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.
spot_img