giovedì, Dicembre 2, 2021

Rossano Rubicondi, i genitori: “Non è morto di melanoma. Ha avuto un aneurisma polmonare”

La notizia su Rossano Rubicondi riguardante la causa della sua morte per melanoma non sarebbe vera. L'ex marito di Ivana Trump ha avuto un aneurisma e pare avesse un tumore al fegato.

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

La morte di Rossano Rubicondi sta facendo molto discutere. Da subito si è parlato di melanoma come causa della morte ma ora emergono particolari che delineano in maniera più precisa i fatti che hanno portato alla prematura scomparsa dell’ex marito di Ivana Trump.

Sembrerebbe che, da come hanno raccontato i genitori, soffrisse di tumore al fegato. Ma questi ultimi ne sarebbero venuti a conoscenza solo dopo la sua morte. Rossano non aveva un rapporto stretto con loro, da quando si era trasferito negli Stati Uniti, e si faceva sentire raramente. Venerdì sarà aperta la camera ardente a New York mentre sabato a Milano sarà celebrata la messa di suffragio nella chiesa di San Giuseppe.

L’ex moglie, Ivana Trump, ha fatto sapere alla famiglia che spedirà le ceneri di Rossano e chiesto di tenere una parte con sé negli Stati Uniti.

Rossano Rubicondi: il racconto dei genitori

Rossano Rubicondi

Ecco cosa hanno raccontato i genitori a Pomeriggio Cinque da Barbara D’Urso, in particolare è stato il padre Claudio a parlare, spiegando quale sarebbe stata la causa effettiva della morte del figlio, che al momento del decesso si trovava solo nella sua casa:

Non sapevamo che Rossano fosse malato. Non eravamo a conoscenza di nessuna malattia. Quando ci hanno chiamato, ci hanno detto che la causa del decesso era stata la rottura di un’aneurisma del polmone, è caduto nella vasca battendo la testa ed è rimasto lì per ore da solo. Pare sia stato un tumore al fegato.

Siamo solo disperati. Lui con me parlava, anche se raramente, ma non mi aveva detto niente del tumore perché era sempre positivo. Lo abbiamo scoperto solo quando ci è arrivata questa telefonata dagli Stati Uniti in cui ci dicevano che Rossano non c’era più. Facciamo ancora fatica a crederci a quello che è successo.

Alessandro Cecchi Paone, suo amico, riguardo all’ultimo periodo della vita di Rossano Rubicondi, ha detto:

Sapeva da un anno di essere malato, stava seguendo le cure sperimentali perché aveva rifiutato quelle classiche.

Ha firmato per uscire dall’ospedale ed è morto da solo.

Leggi anche: Chi era Rossano Rubicondi, ex marito di Ivana Trump, morto a 49 anni

Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie