Home»Digitale Life»Roma, le turiste potranno affittare un fidanzato da postare su Instagram

Roma, le turiste potranno affittare un fidanzato da postare su Instagram

Arriva l'Instagram boyfriend: vacanze romane e stories su Instagram. Ecco la soluzione per chi viaggia da sola o con fotografi inesperti.

4
Condivisioni
Pinterest Google+

Fotografie ovunque. La mania del ritrarsi in ogni angolo della nostra città, a casa, a lavoro. Mentre si va in palestra, mentre si è in palestra, al supermercato, in macchina prima di mettere in moto. Foto, foto e ancora foto per immortalare ogni fase della giornata, ogni momento delle sue ore.

Ricordi, testimonianze, probabilmente a volte un’eccessiva eccentricità che ci spinge a fare della nostra immagine quasi il perno della nostra esistenza. Almeno di quella virtuale. Stories, social network, selfie e smartphone, sempre più all’avanguardia e specializzati, ci danno una mano a rendere più facile e immediata la condivisione dei nostri scatti.

Se forse è più semplice pensare da soli a ritrarsi nella routine quotidiana, non è così quando si viaggia. Quando ci si prende una pausa e si decide di andare a conoscere una città lontana, diversa, affascinante. Immortalare gli angoli più spettacolari, gli attimi di spensieratezza di quei giorni e riportarli indietro con sé alla vita di sempre. Oppure, ancora meglio, pubblicare in tempo reale quegli scatti sui profili social, per testimoniare le meraviglie che si stanno vedendo. E fare venire magari anche un po’ di invidia a chi è rimasto a casa a faticare.

Un business nato dalle esigenze delle sognatrici solitarie..

Ma a volte capita di viaggiare da soli o di essere accompagnati da persone che con l’arte della fotografia non hanno molto in comune. Magari un fidanzato un po’ imbranato con le inquadrature o annoiato e irritato dalla richiesta continua di tentativi di scatti perfetti. C’è chi ha pensato ad una soluzione per evitare di andare incontro a liti tra partner durante la vacanza.

L’aiuto è pensato da Roma Experience, un’agenzia turistica americana specializzata in città italiane, che oltre a proporre tour in giro per Roma offre un servizio parecchio invitante: essere accompagnati alla scoperta della Capitale da un fotografo professionista. Per una vacanza da non dimenticare. E per scatti perfetti, senza intrusi nelle inquadrature.

Leggi anche: A cacciati aurore boreali! L’esperienza che non dimenticherai mai

La soluzione per “salvare” i nostri momenti indimenticabili…

La Città Eterna. Il Colosseo, Fontana di Trevi, il Vaticano, la Cappella Sistema. E tanto, troppo ancora. Una città magica dove si intrecciano continuamente arte e cultura. Impossibile non fare e non farsi continue foto con sullo sfondo il panorama mozzafiato della Capitale visto da una delle tante terrazze della città.

Per una perfetta vacanza romana, bisogna considerare questa necessità. Perché allora non pagare un Instagram boyfriend insieme al tour privato? Un fotografo professionista che accompagnerà i turisti nei loro itinerari per immortale ogni attimo del loro viaggio. Accontentando tutte le richieste senza lamentarsi. Normale, dato che ottimamente retribuito. Infatti “affittare” questi professionisti degli scatti costa 350 € per tre ore. Una cifra di tutto rispetto per soddisfare anche le clienti più esigenti senza storcere il naso. Alla fine del lavoro, le istantanee verranno spedite sull’email del cliente.

… e per anche le turiste single

Non siete in coppia e volete una foto con lo sfondo romantico di un tramonto romano? Niente paura, il ragazzo fake può fare anche selfie e fingere di essere il vostro compagno.

Ecco fatto. Avete il vostro album di ricordi pronto per essere condiviso. Fotografie perfette, di momenti indimenticabili. Un business, un’operazione di marketing, un modo per far sentire speciale chi cerca esperienze uniche, anche facendo apparire ciò che non è reale. Ma in fondo la fotografia è impressione. Di immagini costruite, di spunti reali. Testimonianza di ciò che vogliamo fare vedere.

Ci si riesce a inventare di tutto pur di soddisfare qualsiasi esigenza. Anche quella di apparire come divi tra le pieghe neanche troppo profonde dei nostri social. E inventarsi un compagno pur di non sfigurare tra i post di Instagram.

Leggi anche: Quando la tecnologia fa lo sgambetto: Chiara Ferragni rischia di perdere 85 mila foto

 

di Valentina Cuppone

Articolo Precedente

Il primo bebè con tre genitori nascerà fra qualche mese: il prezzo del progresso?

Articolo Successivo

Kazakistan: esiste un’incredibile foresta ‘sottosopra’ nel lago Kaindy

1 Comment

  1. […] Gennaio 2019 Federica Tuseo Digital […]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *